Anno XI

mercoledì, 22 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

"Selfie di noi", il libro nato tra i banchi di scuola degli studenti del Majorana

venerdì, 24 marzo 2017, 16:24

di virginia torriani

"Selfie di noi", in uscita il 10 aprile, è il libro che porta la firma di tutti gli studenti del Liceo Scientifico Ettore Majorana di Capannori, diventati per l'occasione autori, ma anche grafici, correttori e specialisti di marketing d'eccezione. 

Il libro nato tra i banchi di scuola è il risultato di un progetto di alternanza scuola lavoro promosso dalla casa editrice Gemma edizioni, che con questa iniziativa offre agli studenti di diversi licei italiani l'opportunità di scoprire come funziona il sistema editoriale dalla scrittura all'impaginazione fino alle strategie promozionali. 

"E' un'opportunità davvero interessante – sottolinea Luigi Lippi, preside del liceo – anche perché per i nostri studenti, diversamente da quanto avviene negli istituti professionali, è più difficile offrire un'esperienza professionale in ambito scolastico. Noi come docenti abbiamo solo segnalato ai ragazzi che c'era questa possibilità, sono stati loro a relazionarsi con la casa editrice e a concretizzare il progetto. Adesso che il libro è pronto per la stampa posso fare un bilancio e dire che grazie a questo percorso i ragazzi sono maturati, hanno capito cosa significa prendersi una responsabilità, coordinarsi e rispettare le scadenze, tra qualche giorno capiranno anche quanta soddisfazione si prova a stringere nelle mani il frutto del proprio lavoro". 

"I responsabili del progetto siamo noi studenti delle classi terze - spiega Matilde Carmignani, che in quest'opera si è assunta il ruolo di ufficio stampa - in tutto siamo una settantina, divisi in quattro sezioni. Abbiamo deciso di affrontare questo impegno spartendoci le responsabilità in quattro gruppi di lavoro: alcuni si sono occupati di scrivere i racconti, altri di correggerli, un altro gruppo si è dedicato all'impaginazione e alla grafica e poi infine altri allievi si sono presi il compito di documentare e raccontare questo percorso con l'obiettivo di promuovere il libro stesso una volta pubblicato". 

I ragazzi hanno seguito delle lezioni via skype con i supervisori della casa editrice, imparando l'iter che porta alla pubblicazione di un libro e scoprendo l'utilizzo dei programmi applicativi per l'impaginazione e la grafica. 

"L'entusiasmo con cui abbiamo partecipato – racconta Marco Petroni, che ha seguito l'impaginazione dell'opera – ci ha portato a scrivere anche più di quanto avevamo inizialmente previsto, tant'è che il libro si divide in due volumi; alla fine anche gli studenti di altre classi della scuola si sono aggiunti e hanno preso parte al progetto". 

La divisione in due volumi è funzionale anche a separare i due grandi temi che vengono affrontati nei racconti: i muri che caratterizzano la nostra società e la memoria della Shoah.

"Abbiamo subito pensato di dedicare dei racconti al tema della memoria – spiega Carlo Bigongiari, uno degli autori – anche perché lo scorso gennaio alcuni di noi studenti hanno partecipato al viaggio didattico ad Auschwitz organizzato dalla Regione. Un'esperienza educativa che sentivamo di dover raccontare per dare voce a tutte le emozioni che ci ha fatto provare".

"Il libro è una sorta di dizionario di sentimenti – aggiunge Marius Claudiu Mortoiu, altro scrittore – ogni racconto evoca una passione, un'emozione. Non avevamo limitazioni e ognuno di noi ha scritto la storia che sentiva. Le successive fasi di revisione hanno dato uniformità ai testi, organizzandoli in due volumi".

"Io mi sono occupata delle immagini in copertina – dice Silvia Picchi, grafica – e ho cercato di cogliere l'essenza dei due temi affrontati, suggerendo anche la continuità che lega i due volumi, tant'è che affiancando le copertine le due immagini si completano".

Dopo la fase creativa quella produttiva e promozionale. "Non vediamo l'ora di toccare con mano il nostro libro - conclude Lisa Nannipieri, addetta stampa - il 12 aprile alle 10.30 abbiamo organizzato una conferenza stampa qua a scuola per presentarlo a chiunque sia interessato. Abbiamo già creato un notevole interesse documentando il nostro lavoro sui vari social network: 300 copie sono già prenotate".


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

lamm

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


mercoledì, 22 settembre 2021, 17:53

D'Ambrosio: "Rilanciamo il mercato di Altopascio"

Rilanciare ulteriormente il mercato settimanale di Altopascio con l'obiettivo di dare nuovo impulso al settore, valorizzare i banchi e il percorso mercatale nel centro del paese. È questo l'impegno del sindaco


mercoledì, 22 settembre 2021, 16:10

A Capannori l'iniziativa "Che festa vuoi?"

Sabato 25 settembre a partire dalle ore 19.00 all'ostello 'La Salana' di Capannori è in programma l'iniziativa 'Che festa vuoi?'. Dopo un momento di incontro alle ore 20.30 è in programma musica dal vivo con vari gruppi locali: 'Galo K Love', Moro', 'Profeta', 'Locals 55100', 'Young Rascalz'


mercoledì, 22 settembre 2021, 12:00

Marchetti per l'ambiente "Ecco le nostre priorità"

Per Maurizio Marchetti e la sua coalizione l'attenzione per l'ambiente non è certo un riferimento di circostanza, ma un punto prioritario del programma, in continuità con gli importanti successi in questo settore della vita amministrativa ottenuti nella sua esperienza amministrativa


mercoledì, 22 settembre 2021, 11:17

Torna la Fiera di Marlia: 90 banchi in via Paolinelli

Dopo l'annullamento delle due edizioni del 2020 e di quella di primavera 2021, domenica 17 ottobre torna la tradizionale Fiera di Marlia organizzata lungo via Paolinelli da Confesercenti Toscana Nord con la collaborazione del centro commerciale naturale 'Insieme Le Botteghe di Marlia' ed il comune


mercoledì, 22 settembre 2021, 10:34

Edizione speciale del premio 'Città di Capannori'

Domani, alle ore 18, in piazza Aldo Moro (di fronte al municipio) a Capannori si terrà il premio "Città di Capannori", in un'edizione speciale dedicata a "La comunità durante il Covid"


martedì, 21 settembre 2021, 21:54

Pd Altopascio: "Avanti con il percorso di cambiamento intrapreso nel 2016"

Questo il pensiero del Partito Democratico di Altopascio che punta sulla sostenibilità ambientale, difesa del territorio, demolizione dell'ex inceneritore e creazione della nuova isola ecologica