Anno 7°

giovedì, 24 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

FS Italiane, oltre 5 milioni di persone in viaggio con i regionali Trenitalia durante festività natalizie

giovedì, 10 gennaio 2019, 12:31

Oltre 5 milioni di persone hanno utilizzato i treni regionali di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) durante le festività natalizie, per visitare città d’arte e località turistiche.

Un incremento del 10% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Natale, Santo Stefano, Capodanno ed Epifania i giorni che hanno registrato i maggiori flussi.

Un risultato che testimonia l’impegno e lo sforzo di Trenitalia per offrire un servizio che risponda sempre più alle esigenze delle persone che usano il treno per viaggiare.

Azioni concrete che hanno permesso negli ultimi anni di migliorare costantemente gli standard di regolarità, puntualità e comfort di viaggio. Nel 2018 l’84,5% delle persone intervistate durante l’indagine di customersatisfaction si è detta soddisfatta dei servizi. Un gradimento in continua crescita frutto anche dell’importante rivisitazione dei processi industriali e della macchina organizzativa che gestisce il trasporto regionale.

Sempre più nei giorni festivi e nei fine settimana i treni regionali sono scelti da milioni di persone per muoversi per motivi di svago, turismo e gite di andata e ritorno nella stessa giornata.

In cima alla classifica delle mete preferite ci sono le grandi città: Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Roma e Napoli. Apprezzati anche i collegamenti a breve raggio all’interno della stessa regione

In Toscana, Firenze non ha mancato di attrarre con le sue bellezze, i negozi e le luminarie natalizie. Tantissimi toscani hanno preferito lasciare a casa la loro auto e raggiungere il capoluogo. Un vero e proprio boom dalle città più vicine: Sesto Fiorentino, Prato Pistoia ed Empoli,  dove i flussi dei passeggeri sono cresciuti dal 15 al 30% rispetto agli stessi giorni del 2018. Per questo motivo, in particolare verso Prato e Pistoia, nei giorni festivi sono stati aggiunti servizi regionali per garantire un viaggio tranquillo e confortevole anche al rientro.

Grande affluenza di turisti anche sulla linea Faentina, dove già il percorso tra i monti del Mugello è un’esperienza che merita il viaggio. Complessivamente le presenze sono aumentate di oltre il 35% rispetto allo stesso periodo del 2018, con i picchi significativi per le partenze da Faenza, Cesena e Rimini. Una domanda straordinaria, alla quale Trenitalia ha risposto con treni aggiuntivi, in particolare nella fascia di rientro serale da Firenze per Faenza.

Tantissimi anche gli emiliani che hanno scelto come meta Prato, Pistoia, Lucca e Pisa per una giornata di turismo e cultura. Oltre il 40% in più i passeggeri che hanno utilizzato i treni da Bologna a Prato, opportunamente potenziarti con un incremento dei posti.

I viaggiatori che hanno utilizzato i treni regionali di Trenitalia durante le recenti festività natalizie hanno apprezzato il servizio di customer care dedicato in esclusiva ai pendolari, primo caso in Europa, a bordo treno e nelle stazioni. Un servizio che trasferisce ai treni regionali alcuni dei plus che fino a ieri erano prerogativa esclusiva delle Frecce. Obiettivo principale è migliorare la qualità del viaggio e la vita di milioni di persone che usano i servizi di Trenitalia e chiedono, insieme a puntualità, pulizia e comfort, anche più attenzioni, informazioni e sicurezza.

Accanto al servizio di customer care, FS Italiane ha avviato un piano di rilancio della flotta dei treni per il trasporto regionale e metropolitano che non ha precedenti nella storia delle Ferrovie italiane: 600 nuovi treni per un investimento economico di circa 6 miliardi di euro. Piano che, entro cinque anni, permetterà di rinnovare l’80% della flotta regionale di Trenitalia.

 



vignini


bionatura2



esedra


vicopelago tennis club


lucar-2016_usato


biscotteria santa zita


panda 2017


ragghianti


Pausa caffe


Locanda di Bacco


Altre notizie brevi


topop


giovedì, 24 gennaio 2019, 10:41

"Le luci di Lucca per Regeni": a tre anni dall'omicidio di Giulio, manifestazione in centro storico

Lucca si mobilita per Giulio Regeni, a tre anni dalla sua scomparsa. E anche la città si unisce al resto di Italia, per chiedere verità e giustizia per l'assassinio del dottorando italiano, ucciso, in una situazione che rimane ancora da chiarire, all'inizio del 2016 in Egitto.


mercoledì, 23 gennaio 2019, 17:14

Domenica prossima presso i Vivai Marino Favilla a Picciorana, 262 a Lucca, si concluderà la gara di pasticceria iniziata a dicembre

Domenica prossima presso i Vivai Marino Favilla a Picciorana, 262 a Lucca, si concluderà la gara di pasticceria iniziata a dicembre. Gli iscritti adulti e bambini si contenderanno i premi per la miglior Missio/Torta 2019. Tutti hanno partecipato superando i vari steps sotto la supervisione della nota Maestra Pasticcera Sandra...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 23 gennaio 2019, 15:25

Giovedì 24 gennaio ad Artè va in scena lo spettacolo 'Stanotte ho saputo che c'eri'

Domani, giovedì 24 gennaio alle ore 21.00 ad Artè è in programma lo spettacolo teatrale 'Stanotte ho saputo che c'eri' tratto dal romanzo di Oriana Fallaci 'Lettera a un bambino mai nato' con Franco Oppini, Adriana Palmisano, Rita Pasqualoni e Mariella Gravinese, musiche originali di Mino Freda, regia di Mariella Gravinese.


mercoledì, 23 gennaio 2019, 15:24

Piano di telefonia mobile, domani l'assemblea pubblica


digitalizzazione


mercoledì, 23 gennaio 2019, 15:15

Maltempo, codice giallo per vento per domani 24 gennaio

Si attenua l'ondata di maltempo che ha interessato la Toscana nei giorni scorsi. Tuttavia per la giornata di domani, 24 gennaio, la Sala operativa unificata permanente della Regione ha emesso un codice giallo per vento forte che interesserà tutta le regione con validità dalla mezzanotte di oggi fino alla mezzanotte...


mercoledì, 23 gennaio 2019, 10:44

Tornano gli appuntamenti con gli attori 2019

Tornano gli appuntamenti con gli attori 2019 grazie alla sinergia tra Fondazione Toscana Spettacolo, Teatro del Giglio e Fondazione Banca del Monte di Lucca. All'Auditorium del Palazzo delle Esposizioni, sabato 26 gennaio alle 18, Emilio Solfrizzi e Paola Minaccioni, in scena al Teatro del Giglio con lo spettacolo "A testa...


Omnia-Sport


martedì, 22 gennaio 2019, 15:15

"Le emozioni che muovono il mondo": giovedì la conferenza 'retorica ed emozioni: società e politica'

Prosegue la manifestazione 'Le emozioni che muovono il mondo' promossa dal Comune in collaborazione con Cineforum Ezechiele 25,17, liceo scientifico 'Majorana' di Capannori, volontari del progetto 'Nati per leggere' Toscana, in collaborazione con il corso di studi in Filosofia dell'Università di Pisa.


martedì, 22 gennaio 2019, 09:18

Il Centro Medico Esculapio si apre al mondo dei sordi

Esculapio e la sezione provinciale ENS di Lucca desiderano informare che il giorno 26/01/2019 alle ore 15.30 presso i locali del patronato SIAS di via Matteo Civitali, 60 si terra’ la presentazione del progetto: ESCULAPIO IN LIS.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 21 gennaio 2019, 15:07

Porcari: domenica prosegue “Come eravamo”, la rassegna cinematografica cult 2018 – 2019

Domenica 27 gennaio (ore 17, saletta Catalani del San Luca Hotel). prosegue “Come eravamo”, la rassegna cinematografica cult 2018 – 2019, realizzata dal Circolo Amici della Musica “Alfredo Catalani” grazie alla sensibilità ed al prezioso contributo della Farmacia S.


lunedì, 21 gennaio 2019, 13:07

Ad Artemisia la conferenza 'Quando la memoria ci inganna: la psicologia delle false memorie'

Mercoledì 23 gennaio alle ore 18.00 nella sala Pardi del polo culturale Artémisia di Tassignano, nell'ambito della rassegna 'I misteri della mente' promossa dal Comune in collaborazione con l'Università DEGLI Studi di Firenze si terrà la conferenza dal titolo "Quando la memoria ci inganna: la psicologia delle false memorie".


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px

Suncar