Anno 7°

lunedì, 25 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cure palliative, aggiornata e potenziata la rete regionale

giovedì, 6 dicembre 2018, 10:25

La Toscana aggiorna e potenzia la rete regionale delle cure palliative. Lo fa con una delibera presentata in giunta dall'assessore al diritto alla salute e al sociale Stefania Saccardi e approvata nel corso dell'ultima seduta. Un delibera che fa parte dei primi indirizzi attuativi in tema di DAT, le Disposizioni anticipate di trattamento, e pianificazione delle cure.

"La Toscana è stata tra le prime Regioni che hanno dato corso alla legge nazionale sul biotestamento - commenta l'assessore Saccardi - Noi abbiamo voluto però inserirla in un quadro più complessivo delle cure del fine vita, perché riteniamo che il sistema sanitario, anche laddove non possa curare, debba però prendersi cura della persona fino all'ultimo momento di vita. La delibera che abbiamo approvato lunedì scorso fa parte di questo percorso complessivo di aiuto, sostegno e accompagnamento al paziente nell'ultima parte della sua vita".

Secondo le indicazioni della delibera, la Rete regionale delle cure pallaitive dovrà prevedere un Responsabile della rete stessa, un Comitato strategico regionale, una sottorete operativa per ciascuna area vasta. Dovranno essere individuate tutte le azioni necessarie al potenziamento e alla qualificazione dei servizi della rete. Dovranno essere adottate iniziative formative in tema di cure palliative, rivolte a tutto il personale sanitario. Le tre Università della Toscana dovranno essere coinvolte anche nella fase della formazione pre-laurea di tutte le professioni sanitarie. Dovranno essere definiti degli indicatori di esito, in aggiunta agli indicatori Lea (Livelli essenziali di assistenza), per monitorare il funzionamento della rete.

Inoltre, nel piano di attività 2018-2019 del Comitato strategico regionale delle cure palliative dovranno essere inserite le attività necessarie al potenziamento, alla funzionalità e all'efficienza dei servizi della rete delle cure palliative: la revisione dello stato dell'arte della Rete dei servizi. Quindi la definizione di un piano di adeguamento che includa: le azioni individuate dalle aziende sanitarie per l'incremento del numero di posti letto hospice, fino al raggiungimento degli standard previsti per l'accesso ai fondi integrativi dello Stato atti a garantire i livelli essenziali di assistenza; le azioni individuate dalle aziende sanitarie per garantire l'assegnazione di personale.

Le cure di fine vita in Toscana

L'Ars, Agenzia regionale di sanità, ha condotto uno studio su "La qualità dell'assistenza nelle cure di fine vita", nel quale ha focalizzato l'attenzione sulle cure erogate nell'ultimo anno di vita a pazienti con una storia clinica di tumore, malattia cronica, o entrambe. Secondo i risultati dello studio, in Toscana la situazione delle cure di fine vita resta "ospedale-centrica": nell'ultimo mese di vita più di un terzo dei pazienti ha effettuato almeno un accesso al pronto soccorso e la grande maggioranza (75%) ha effettuato almeno un ricovero in reparto per acuti; il decesso è avvenuto in ospedale nel 45,5% dei casi.

L'8% dei soggetti ha fatto ricorso all'hospice nell'ultimo mese di vita, con percentuali altamente differenti a seconda della condizione clinica: 17% nel caso dei tumori, solo l'1% tra i pazienti con malattia cronica. Tra i pazienti deceduti che hanno fatto ricorso all'hospice, il 50% lo ha fatto solo nell'ultima settimana di vita, mentre prima dell'ultimo mese di vita questo è accaduto solo nel 13% dei casi.

A fronte di questa realtà che vede le cure di pazienti molto anziani affetti da cronicità in fase avanzata ancora troppo centrate sull'ospedale, e quindi su trattamenti ad alto livello di intensività e invasività, in realtà i desideri della maggior parte dei pazienti e delle loro famiglie vanno nella direzione opposta. E' necessario quindi passare da un sistema che si ostina a "curare" le disease, le malattie, indipendentemente dalla fase più o meno avanzata in cui si trovano, ad uno che "si prenda cura" delle illness e delle sickness, cioè del vissuto dei malati e delle loro famiglie e dei loro bisogni.


bionatura2


gatti


verdemura


vicopelago tennis club


esedra


Locanda di Bacco


lucar-2016_usato


biscotteria santa zita


panda 2017


vignini


Pausa caffe



Altre notizie brevi


topop


lunedì, 25 marzo 2019, 15:03

Juventus Womens e Fiorentina Womens, lo staff tecnico sugli spalti a fare il tifo

"Vedere tutte queste persone e tante ragazze come noi mi ha fatto tremare le gambe!" Questo è uno dei tanti commenti fatti da una nostra giocatrice nel vedere la splendida cornice offerta dall'Allianz Stadium, che ha fatto segnare il tutto esaurito, in occasione del big match fra Juventus Womens e...


lunedì, 25 marzo 2019, 13:58

Quota 100, mercoledì 27 incontro con gli esperti della Uil Fpl Lucca

La pensione 'quota 100' è una delle novità più importanti varate con la legge di bilancio dal governo per il 2019. Una misura che ha precisi ambiti di applicazione, vantaggi e criticità che è bene conoscere prima di prendere qualsiasi decisione.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 25 marzo 2019, 13:53

Incontro sugli incentivi al lavoro: la Cna insieme a Ranstadt informa le imprese

Cosa prevede il nuovo scenario normativo in materia di flessibilità ed incentivi al lavoro a disposizione delle imprese, è al centro dell’incontro che la Cna ha organizzato, in collaborazione con Ranstadt per il 28 marzo, alle ore 17.


lunedì, 25 marzo 2019, 13:29

Codice arancione per vento in Toscana: l'appello di Rossi

Dal pomeriggio di oggi forti venti di Grecale interesseranno la Toscana, con raffiche fino a 60-70 km/h sull'Alto Mugello; dalla tarda serata (intorno alle ore 21-22) vento forte da nord-est sulle zone appenniniche in estensione alle zone settentrionali della regione entro la mezzanotte e a tutta la regione nella giornata...


digitalizzazione


lunedì, 25 marzo 2019, 12:08

Reddito di cittadinanza, Zucconi: "Finalità ben diverse da quelle sbandierate"

“La Camera - dichiara l'onorevole Riccardo Zucconi - ha approvato il decreto-legge sul reddito di cittadinanza sul quale rimangono intatte le nostre critiche sia di principio che di concreta attuazione. Per questo, ho deciso di sottoscrivere due importanti atti relativi ad altrettanto importanti aspetti della legge.


domenica, 24 marzo 2019, 19:02

"Percorsi d'arte a Lucca" CartAnziani 2019: il centro storico di Lucca e i borghi del contado

Dal Medioevo ad oggi, le aree attorno alla Cattedrale e a San Michele sono sempre state il fulcro della vita cittadina. Sedi dei diversi poteri che si sono avvicendati, aree commerciali e monumentali di primaria importanza, sono tuttora il luogo preferito di ritrovo di lucchesi e visitatori.A questi temi è...


Omnia-Sport


domenica, 24 marzo 2019, 10:22

Concorsi Docenti 2019: a Lucca il 7 aprile un corso full immersion per prepararsi al meglio

“Vogliamo una scuola che abbia insegnanti stabili e avvieremo perciò al più presto le procedure per il loro reclutamento stabile” e “In questo momento abbiamo la necessità di stabilizzare i nostri docenti e quindi abbiamo avviato con l’ultima legge finanziaria i presupposti per avviare in tempi anche veloci le procedure...


sabato, 23 marzo 2019, 17:01

"Idee in Movimento", il taccuino della seconda settimana della campagna d'ascolto nei paesi con Salvadore Bartolomei

Prosegue la campagna d'ascolto "Idee in Movimento" del candidato sindaco del Centrodestra, Salvadore Bartolomei. Ecco le date e i luoghi di ritrovo programmati da lunedì a venerdì:


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 22 marzo 2019, 23:23

Attività dell’Ufficio Cittadinanza della Prefettura

Martedì 26 marzo le attività dell’Ufficio Cittadinanza della Prefettura di Lucca, saranno erogate dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) in Via Vittorio Veneto, di fronte a Corte Campana (Camera di Commercio).


venerdì, 22 marzo 2019, 23:16

Domenica 31 marzo visita guidata straordinaria nel complesso dell'ex Ospedale Psichiatrico di Maggiano

Tornano a grande richiesta le visite guidate all'interno dell'ex Ospedale Psichiatrico di Maggiano. La Fondazione Tobino ha quindi deciso di inserire una data straordinaria, domenica 31 marzo, per permettere a tutti di poter visitare l'intera struttura di Maggiano. La partenza dei gruppi accompagnati da guide è prevista alle ore: 9.00...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px