Anno 7°

giovedì, 20 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cure palliative, aggiornata e potenziata la rete regionale

giovedì, 6 dicembre 2018, 10:25

La Toscana aggiorna e potenzia la rete regionale delle cure palliative. Lo fa con una delibera presentata in giunta dall'assessore al diritto alla salute e al sociale Stefania Saccardi e approvata nel corso dell'ultima seduta. Un delibera che fa parte dei primi indirizzi attuativi in tema di DAT, le Disposizioni anticipate di trattamento, e pianificazione delle cure.

"La Toscana è stata tra le prime Regioni che hanno dato corso alla legge nazionale sul biotestamento - commenta l'assessore Saccardi - Noi abbiamo voluto però inserirla in un quadro più complessivo delle cure del fine vita, perché riteniamo che il sistema sanitario, anche laddove non possa curare, debba però prendersi cura della persona fino all'ultimo momento di vita. La delibera che abbiamo approvato lunedì scorso fa parte di questo percorso complessivo di aiuto, sostegno e accompagnamento al paziente nell'ultima parte della sua vita".

Secondo le indicazioni della delibera, la Rete regionale delle cure pallaitive dovrà prevedere un Responsabile della rete stessa, un Comitato strategico regionale, una sottorete operativa per ciascuna area vasta. Dovranno essere individuate tutte le azioni necessarie al potenziamento e alla qualificazione dei servizi della rete. Dovranno essere adottate iniziative formative in tema di cure palliative, rivolte a tutto il personale sanitario. Le tre Università della Toscana dovranno essere coinvolte anche nella fase della formazione pre-laurea di tutte le professioni sanitarie. Dovranno essere definiti degli indicatori di esito, in aggiunta agli indicatori Lea (Livelli essenziali di assistenza), per monitorare il funzionamento della rete.

Inoltre, nel piano di attività 2018-2019 del Comitato strategico regionale delle cure palliative dovranno essere inserite le attività necessarie al potenziamento, alla funzionalità e all'efficienza dei servizi della rete delle cure palliative: la revisione dello stato dell'arte della Rete dei servizi. Quindi la definizione di un piano di adeguamento che includa: le azioni individuate dalle aziende sanitarie per l'incremento del numero di posti letto hospice, fino al raggiungimento degli standard previsti per l'accesso ai fondi integrativi dello Stato atti a garantire i livelli essenziali di assistenza; le azioni individuate dalle aziende sanitarie per garantire l'assegnazione di personale.

Le cure di fine vita in Toscana

L'Ars, Agenzia regionale di sanità, ha condotto uno studio su "La qualità dell'assistenza nelle cure di fine vita", nel quale ha focalizzato l'attenzione sulle cure erogate nell'ultimo anno di vita a pazienti con una storia clinica di tumore, malattia cronica, o entrambe. Secondo i risultati dello studio, in Toscana la situazione delle cure di fine vita resta "ospedale-centrica": nell'ultimo mese di vita più di un terzo dei pazienti ha effettuato almeno un accesso al pronto soccorso e la grande maggioranza (75%) ha effettuato almeno un ricovero in reparto per acuti; il decesso è avvenuto in ospedale nel 45,5% dei casi.

L'8% dei soggetti ha fatto ricorso all'hospice nell'ultimo mese di vita, con percentuali altamente differenti a seconda della condizione clinica: 17% nel caso dei tumori, solo l'1% tra i pazienti con malattia cronica. Tra i pazienti deceduti che hanno fatto ricorso all'hospice, il 50% lo ha fatto solo nell'ultima settimana di vita, mentre prima dell'ultimo mese di vita questo è accaduto solo nel 13% dei casi.

A fronte di questa realtà che vede le cure di pazienti molto anziani affetti da cronicità in fase avanzata ancora troppo centrate sull'ospedale, e quindi su trattamenti ad alto livello di intensività e invasività, in realtà i desideri della maggior parte dei pazienti e delle loro famiglie vanno nella direzione opposta. E' necessario quindi passare da un sistema che si ostina a "curare" le disease, le malattie, indipendentemente dalla fase più o meno avanzata in cui si trovano, ad uno che "si prenda cura" delle illness e delle sickness, cioè del vissuto dei malati e delle loro famiglie e dei loro bisogni.


gesamgaseluce


ughigrande


Lucar


formetica


foto alcide 2019


esedra


bionatura2


biscotteria santa zita


panda 2017


vignini


Pausa caffe


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altre notizie brevi


topop


mercoledì, 19 giugno 2019, 17:41

Una serata di jazz con Renzo Cristiano Telloli Quartet

Ancora una serata di buon jazz con il Renzo Cristiano Telloli Quartet che si esibirà venerdì 21 giugno alle 22 nel giardino del Caffè delle Mura per il ciclo Musica al caffè. Un ottimo concerto per celebrare la Festa della musica, che ricorre proprio in questa data.Composto da Telloli al...


mercoledì, 19 giugno 2019, 09:49

Dopo le polemiche di Torino, verrà presentato a Lucca il libro su Matteo Salvini

Verrà presentato domani giovedì 20 giugno al Guercio (via per Camaiore) il libro "Io sono Matteo Salvini", insieme all'autrice Chiara Giannini intervistata dal giornalista Fabrizio Vincenti. La presentazione avverrà all'interno della conferenza "Bruciate quei libri: la censura ai tempi della libertà di espressione", organizzata da CasaPound Italia.


mercoledì, 19 giugno 2019, 09:27

Earth Strike organizza un aperitivo di autofinanziamento

Sabato 22 giugno, Earth Strike, in collaborazione con Solidando Equinozio, organizza un aperitivo di autofinanziamento. La battaglia per la giustizia climatica parte anche da noi stessi, per questo Earth Strike ha voluto organizzare un aperitivo in chiave sostenibile.


mercoledì, 19 giugno 2019, 08:58

Musica al Caffè: Ambrogio Pagani mette in scena "¿Prima gli italiani?"

Uno spettacolo di teatro canzone di Ambrogio Pagani. I contenuti: antirazzismo, satira, difesa dei valori democratici, solidarietà e richiami emozionali ai baby boomer. Quattordici canzoni originali introdotte da brevi monologhi. ¿Prima gli italiani? è rappresentato da Ambrogio Pagani che viene accompagnato sulla scena da tre musicisti.


digitalizzazione


martedì, 18 giugno 2019, 21:24

Mercoledì 3 luglio il team di Volt Lucca si incontrerà per un evento intitolato "Istruzione e Mercato del Lavoro"

Mercoledì 3 luglio il team di Volt Lucca si incontrerà per un evento intitolato "Istruzione e Mercato del Lavoro" e per presentare Volt, condividendo la nostra visione, i nostri obiettivi e rispondendo alle domande dei presenti.Volt è un movimento politico paneuropeo che crede in un'Europa unita che valorizzi i suoi...


martedì, 18 giugno 2019, 18:52

Nuovo libro dedicato ai Queen, a firma di Antonio Pellegrini, intitolato "Italian Rhapsody. L'avventura dei Queen in Italia"

Venerdì 21 giugno alle 21.15 presso il negozio di dischi Sky, Stone & Songs di Lucca (Piazza Napoleone 21/22) ci sarà la presentazione del nuovo libro dedicato ai Queen, a firma di Antonio Pellegrini, intitolato "Italian Rhapsody. L'avventura dei Queen in Italia".


Omnia-Sport


martedì, 18 giugno 2019, 15:56

Il vecchio cinema di Maggiano visitabile al pubblico

Sarà un’occasione davvero unica e speciale per visitare luoghi dell’ex Ospedale psichiatrico mai aperti al pubblico. Venerdì 21 giugno, in occasione della “Festa del cinema e della musica” organizzata dalla Società Medico Chirurgica Lucchese e dalla Fondazione Tobino per raccogliere fondi per salvare la preziosa biblioteca di Maggiano, sarà infatti...


martedì, 18 giugno 2019, 11:28

Al via la conferenza sull'importanza dell'alternanza scuola-lavoro

L’esperienza proficua di due alunni del Polo Fermi-Giorgi, sezione odontotecnici, dopo la recente partecipazione al Trofeo “Ruthinium” ed il prestigioso piazzamento dello studente Andrea Vllahi al sesto posto assoluto. Le opportunità di formazione offerte da Ruthinium e dalle aziende partner ai giovani discenti.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 18 giugno 2019, 11:21

"Crescere insieme per far crescere i cittadini di domani": seminario per genitori e docenti

L'associazione Senza Zaino promuove un seminario per genitori e docenti giovedi 21 e venerdi 22 giugno, presso la sede Senza Zaino Via Sant'Andrea 33 Lucca. Due giorni di incontri e laboratori per rendere le famiglie partecipi di un percorso scolastico, per crescere insieme e per far crescere i cittadini di...


martedì, 18 giugno 2019, 11:15

Disabili, dalla regione 400 mila euro per favorire la mobilità individuale

Acquisto di autoveicoli nuovi o usati, adattati o da adattare, modifica degli strumenti di guida, per il trasporto delle persone con disabilità, conseguimento delle patenti di guida delle categorie A, B e C speciali. A tutto questo è destinato il contributo di 400.000 che la Regione mette a disposizione per...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px