Anno 7°

mercoledì, 16 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Marcheschi (FdI): «Rossi scarica anche i rom dopo fallimento del sistema toscano, adesso abrogare la legge e chiudere campi e villaggi»

martedì, 12 giugno 2018, 19:48

"Ennesimo, spudorato ribaltone di Rossi: prima fa le foto con gli “amici” rom e gli dedica una legge, ora che fa comodo invoca la chiusura dei campi nomadi, vere e proprie enclave di anarchia, degrado e illegalità che noi da sempre vogliamo vedere chiusi. Siamo lieti che la sinistra si sia resa finalmente conto di questo problema, ma una cosa deve essere chiara: che non venga in mente di usare questo pretesto per sistemarli in alloggi pubblici, sarebbe un atto grave, iniquo e sconsiderato alla luce della situazione attuale». 

«Di tentativi se ne sono fatti molti, ma non si integra chi non vuole integrarsi, Rossi e il Pd se ne facciano una ragione. I campi vanno sgomberati, demoliti e bonificati, ma non basta: serve ripristinare la legalità in queste comunità, quindi foglio di via per chi ha recedenti, accertamenti sullo sfruttamento dei minori che vi abitano e messa sotto tutela, come accadrebbe in circostanze normali, poi verifica delle situazioni patrimoniali e capacità di reddito da lavoro. Chi potrà permettersi un’abitazione troverà il modo di procurarsela, chi invece avrà i requisiti si metterà in fila come tutti per una soluzione sociale. Nessuna corsia preferenziale come vorrebbe Rossi». 

«Il modello toscano di accoglienza e integrazione non funziona, quindi vista la nuova linea di Rossi, ma anche di Nardella, presenterò una mozione per richiedere la chiusura dei campi nomadi toscani e l’abrogazione della legge regionale n.2/2000 dove, a spese dei toscani, si dispone il quadro di politiche per l’allestimento e adeguamento di aree abitative per rom e sinti, o il reperimento di alloggi sul libero mercato. Vedremo in Consiglio regionale se quelli del Governatore sono spot elettorali o meno».



vignini


bionatura2



esedra


vicopelago tennis club


lucar-2016_usato


biscotteria santa zita


panda 2017


ragghianti


Pausa caffe


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altre notizie brevi


topop


mercoledì, 16 gennaio 2019, 14:29

Codice giallo per pioggia giovedì e venerdì

Una perturbazione atlantica interesserà l'Italia tra giovedì 17 e venerdì 18 gennaio. In Toscana sono in arrivo piogge sparse, più frequenti sulle zone nord-occidentali e sul sud della regione, già a partire dalla serata di oggi sulla costa e le zone interne nord-occidentali.


mercoledì, 16 gennaio 2019, 11:57

All'Accademia delle Arti e del Disegno presentazione del saggio su Baccio di Montelupo

E' in programma per giovedì 17 gennaio alle 17 nella sede dell'Accademia delle Arti e del Disegno a Firenze (Via Orsanmichele, 4) la presentazione del saggio di Costantino Ceccanti, Baccio da Montelupo. Architetto nella Repubblica di Lucca, edito da Pacini Fazzi.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 16 gennaio 2019, 11:50

A Lucca l'incontro pubblico "La città della cultura che vogliamo"

Sabato 19 gennaio 2019 dalle 15 alle 19, presso l'Aula Studio della Biblioteca Civica Agorà, si svolgerà l'incontro pubblico "La città della cultura che vogliamo".L'ingresso è aperto a tutti voi, ai vostri soci e a tutti i privati cittadini di Lucca che siano interessati alle tematiche trattate.Per questo incontro, che...


martedì, 15 gennaio 2019, 16:47

100 ricercatori, per la cultura, la vicepresidente Barni illustra il bando a Lucca, Prato e Grosseto

Un bando per l'alta formazione e la ricerca che si pone l'obiettivo di avvicinare cultura e scienza e moltiplicare così le opportunità offerte agli aspiranti ricercatori. Le linee essenziali dell'avviso che la Regione Toscana lancerà ufficialmente entro poche settimane, saranno anticipate venerdì 18 gennaio a Lucca, dalla vice presidente della...


digitalizzazione


martedì, 15 gennaio 2019, 16:16

“Famiglie rifiuti zero”: al parco scientifico di Capannori l’assemblea pubblica

Produrre meno rifiuti e avere uno sconto del 40 per cento sulla parte variabile della bolletta. È questa l’opportunità per i cittadini di Capannori che aderiranno al progetto “Famiglie Rifiuti Zero”, promosso dall’amministrazione Menesini assieme al Centro Ricerca Rifiuti Zero e ad Ascit, che sarà al centro dell’assemblea pubblica di...


martedì, 15 gennaio 2019, 16:07

"Europa: da una crisi all'altra"

"Europa: da una crisi all'altra". E' questo il tema dell'incontro che si terrà venerdì prossimo, 18 gennaio (ore 21), presso la Casermetta S. Paolino, a Lucca. Relatore sarà l'economista Vladimiro Giacché, presidente del CER ed autore di diversi libri sul tema, tra i quali: "Titanic Europa, la crisi che non...


Omnia-Sport


martedì, 15 gennaio 2019, 15:26

Al comune di Capannori due posti di servizio civile regionale: aperto il bando

Il Comune di Capannori mette a disposizione due posti di servizio civile per giovani di età compresa fra i 18 e i 29 anni inoccupati, inattivi o disoccupati residenti o domiciliati in Toscana. Possono partecipare al bando anche coloro che stanno frequentando un qualunque corso di studi.Il servizio avrà una...


martedì, 15 gennaio 2019, 15:16

Consultorio di Lucca: incontri per il sostegno ai genitori nella Piana di Lucca

Da questo mese di gennaio 2019 il Consultorio di Lucca riprende gli incontri con i genitori della Piana di Lucca attraverso una programmazione condivisa e integrata con i Comuni.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 15 gennaio 2019, 15:15

Pums Lucca, Gabriele Bianchi (M5S): “Presentata un’interrogazione in Regione. Vogliamo chiarezza sulla procedura intrapresa”

“Nei giorni scorsi ho ricevuto, in qualità di membro della Prima commissione in Consiglio regionale, una missiva da Legambiente Lucca sul Pums (Piano urbano della mobilità sostenibile). La lettera, indirizzata anche ai vertici amministrativi comunali, sottolineava l’assenza della redazione dell’attività svolta da parte del garante dell’informazione e della partecipazione in...


martedì, 15 gennaio 2019, 13:06

Inaugura la mostra "1938 Il Banco Vuoto. Le leggi razziali nella scuola in provincia di Lucca"

Inaugura la mostra "1938 Il Banco Vuoto. Le leggi razziali nella scuola in provincia di Lucca", curata da Silvia Quintilia Angelini (con disegni di Franco Anichini e progetto grafico di Michele Paoli), realizzata per iniziativa dell'Istituto storico della Resistenza e dell'Età contemporanea in provincia di Lucca.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px

Suncar