Anno 7°

giovedì, 27 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

A Massa i lupi, a Lucca i cinghiali: emergenza fauna selvatica. Marchetti (FI): «Due versanti della stessa montagna di incapacità Pd»

mercoledì, 9 ottobre 2019, 15:16

«A Massa è emergenza lupi, a Lucca è emergenza cinghiali: sono due versanti di una stessa montagna, quella dell'incapacità del Pd regionale nel gestire la fauna selvatica. Motivo? Compiacere attraverso la sostanziale inerzia i preconcetti veteroambientalisti. Questo il risultato: territori devastati, greggi e mandrie predati, persone malsicure mentre sono alla guida perfino in arterie stradali apparentemente distanti dal problema, visto che proprio ieri sulla Firenze-Pisa-Livorno due furgoni sono rimasti coinvolti in un sinistro con 7 cinghiali. E adesso attenzione: l'emergenza di oggi sui cinghiali a Bagni di Lucca non tarderà a trasformarsi nell'emergenza lupi che sempre oggi lamenta Massa. Questi predatori inseguiranno il loro alimento privilegiato: i selvatici, ungulati e cinghiali in primis. Senza gestione, la natura fa il suo mestiere. E la Regione Toscana ha abdicato dal governo della fauna selvatica. E' una responsabilità politica grave e conclamata». La riflessione arriva dal Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti, non nuovo al richiamare la giunta regionale toscana ai suoi doveri circa la gestione della materia, a partire dalla definizione del Piano faunistico venatorio.

«Gli allarmi che si levano oggi sono la conseguenza di un lasciar andare che la Regione ha praticato da un lato riguardo agli ungulati, con piani di contenimento insufficienti e inefficaci prodotti quasi per mimare un'iniziativa che in effetti poi non c'è – sottolinea Marchetti – dall'altro riguardo agli ibridi lupo-cane, che sono a tutti gli effetti trattabili alla stregua dei cani randagi e dunque catturabili e sterilizzabili. Sono loro, spesso, responsabili delle razzie presso i nostri allevatori. Se il lupo è specie protetta, loro no: un'adeguata azione anti-randagismo risulterebbe già da sola efficace al contenimento del danno».

Il punto vulnerabile, ad avviso di Marchetti, sono piuttosto gli ungulati: «Vigneti, orti, colture. Nulla resiste al loro appetito. Ma la colpa non è degli animali, bensì degli uomini che non hanno saputo gestire il fenomeno. La Regione ha lasciato che gli ungulati proliferassero a dismisura sul territorio toscano. I piani di abbattimento sono giunti tardivi, e questi animali sono in flagrante sovrannumero rispetto alle capacità dei nostri territori boschivi di nutrirli. Così, gli esemplari di cinghiali, caprioli, daini e altri ungulati sempre più di frequente si spingono nelle aree antropizzate dove trovano cibo facile per loro e per i loro cuccioli. In questa attività, però, sono inseguiti dai loro predatori naturali, lupo in primis. La dieta naturale del lupo è a base di ungulati. In Toscana come altrove, il lupo è stato reintrodotto in habitat boschivo anche allo scopo di contenere la presenza di ungulati, è banale catena alimentare, solo che ormai la situazione era già fuori controllo».

Che fare? «La Regione annaspa, pare affetta – analizza Marchetti – da una specie di sindrome di Munchausen per procura: ha fatto ammalare di fauna selvatica la Toscana e oggi si lacera le vesti dinanzi ad agricoltori e allevatori che però poi indennizza col contagocce rimanendo avara di sostegni alle misure di difesa passiva preventive. Il tutto senza mai produrre le pianificazioni di sua spettanza. Una farsa che ha da finire, noi speriamo con le elezioni regionali del 2020 che ci prepariamo a vincere, perché il Pd finora e per anni ha preso in giro interi territori. Il risultato è sotto gli occhi di tutti».


toscano


tambellini


bionatura2


mac


gesamgaseluce


esedra


celsius


panda 2017


biscotteria santa zita


tuscania


Pausa caffe


fagnigroup


Altre notizie brevi


topop


mercoledì, 26 febbraio 2020, 15:13

Mascherine: quasi 600.000 distribuite alle aziende sanitarie, oltre 1 milione e mezzo ordinate

Nell’ultimo mese, dal 25 gennaio ad oggi, 26 febbraio, Estar (Ente di supporto tecnico amministrativo regionale) ha consegnato a tutte le aziende sanitarie della Toscana quantità consistenti di prodotti utilizzati normalmente dal sistema sanitario, ma che in questa particolare contingenza sono oggetto di specifica attenzione.


mercoledì, 26 febbraio 2020, 14:36

Codice giallo per vento e mareggiate esteso fino al 27 febbraio

La sala operativa della protezione civile regionale ha comunicato poco fa l’estensione del codice giallo per vento e mareggiate, con validità dalle ore 14 fino alla mezzanotte di domani, giovedì 27 febbraio. L’area interessata è quella che si estende dalla Versilia fino a Piombino, Arcipelago incluso.


monica


mercoledì, 26 febbraio 2020, 13:56

Si accascia in strada per malore: muore 58enne

Un uomo di 58 anni, P.T., di San Ginese (Capannori), è morto dopo aver accusato un malore sulla Via Pesciatina a Lunata, nella zona della Pasticceria Dulcinea. La chiamata al 118 è arrivata alle 00.12. Il 58enne si è accasciato in strada.


mercoledì, 26 febbraio 2020, 12:54

Apre lo sportello "Comune Amico"

Aprirà lunedì 2 marzo lo sportello 'Comune Amico', l'innovativo servizio ideato dall'amministrazione Menesini per semplificare il rapporto fra i cittadini, il Comune, i gestori dei servizi pubblici e privati e le società che erogano altri servizi.


digitalizzazione


mercoledì, 26 febbraio 2020, 11:25

I nuovi appuntamenti della rassegna Pedagogia Globale dedicata al tema "Nuove Consapevolezze"

Prosegue la rassegna Pedagogia Globale dedicata al tema 'Nuove Consapevolezze' promossa dal Comune in collaborazione con l'associazione Paideia. Tre gli appuntamenti in programma per il nuovo ciclo.


mercoledì, 26 febbraio 2020, 10:46

Colonie feline: a Lucca e a Capannori potranno essere riconosciute le anche su suolo privato

La Lega Anti Vivisezione (LAV) di Lucca plaude al pieno ripristino della legalità, operato dai Comuni di Lucca e Capannori con riguardo al necessario ed imprescindibile riconoscimento delle colonie feline su suolo privato: procedura, questa, ingiustificatamente interrottasi a far data dal 2015 in virtù di una interpretazione evidentemente erronea della...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 25 febbraio 2020, 18:40

Coronavirus, Donzelli (FDI): "Medici senza mascherine, ministero intervenga"

"Molti medici di base, che in queste ore difficili la Regione Toscana sta caricando di compiti e responsabilità, risultano oggi sprovvisti di mascherine. Sembra incredibile, ma le aziende sanitarie non hanno provveduto a predisporre in tempo la dotazione. Così come risulta impossibile acquistarle in autonomia, perché le scorte sono esaurite.


martedì, 25 febbraio 2020, 16:48

"Economia e Ambiente" in San Micheletto: non si terrà incontro

L'incontro col prof. Thomas Bassetti dell'Università degli Studi di Padova sul tema "L'economia e l'ambiente: nuovi modelli di sviluppo sostenibile", previsto il 28 febbraio in San Micheletto, non si terrà. E' stato spostato a data da destinarsi.


Omnia-Sport


martedì, 25 febbraio 2020, 16:16

Capannori, rimborsi rette asili nido

Ammonta al 80 per cento per il primo semestre 2020 il rimborso della retta per le famiglie con figli iscritti nell'anno educativo 2019-2020 ai nidi d'infanzia comunali e a quelli privati autorizzati e accreditati che si avvalgono dei buoni servizio regionali.


martedì, 25 febbraio 2020, 16:09

Nuovo incontro di "Poesia in Movimento"

Giovedi 27 febbraio, alle ore 17.30 nella saletta di San Franceschetto, in Piazza San Francesco un nuovo incontro di Poesia in Movimento, che chiama a raccolta tutti coloro che amano la Poesia. Quella poesia che si trova non soltanto nei versi, ma anche in tutte le arti, nello spettacolo e...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px