Anno XI

sabato, 15 maggio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

Mussolini e il caso Sacco e Vanzetti

lunedì, 20 marzo 2017, 21:04

Martedì 28 marzo alle 21 nella sala consiliare del municipio di Porcari Lorenzo Tibaldo, in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in provincia di Lucca e la Biblioteca comunale di Porcari, presenterà in anteprima nazionale il volume Mussolini e il caso Sacco-Vanzetti, edito da Claudiana e frutto di un accurato lavoro di ricerca storica condotto insieme a Philip V. Cannistraro.

Non a tutti è noto che lo stesso Benito Mussolini intervenne ripetutamente per cercare di ottenere una revisione del processo, e successivamente la grazia, per i due anarchici italiani Ferdinando Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti, ingiustamente condannati a morte negli Stati Uniti il 23 agosto 1927 con l’accusa di omicidio.

Ci si è interrogati su quali furono le ragioni per cui il Duce decise di intervenire, direttamente e indirettamente, a favore di Sacco e Vanzetti dal momento della sua salita al potere fino alla morte dei due anarchici. Fu per le sue radici anarco-socialiste?

O per la pressione a salvarli in quanto italiani? Oppure per l’opportunità politica e propagandistica del regime fascista? E ancora: come si mosse Mussolini rispetto all’“amico americano”? La ricerca storica si è sostanzialmente divisa tra chi considera soltanto di facciata, legato alle circostanze e alla convenienza politica, l’intervento di Mussolini in favore di Sacco e Vanzetti e chi, al contrario, ritiene che esso fosse sincero e sentito.

I professori Philip V. Cannistraro e Lorenzo Tibaldo con questo loro accurato lavoro, che esce in occasione dei novanta anni dalla morte dei due anarchici italiani, intendono approfondire le ragioni per cui il Duce intervenne in loro difesa e intendono mostrare come la risposta – anche alla luce della documentazione consultata presso l’Archivio Storico Diplomatico di Roma – sia più complessa e debba tenere in considerazione le dinamiche personali, politiche e diplomatiche, in questa vicenda profondamente intrecciate. Il volume è corredato da un’appendice ricca di documenti poco noti o inediti sulla drammatica vicenda di “Nick and Bart”, così come venivano comunemente appellati Sacco e Vanzetti.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

lamm

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


sabato, 15 maggio 2021, 11:33

Un questionario per conoscere le abitudini dei cittadini al riuso dei materiali

Conoscere l'abitudine dei cittadini al riuso dei materiali e capire quali solo le eventuali barriere che non consentono alle persone di riutilizzare oggetti usati e quindi promuovere l'economia circolare


sabato, 15 maggio 2021, 11:14

Donato defibrillatore al centro di pesca sportiva dei Laghetti

E' avvenuta questa mattina la consegna di un defibrillatore da parte del Lions Club 'Antiche Valli Lucchesi' alla Sezione FIPSAS (Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee) di Lammari presso il centro di pesca sportiva Laghetti “Isola Bassa Carlo Chines“


sabato, 15 maggio 2021, 09:52

Pronta la passerella sul rio Scioppato a Lappato

E' stata montata la passerella pedonale nel centro abitato di Lappato, che permette ai cittadini di attraversare il rio Scioppato in sicurezza. Adesso i lavori proseguiranno con la realizzazione di un marciapiede in direzione di Pescia


venerdì, 14 maggio 2021, 13:25

“Un albero per ogni nuovo bimbo o bimba”: firmato il protocollo di intesa tra il Consorzio e il Comune di Capannori

Iniziata al Camelieto del Compitese la piantumazione di 130 nuovi alberi per i nati nei primi mesi del 2021


venerdì, 14 maggio 2021, 12:30

Tau, il commento di Dal Porto: "Voglia di riscatto e di fare bene"

Voglia di riscatto e di fare bene: questa la motivazione con la quale i ragazzi di mister Cristiani si sono preparati per l'incontro di domenica, di nuovo in casa, contro la Cuoiopelli


venerdì, 14 maggio 2021, 12:16

Torna la campagna “Porcari si attiva”

Torna, dopo il successo dello scorso anno, “Porcari si attiva” la campagna di distribuzione buoni acquisto ideata e sostenuta dalla Fondazione Giuseppe Lazzareschi, che si avvale della collaborazione dell’associazione dei commercianti “Porcari attiva” e del patrocinio dell’amministrazione comunale