Anno XI

lunedì, 20 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

Aeroporto, tutti i dubbi (legittimi) delle opposizioni su Eugenio Baronti

giovedì, 10 agosto 2017, 22:36

Aeroporto di Capannori ancora sotto assedio e, a quanto pare, lo resterà ancora per molto, in attesa del definitivo pronunciamento del tribunale fallimentare di Lucca, sul suo futuro. Tornano alla carica i consiglieri di opposizione che pongono delle domande all’amministrazione comunale ed a chi, in questi anni ha gestito la struttura pubblica che oggi vive una situazione drammatiche, dopo aver fatto versare lacrime amare ai cittadini di Capannori, con i milioni di euro volati via. Troppe incongruenze ancora da chiarire e troppe coincidenze che lasciano perplessi. 

“Come gruppi di opposizione al comune di Capannori, intendiamo ancora una volta puntare il dito – scrivono in una nota Cinque Stelle, Alternativa Civica, Forza Italia e Unione di Centro - sulla vicenda dell’Aeroporto, pozzo nel quale l’intera cittadinanza è stata costretta a versare centinaia di migliaia di euro e sulle incongruenze e le stranezza che hanno portato a questo punto. Vogliamo partire da una domanda che è necessario porsi: perché chi doveva dirigere al meglio la società Aeroporto di Capannori, l’AD Eugenio Baronti, risulta essere anche l'amministratore unico della società Zefiro Innovazione srl? Un incarico arrivato a Baronti, il 20 aprile di quest’anno, dunque durante la fase concitata del concordato e dei bilanci non approvati 2015 e 2016 e tra i cui soci vi è appunto il comune di Capannori e la Sigma Ingegneria srl. Non è assolutamente strano che l'amministratore della società pubblica Aeroporto sia anche amministratore della società mista pubblico/privato Zefiro, società tra i cui azionisti, ve ne è uno privato che oggi è interessato a comprare la maggioranza della società pubblica Aeroporto?”. 

“Vogliamo ricordare ancora una volta, se ve ne fosse bisogno – proseguono dai banchi di opposizione di Capannori - che al 31 dicembre 2016, la Società Aeroporto di Capannori ha rilevato (dal 2010) perdite per oltre 2 milioni e 200 mila euro ed ha un patrimonio netto negativo di circa 630 mila euro. Facciamo dunque un necessario excursus, solo al fine di cercare di far comprendere meglio, come si sono svolti i fatti: Il 12 dicembre 2016 viene pubblicato il Bando da parte del comune per la successiva cessione delle quote della società ed alla data di scadenza del termine - 21 Gennaio 2017 - nessuna domanda di partecipazione è pervenuta. Con il bando ancora aperto, in data 2 gennaio 2017 è stata richiesta dalla società aeroportuale la procedura di concordato in continuità, stante l'impossibilità della società a camminare con le proprie gambe, società di cui l'amministratore delegato è il politico Eugenio Baronti, esponente di Sinistra Italiana nonché ex assessore regionale, incaricato dal sindaco Menesini a svolgere questo ruolo. Il 24 gennaio 2017, dopo 3 giorni dalla chiusura del bando, sono pervenute al Comune 2 richieste di trattativa privata da parte delle società Toscana Aero Service Srl e Sigma Ingegneria Srl. Il 20 aprile 2017 il Sig. Eugenio Baronti – come ricordato prima - viene nominato amministratore unico anche della società Zefiro Innovazione srl. Ma chi compare tra i soci della Zefiro Innovazione? Per l’appunto Aeroporto di Capannori spa - praticamente il comune di Capannori, con il suo 14,28% e Sigma Ingegneria srl con il 28,58% di quote”. 

Con l’ex assessore regionale alla ricerca e all’università Eugenio Baronti, oggi Ad della Società Aeroporto e della società Zefiro, come si apprende che dovrà dare, per correttezza e trasparenza, ancora spiegazioni sul suo ruolo pubblico. 

“Il caso vuole! Proprio quella società che intende acquistare il 51% delle quote dell'aeroporto con un esborso “insignificante” di circa 300 mila euro – chiosano i consiglieri comunale del Movimento Cinque Stelle, di Alternativa Civica, Forza Italia e UDC - rispetto alle sole risorse pubbliche investite dal 2010 dal comune di Capannori di oltre un milione e 500 mila euro. Mentre, sia la provincia di Lucca (il cui presidente è proprio il sindaco di Capannori Luca Menesini) che la Camera di Commercio di Lucca hanno contabilizzato le rispettive azioni per un valore pari a zero euro. Bazzecole? Non è veramente strano questo collegamento? Quale allora l’attività svolta che ha portato a questo punto? Sono queste sulle condizioni “create razionalmente” ed i “tempi giusti”, così come sostenuto a mezzo stampa dallo stesso Eugenio Baronti, per arrivare a chiedere il concordato e per procedere alla successiva cessione delle quote?” 

“Troppi i passaggi - conclude amaramente la nota - che non appaiono chiari e che hanno bisogno di massima chiarezza e risposte urgenti e concrete”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

lamm

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


domenica, 19 settembre 2021, 13:18

"Serve rialzare l'isola di traffico all'incrocio fra via dei Ramacciotti e via Lombarda a Lammari

"Serve rialzare l'isola di traffico all'incrocio fra via dei Ramacciotti e via Lombarda a Lammari". Così Anthony Masini, coordinatore comunale di Forza Italia a Capannori e Matteo Scannerini, capogruppo in consiglio comunale


sabato, 18 settembre 2021, 19:45

FdI Altopascio: "Sicurezza, identità e futuro elementi chiave per governare la città"

Presentati i 16 candidati di Fratelli d'Italia in vista delle prossime elezioni amministrative che si svolgeranno nel comune di Altopascio rispettivamente il 3 e il 4 ottobre per rinnovare il governo cittadino


sabato, 18 settembre 2021, 14:34

Già pronto il progetto di fattibilità per il nuovo asilo nido di Altopascio

Dotare Altopascio di un nuovo asilo nido. È questa la volontà del sindaco Sara D'Ambrosio, che si ricandida per guidare Altopascio per i prossimi cinque anni


venerdì, 17 settembre 2021, 16:35

Individuati i primi progetti per valorizzare la civiltà contadina

Digitalizzazione e acquisizione digitale della documentazione esistente sulla civiltà contadina; realizzazione di un progetto di un 'Museo virtuale' del territorio che renda disponibile il ricco patrimonio documentale attraverso l'utilizzo della multimedialità e le nuove tecnologie digitali


venerdì, 17 settembre 2021, 16:29

Giornata di raccolta 'plastic free' ad Altopascio

Dopo il successo delle volte scorse torna la giornata di pulizia Plastic Free. L'appuntamento è per domenica 19 settembre, alle 9, di fronte al Bar La Gioconda, ad Altopascio. A supportare l'iniziativa, come sempre, c'è l'amministrazione comunale di Altopascio


venerdì, 17 settembre 2021, 13:32

Lavori in corso sulla frana a Gragnano

Sono iniziati i lavori dell'amministrazione comunale per la messa in sicurezza di un tratto di Via della Chiesa a Gragnano interessato da un movimento franoso attualmente transennato con un conseguente restringimento della carreggiata