Anno XI

lunedì, 20 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

Assegnati cinque alloggi popolari ad Altopascio

sabato, 26 agosto 2017, 18:11

Si torna a consegnare le case popolari ad Altopascio. Cinque in tutto, tre a Spianate e due ad Altopascio. In questi giorni l'amministrazione comunale notificherà gli atti agli assegnatari, dopodiché spetterà a Erp procedere con la sottoscrizione del contratto di affitto e con la consegna delle chiavi, cosa che, molto probabilmente, avverrà nel mese di settembre.

La vicenda riveste una notevole importanza per tre motivi: in primo luogo perché erano anni che ad Altopascio non si assegnava un numero considerevole di case tutte in una volta; poi perché Erp, dal momento in cui il Comune è entrato nella disponibilità degli appartamenti, ha svolto i lavori di ristrutturazione, riqualificazione e sostituzione degli arredi in tempi record; e terzo perché tra i cinque alloggi c'è anche quello balzato agli onori delle cronache nel 2015 per sfratto e sgombero della famiglia che era risultata assegnataria.

«Oggi diamo una buona notizia, perché torniamo finalmente a consegnare gli alloggi a famiglie che attendevano da tempo un segnale – spiega il Sindaco Sara D'Ambrosio – Molte ne ho sentite nei mesi scorsi da parte del consigliere di minoranza Marchetti sulla vicenda case popolari, ma prima di intervenire abbiamo scelto di concentrarci sulla risoluzione dei problemi da lui lasciati. Ora però ho deciso di rispondergli, anche per fare chiarezza. La vicenda della casa sgomberata e poi occupata ha del paradossale: nel 2015 la vecchia amministrazione aveva eseguito il provvedimento di sfratto per decadenza dei requisiti e firmato l'ordinanza di sgombero senza provvedere alla nuova assegnazione. Di fatto, se l'alloggio, come sostiene Marchetti, era disponibile dal 2015, perché al momento del nostro insediamento in Comune non era ancora stato assegnato? Per dirla tutta l'immobile non risultava neanche nella disponibilità del Comune, quindi abbiamo dovuto rifare la procedura da capo, con notevole dispendio di tempo ed energie, risolvendo ancora una volta i problemi procurati da chi c'era prima di noi. L'amministrazione è entrata nella disponibilità dell'alloggio a fine luglio e il 16 agosto Erp ci ha comunicato di aver completato i lavori necessari: solo a quel punto abbiamo potuto assegnarlo a chi ha diritto. Un risultato di cui andare soddisfatti, che ci conferma anche di aver fatto bene, quando un anno fa abbiamo riorganizzato l'Ente, a passare l'ufficio casa sotto il settore sociale e non più urbanistica. In questo modo, pur continuando ad avvalerci del settore edilizia pubblica, possiamo intervenire sul tema con una visione d'insieme»

La graduatoria definitiva dell'assegnazione degli alloggi popolari è stata approvata il 29 giugno: 50 le domande accolte, di cui 46 provenienti da cittadini italiani e 4 da stranieri. «Intensificheremo i controlli sugli assegnatari – conclude l'assessore al sociale, Ilaria Sorini – Abbiamo il compito di garantire il principio secondo cui chi abita in una casa popolare abbia effettivamente il diritto di viverci: la casa è un diritto primario e proprio per questo è necessario controllare, avvalendoci anche della collaborazione dei cittadini, che nessuno se ne approfitti a discapito di chi ne ha realmente bisogno».


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

lamm

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


domenica, 19 settembre 2021, 13:18

"Serve rialzare l'isola di traffico all'incrocio fra via dei Ramacciotti e via Lombarda a Lammari

"Serve rialzare l'isola di traffico all'incrocio fra via dei Ramacciotti e via Lombarda a Lammari". Così Anthony Masini, coordinatore comunale di Forza Italia a Capannori e Matteo Scannerini, capogruppo in consiglio comunale


sabato, 18 settembre 2021, 19:45

FdI Altopascio: "Sicurezza, identità e futuro elementi chiave per governare la città"

Presentati i 16 candidati di Fratelli d'Italia in vista delle prossime elezioni amministrative che si svolgeranno nel comune di Altopascio rispettivamente il 3 e il 4 ottobre per rinnovare il governo cittadino


sabato, 18 settembre 2021, 14:34

Già pronto il progetto di fattibilità per il nuovo asilo nido di Altopascio

Dotare Altopascio di un nuovo asilo nido. È questa la volontà del sindaco Sara D'Ambrosio, che si ricandida per guidare Altopascio per i prossimi cinque anni


venerdì, 17 settembre 2021, 16:35

Individuati i primi progetti per valorizzare la civiltà contadina

Digitalizzazione e acquisizione digitale della documentazione esistente sulla civiltà contadina; realizzazione di un progetto di un 'Museo virtuale' del territorio che renda disponibile il ricco patrimonio documentale attraverso l'utilizzo della multimedialità e le nuove tecnologie digitali


venerdì, 17 settembre 2021, 16:29

Giornata di raccolta 'plastic free' ad Altopascio

Dopo il successo delle volte scorse torna la giornata di pulizia Plastic Free. L'appuntamento è per domenica 19 settembre, alle 9, di fronte al Bar La Gioconda, ad Altopascio. A supportare l'iniziativa, come sempre, c'è l'amministrazione comunale di Altopascio


venerdì, 17 settembre 2021, 13:32

Lavori in corso sulla frana a Gragnano

Sono iniziati i lavori dell'amministrazione comunale per la messa in sicurezza di un tratto di Via della Chiesa a Gragnano interessato da un movimento franoso attualmente transennato con un conseguente restringimento della carreggiata