Anno 5°

martedì, 16 gennaio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

Torna il concorso gastronomico nazionale “Il piatto forte”

venerdì, 11 agosto 2017, 17:18

Ricchi premi per i primi tre classificati e utilizzo di prodotti a chilometri zero. Sono queste le principali novità della seconda edizione del concorso gastronomico nazionale “Il piatto forte” aperto a tutti gli appassionati di cucina tra i 18 e i 35 anni, organizzato dall’associazione Donatori di sangue Vallisneri in collaborazione con Comune di Capannori, Provincia di Lucca, Fondazione Banca Del Monte di Lucca, Fondazione Palazzo Boccella, Scuola Made, Cir Food e il progetto “Gustare locale” dell’associazione Di Testa Mia.

La formula “vincente” di “Il piatto forte” è stata confermata: un vero e proprio cooking show itinerante che coinvolgerà tre ristoranti di Capannori e della Piana di Lucca, dove si svolgeranno le eliminatorie. I concorrenti dovranno preparare piatti che saranno giudicati dalla giuria in sala. Al termine di ogni eliminatoria sarà eletto un vincitore che accederà alla finalissima di Palazzo Boccella a San Gennaro, in programma sabato 11 novembre 2017. Le iscrizioni per partecipare al concorso sono già aperte.

“Il piatto forte è una di quelle iniziative che stimolano la creatività e rendono protagonisti i giovani – afferma l’assessore alle politiche giovanili, Lia Miccichè -. Siamo quindi contenti che, alla luce del successo della passata edizione, venga riproposto anche quest’anno. Fra l’altro il concorso si è evoluto con una particolare attenzione alle tipicità del territorio, visto che durante le prove saranno utilizzati molti prodotti locali. Una tematica, quella della valorizzazione del ‘chilometro zero’, che vede la nostra amministrazione comunale attiva da tempo. Non posso che fare i complimenti ai Donatori di sangue Vallisneri per avere costruito una rete di relazioni con altri soggetti, tra cui l’associazione Di Testa Mia, che contribuisce ad innalzare la qualità e le finalità di questo concorso”.

“Siamo orgogliosi di poter proporre ‘Il piatto forte’ per il secondo anno – spiega l’ideatore del concorso, Fabrizio Brecevich dell’associazione Donatori di Sangue Vallisneri -. La nuova edizione, fermi restando gli elementi di successo di quella passata, si presenta migliorata sotto alcuni aspetti. Oltre all’attenzione per le realtà locali, abbiamo apportato delle modifiche che renderanno la sfida più avvincente, con un occhio di riguardo alla finale a Palazzo Boccella”.

Come partecipare. I provetti cuochi che volessero partecipare a “Il piatto forte”, entro il 18 settembre devono inviare il modulo di iscrizione e una fotografia di un piatto da loro realizzato, corredata da hashtag #ilpiattoforte scritto su qualsiasi supporto all'indirizzo email ilpiattofortecapannori@gmail.com. Sono ammesse massimo due candidature di piatti diversi. Il concorso è aperto a tutti i giovani residenti in Italia di età compresa tra i 18 e i 35 anni. L'iscrizione è gratuita. Anche i ristoranti che volessero ospitare le prove possono candidarsi tramite apposita modulistica.

Come funziona. I concorrenti si sfideranno 3 alla volta, in 3 serate diverse presso ristoratori locali che avranno dato la disponibilità ad accogliere le serate. Alcuni degli ingredienti che i provetti chef dovranno utilizzare saranno a “chilometri zero” visto che proverranno da produttori locali che hanno aderito al progetto “Gustare locale”.

Giuria e criteri di giudizio. I preparati e le ricette saranno valutati da un'apposita giuria formata da tre componenti: giuria popolare (il pubblico a cena), un esperto gastronomo (o uno chef o giornalista del settore) e il ristoratore. La giuria, le cui componenti hanno pari pesi, valuterà la presentazione, gli aspetti gustativi e l'intensità della percezione in base ad appositi criteri e punteggi.

Premiazione. La premiazione avverrà contestualmente alla finale dell’11 novembre a Palazzo Boccella. Ai primi due classificati sarà consegnato un assortimento di prodotti tipici offerti dagli sponsor e dai produttori locali del progetto “Gustare locale”. Inoltre il primo classificato si aggiudicherà un premio in denaro di 1.000 euro; al secondo classificato, invece, andranno 500 euro. Al terzo classificato, invece, sarà consegnato un cesto di prodotti tipici.

Per informazioni: www.comune.capannori.lu.it, www.facebook.com/ilpiattoforte, ilpiattofortecapannori@gmail.com, fabriziobrecevich@hotmail.it  3406607949 (Francesca Navarini), 3208252173 (Flavia Saladino) 

 


Questo articolo è stato letto volte.


carismi san miniato


guidi studio


Del Monte Pausa Caffè


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px



prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


caffe_monica


martedì, 16 gennaio 2018, 16:26

Operativa la commissione mensa di Altopascio

Formata da un rappresentante dei genitori per ogni plesso scolastico scelto proprio tra i genitori degli alunni, dai referenti comunali e della dirigenza scolastica, dai rappresentanti della ditta che fornisce il servizio, da un membro della ASL e da una nutrizionista, la commissione avrà il compito di portare all'attenzione dell'amministrazione...


martedì, 16 gennaio 2018, 13:54

Inaugurata in comune la mostra "Ri-tratti" di Matteo Fenili dedicata a "Daccapo"

È composta da 46 ritratti scattati nelle tre sedi di Daccapo, realizzati "improvvisando" set fotografici con materiali di recupero, con l'intento di raccontare l'attività dei centri del riuso attraverso le persone che ne fanno parte e che animano il progetto


martedì, 16 gennaio 2018, 12:50

'Cibo, gusto e convivialità': un progetto di educazione alimentare nelle scuole

Al via a febbraio in alcune scuole di Capannori un articolato percorso di educazione alimentare di durata biennale a sostegno del servizio di ristorazione per rafforzarne le insostituibili potenzialità formative, grazie al progetto 'Cibo, gusto e convivialità' promosso dall'associazione 'Scuola ti voglio bene comune' in collaborazione con Slow Food e...


martedì, 16 gennaio 2018, 09:44

Due giochi “vintage” al parco della Girandola di via Pacconi

Due nuovi giochi al parco della Girandola in via Pacconi. Dopo aver completato la manutenzione a tutti i giochi dei parchi pubblici e aver completato la staccionata al parco di piazza Orsi, l’amministrazione Fornaciari ha deciso di aggiungere altre due attrazioni dedicate ai bambini più piccoli al parco della Girandola,...


martedì, 16 gennaio 2018, 09:35

Atletica Virtus: 200 atleti alla corsa campestre “Comune di Capannori”

Sono circa duecento gli atleti, tra giovani e giovanissimi, che nella giornata di domenica hanno partecipato al trofeo invernale di corsa campestre “Comune di Capannori” organizzato dalla Atletica Virtus Cassa di Risparmio di Lucca in collaborazione con l’amministrazione comunale ai laghetti di Lammari in località Isola Bassa


lunedì, 15 gennaio 2018, 16:02

Rifiuti, nel 2018 tariffa invariata e semplificazioni nella bolletta

Nessun aumento della tariffa, una bolletta dei rifiuti più semplice da gestire per i cittadini, con due soli invii anziché quattro, e conguagli che saranno di importi molto più bassi, e in alcuni casi prossimi allo zero, rispetto al passato.