Anno XI

lunedì, 25 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Giovani e sballo, Marchetti (FI) sollecita la Regione ad azioni preventive: «Nel 2019 in Toscana 6 decessi per abuso di sostanze fra 16 e 30 anni A questi si aggiungono 4 decessi sospetti e 4 ricoveri»

lunedì, 21 ottobre 2019, 16:04

«Nel 2019 in Toscana tra la popolazione di età compresa fra 16 e 30 anni il portale geoverdose.it registra 6 decessi certamente dovuti ad abuso di sostanze tra alcol, droghe e farmaci o mix degli stessi, 4 decessi sospetti e 4 ricoveri: sono numeri elevati che richiedono attenzione politica quanto alle azioni di prevenzione e formazione rivolte non solo ai ragazzi sugli effetti delle sostanze, ma anche agli adulti che li circondano e che vanno 'allenati' a riconoscere i sintomi della dipendenza e a sapere a chi rivolgersi. La diagnosi precoce, per le dipendenze, è fondamentale. Si agisca subito»: a chiederlo, traducendo l'espressione in un'interrogazione alla giunta toscana, è il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti che – all'indomani del decesso della 19enne livornese Erika Lucchesi in una discoteca di Vinci, in provincia di Firenze – ha sfogliato i dati messi a disposizione dal portale geoverdose.it della Società Italiana Tossicodipendenze (Sidt).

«In attesa del referto autoptico sulla giovane deceduta improvvisamente l'altra notte a Sovigliana – ricorda Marchetti – il sospetto su cui sono al lavoro gli inquirenti è che la ragazza sia rimasta vittima di un mix di alcol e droga. Le forze dell'ordine c'erano e hanno svolto il loro compito dato che, leggo dalle cronache, proprio poche ore prima in quel locale avevano proceduto a sequestro di sostanze stupefacenti arrestando due persone per spaccio. Ma le istituzioni, invece, dove sono? La Regione che è titolare delle politiche sanitarie come opera a livello preventivo?»

«L'età media delle vittime (8 maschi e 6 femmine) – scrive Marchetti nella sua interrogazione – è di 24,7 anni e gli eventi che li hanno visti coinvolti in questo 2019 si sono verificati tra Firenze (5 decessi certamente legati ad abuso di sostanze, 2 decessi sospetti, 1 ricovero), Livorno (1 decesso sospetto e 1 ricovero), Pisa (1 decesso sospetto e 2 ricoveri) e Pistoia (1 decesso). Le sostanze che hanno provocato le evidenze in 5 casi sono rimaste indeterminate, in 3 casi si è trattato di eroina, in 2 di mix droghe+alcol, in altri 2 di oppioidi sintetici, in 1 caso di mix droghe+farmaci e in 1 caso di sostanze inalanti».

«Per centrare l'obiettivo della prevenzione della diagnosi precoce, o early detection, dell'uso di sostanze servono azioni su due livelli: rivolte ai giovani, anche attraverso campagne peer to peer e azioni di tutoring o comunque utilizzando le nuove tecnologie, ma anche rivolte agli adulti con percorsi formativo-informativi più tradizionali da attivare anche all'interno dei Ser.D. presenti sul territorio regionale, così che famiglie, educatori e adulti in genere siano in qualche modo sollecitati a varcare quella soglia. Non è la soglia di una vergogna, ma può essere il varco tra la vita e la morte di tanti ragazzi. La Regione prenda per mano giovani e adulti e li aiuti a superarla».


gianimisticafascista

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

panda 2017

tuscania

pinomac

fagnigroup

emporio

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

Pausa caffe

ciprian

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altre notizie brevi


topop


domenica, 24 gennaio 2021, 16:34

Coronavirus, 24 nuovi contagi

Nell’azienda USL Toscana nord ovest i nuovi positivi di oggi, 24 gennaio, sono 177.


domenica, 24 gennaio 2021, 16:33

Maltempo: nuova allerta, codice arancione per mareggiate fino al 25 gennaio

Maltempo in Toscana, nuova allerta meteo dalla sala operativa unificata della Protezione civile. E’ prorogato il codice arancione per mareggiate dalla notte di oggi,domenica 24 gennaio fino alla giornata di lunedì 25. In particolare dalla notte di domani è previsto il rapido aumento del moto ondoso a nord dell'Elba fino...


corsi


sabato, 23 gennaio 2021, 18:20

Capecchi, Fantozzi, Petrucci, Veneri (FdI): “Autorizzare le battute di caccia perse durante il lockdown”

«Autorizzare subito le battute di caccia perse durante il lockdown». Lo chiedono i consigliere regionali di Fratelli d'Italia Alessandro Capecchi, Vittorio Fantozzi, Diego Petrucci e Gabriele Veneri. «Come annunciato da Coldiretti – continuano i consiglieri - il numero di animali abbattuti rispetto allo scorso anno si è praticamente dimezzato in...


sabato, 23 gennaio 2021, 18:14

Coronavirus, 19 nuovi contagi e due decessi

Nell’azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 23 gennaio, sono 181.


digitalizzazione


sabato, 23 gennaio 2021, 11:58

Centro biblico diocesano: domenica 24 gennaio è la Giornata della Parola di Dio

Il Centro Biblico Diocesano richiama l’attenzione alla Giornata della Parola di Dio, istituita da Papa Francesco nel 2019, e che viene celebrata domenica 24 gennaio anche in tutte le comunità parrocchiali della nostra diocesi. Il Centro Biblico, che fornisce strumenti per i gruppi di lettura del Vangelo, sempre reperibili on...


sabato, 23 gennaio 2021, 11:55

Festa del patrono dei giornalisti, tradizionale incontro con l'arcivescovo

Quest’anno il 24 gennaio, festa di San Francesco di Sales patrono dei giornalisti, cade di domenica. Pertanto l’arcivescovo invita i giornalisti e tutti gli operatori dei media locali che vorranno, a partecipare alla Santa Messa festiva, da lui presieduta, in Cattedrale alle ore 10.30.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 23 gennaio 2021, 10:16

Cambia l'ordine del giorno del consiglio comunale: Zappia (Lega) replica al presidente del consiglio

"Per chiarirsi, non voglio offendere nessuno, ma ho il dovere di esprimere un giudizio politico su una carica politica". Inizia così la nota stampa con cui il consigliere comunale di Capannori Bruno Zappia (Lega) replica alle accuse che il presidente del consiglio gli ha rivolto.


venerdì, 22 gennaio 2021, 14:02

Prolungata allerta arancio per forti piogge

Il Centro funzionale (Cfr) della Regione Toscana ha emesso un nuovo bollettino meteo che prolunga lo stato di allerta di colore arancio fino alle 23:59 di sabato 23 gennaio per forti piogge e mareggiate.


Omnia-Sport


venerdì, 22 gennaio 2021, 13:56

Coronavirus, dieci nuovi casi e un decesso

Nell’azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 22 gennaio, sono 124.


venerdì, 22 gennaio 2021, 13:50

Crisi, c'è chi vende un pulmino e chi è incinta senza più soldi: le storie degli Ncc vittime del lockdown

Daniele ha dovuto vendere un pulmino. Nicoletta è incinta, ha un altro bimbo di 3 anni e con il marito non lavora da un anno. Come Rossella e il marito, che hanno 5 figli da mantenere agli studi.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px