Anno 7°

venerdì, 24 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

"Pastasciuttata Antifascista" alla Casa del Popolo di Verciano

lunedì, 22 luglio 2019, 14:53

Avrà luogo alla Casa del Popolo di Verciano (via dei Paoli 22, Capannori) giovedì 25 luglio alle ore 19.30 la prima Pastasciuttata Antifascista della lucchesia, in ricordo di quella organizzata il 25 luglio 1944 dalla famiglia Cervi alla notizia della caduta del fascismo e dell’arresto di Mussolini.

"Un appuntamento dal profondo significato simbolico che negli ultimi 70 anni ha avuto in tutta Italia centinaia di rievocazioni ad ogni ricorrenza - si legge nella nota di Società Popolare di Mutuo Soccorso “G. Garibaldi”- , a ricordo della genuina e spontanea reazione di gioia popolare di fronte ad uno dei capitoli finali della sanguinosa parentesi fascista della nostra storia. Tristemente nota è infatti la vicenda dei sette fratelli Cervi, contadini antifascisti e cattolici che a causa della loro attività partigiana furono catturati e fucilati per rappresaglia dai carnefici della Repubblica Sociale Italiana. Un colpo di coda infame da parte del morente fascismo che spicca tra i migliaia di episodi simili per il fatto di aver spazzato via una intera famiglia, assumendo immediatamente un fortissimo significato simbolico nel campo antifascista e nella nascente Repubblica Italiana. Ben comprensibile quindi la gioia provata da Alcide Cervi, padre dei sette fratelli, alla notizia dell’arresto di Benito Mussolini: assieme alle altre famiglie contadine Alcide abbandonò i lavori dei campi e, tra canti e balli, si recò a Reggio formando un corteo che, passando di casa in casa, diventò sempre più folto. Qui il popolo in festa si preparò con quel poco che aveva: farina e acqua per preparare la pasta, legna per accendere i focolai, e in alcune ore centinaia di persone erano in piazza a Campegine, il paese della famiglia Cervi, per mangiare e festeggiare la caduta del fascismo - prosegue la nota - . Alla pastasciuttata si unirono anche alcuni carabinieri, inviati per disperdere la folla, e alcune camicie nere, spinte dalla fame e dalla miseria in cui li aveva ridotti il regime fascista. Una festa semplice, spontanea e popolare, che anche a Lucca da quest’anno vogliamo ricordare con il medesimo spirito di condivisione e gioia" conclude la nota.


mac


tambellini


bionatura2


celsius


gesamgaseluce


esedra


biscotteria santa zita


panda 2017


bcm


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Pausa caffe


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altre notizie brevi


topop


venerdì, 24 gennaio 2020, 19:05

Posticipata alle 15 Sanremese-Lucchese

A seguito dell'accordo intercorso tra le due società, la partita Sanremese-Lucchese, in programma domenica 2 febbraio, avrà inizio alle ore 15, e non alle ore 14,30.


venerdì, 24 gennaio 2020, 16:48

Domenica 26 gennaio il Museo Rossonero sotto la Curva Ovest aprirà agli appassionati

Domenica 26 gennaio, dalle ore 16.45 circa (al termine della partita dei rossoneri con il Borgosesia), verrà aperto il Museo Rossonero posto sotto la Curva Ovest dello Stadio Porta Elisa.Durante l'apertura saranno ancora disponibili i "gadgets" rossoneri che sono stati realizzati per arricchire le collezioni di materiale rossonero e che...


monica


venerdì, 24 gennaio 2020, 16:15

A Palazzo Ducale la celebrazione del giorno della memoria e la consegna delle medaglie d'onore agli internati militari

Si terrà alle 10,30 di lunedì 27 gennaio, nella Galleria delle Statue di Palazzo Ducale, la celebrazione del Giorno della Memoria, in ricordo della Shoah, della persecuzione dei cittadini ebrei e degli italiani, militari e civili, deportati e internati nei lager nazisti.


venerdì, 24 gennaio 2020, 15:54

27 gennaio 2020. C'è giorno più importante, oggi, del #GiornodellaMemoria?

Oggi che con l'immigrazione che attraversa tutto il nostro continente e insanguina il Mediterraneo, il rinascente antisemitismo, i nuovi razzismi, "l'altro" torna troppo facilmente ad essere additato come la causa di tutti i nostri mali.


digitalizzazione


venerdì, 24 gennaio 2020, 15:53

Borse di dottorato "Pegaso" per cento giovani laureati. Intervento da 6 milioni di euro

Altri cento giovani laureati toscani potranno perfezionarsi nei propri studi grazie alle borse di dottorato “Pegaso”. La giunta regionale ha infatti approvato le linee del bando rivolto a Università ed enti di ricerca grazie al quale, anche quest’anno, la Regione selezionerà qualificati corsi di dottorato, finanziando le relative borse di...


venerdì, 24 gennaio 2020, 12:46

Mal'aria a Lucca, Marchetti (FI): "Dati preoccupanti"

«Lo dicevamo a inizio mese e purtroppo i nuovi dati Legambiente lo confermano: la situazione dell'inquinamento a Lucca e nella Piana è preoccupante sia sotto il profilo strettamente ambientale che della salute pubblica. Non è una novità, e certo senza politiche regionali mirate ed efficaci la situazione non si risolverà...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 24 gennaio 2020, 12:45

Ciclopedonabile "Giacomo Puccini"; Baccelli (Pd): "La giunta regionale si attivi per completare l'opera"

Il consigliere regionale del Pd e presidente della commissione Ambiente, territorio Stefano Baccelli, presenta una mozione e ricostruisce la vicenda della pista ciclabile attraverso i luoghi del grande compositore toscano.


venerdì, 24 gennaio 2020, 11:47

950 anni della Cattedrale di Lucca: ciclo di conferenze "Dieci secoli di arte in San Martino"

Per il ciclo di conferenze "Dieci secoli di arte in San Martino" Giulio Ciampoltrini con "La prima cattedrale e l'edilizia religiosa a Lucca nell'Alto Medioevo" venerdì 7 febbraio ore 17 al Museo di Villa Guinigi in Via della Quarquonia, Lucca.


Omnia-Sport


venerdì, 24 gennaio 2020, 11:07

Panchieri (Pd): "Su Piano Sosta condivido alcune considerazioni del Comitato Vivere il Centro Storico"

Il segretario del Circolo Centro Storico del PD, Roberto Panchieri, interviene sul Piano Sosta: "Condivido alcune delle considerazioni che il Comitato Vivere il Centro Storico ha esposto in merito alle polemiche sulla proposta di un nuovo Piano Sosta nella città.


venerdì, 24 gennaio 2020, 11:06

Zucconi (FdI): "Sdegno per i testi del cantante Junior Cally. La rete pubblica deve vigilare"

"Sono veramente schifato: come può il Festival nazionale della canzone italiana permettere ad un artista come Junior Cally di salire sul palco e cantare?


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px