Anno 7°

martedì, 20 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

Mercatone Uno Altopascio, dopo il tavolo regionale monta la preoccupazione

giovedì, 14 giugno 2018, 17:19

«Il punto vendita Mercatone Uno di Altopascio venga sfilato dal pacchetto Cosmo e reinserito in quello Shernon Holding: coi vincoli che gravano sul contratto di locazione e la riduzione di addetti quantificata da 141 lavoratori a 56 per i tre negozi toscani destinati all’azienda abruzzese di abbigliamento, Altopascio sarebbe spacciato. La sola chanche per quei lavoratori è tornare al tavolo ministeriale e far sì che quel punto vendita continui a trattare mobili, come con Shernon Holding potrebbe fare»: lo afferma il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti a margine del tavolo su Mercatone Uno tenutosi oggi in Regione coi rappresentanti di sindacati e istituzioni coinvolte nel processo di passaggio dei punti vendita Mercatone Uno di Altopascio, Lucca e Colle Val d’Elsa alla teramana Cosmo, che opera nel settore abbigliamento col suo marchio Globo.

E proprio abbigliamento e tessile è ciò che un vincolo nel contratto di locazione del punto vendita di Altopascio vieta di commerciare. Ecco perché, con una così drastica contrazione di occupati preventivata da Cosmo, la preoccupazione di Marchetti per il sito altopascese monta alle stelle. «Alla solidarietà che viene espressa dalla Regione è chiaro che ci allineiamo. Però il tempo per le parole è finito. Mi meraviglia che al tavolo regionale non siano state prospettate soluzioni, ma solo prese d’atto e sensi di vicinanza ai lavoratori. Ci aspettiamo azioni di diversa efficacia».

Marchetti, che a Lucca è anche coordinatore provinciale di Forza Italia, la soluzione ce l’ha e l’ha esposta anche durante il dibattito consiliare che ha portato all’approvazione unanime della sua mozione con cui la giunta toscana si è impegnata a seguire la vertenza: «Bisogna che la Regione si attivi per tornare al tavolo nazionale e chiedere che quel punto vendita di Altopascio rientri nel pacchetto acquisito da Shernon Holding. Si tratta di un sito ristrutturato di recente, in ottime condizioni, già allestito per la vendita di mobili e, come ripeto, sottoposto a vincolo nel contratto di locazione che vieta di sublocare e di vendere abbigliamento. Proprio la categoria merceologica trattata da Cosmo. Altopascio così è spacciato. La sola chance per i lavoratori che vi sono impiegati è che lì si continuino a vendere mobili, come accadrebbe con la linea Shernon Holding. Questa la sola soluzione possibile, e questa va percorsa. Altrimenti la sola certezza è che quel punto vendita è destinato a chiudere».


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


scopri la Q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


lunedì, 19 novembre 2018, 19:53

Menesini in piena campagna elettorale e il centrodestra si fa le seghe: aridatece Giorgino

Elezioni amministrative nella primavera del 2019: l'attuale sindaco corre come un treno, le forze dell'opposizione dormono sonni profondi, qualcuno vorrebbe un clamoroso ritorno


lunedì, 19 novembre 2018, 16:26

Scomparsa di due imprenditori altopascesi, Roberto Tambellini e Danilo Panichi: il cordoglio dell'amministrazione comunale

Il sindaco di Altopascio, Sara D'Ambrosio, e l'intera amministrazione comunale esprimono cordoglio e dispiacere per la scomparsa di due imprenditori altopascesi, noti e affermati sul territorio: Roberto Tambellini, fondatore della Tambellini & C.


lunedì, 19 novembre 2018, 15:20

Villa Basilica, in arrivo 200mila dal Ministero dell'Interno per l'impianto di videosorveglianza

L'amministrazione ha individuato 14 punti strategici lungo tutto il territorio comunale nei quali andare ad aumentare il livello di controlli e garantire maggiore sicurezza a tutti i cittadini. Ne sono stati selezionati tre a Villa Basilica, due sull'Altopiano delle Pizzorne, e uno rispettivamente alla Rocca, Duomo, Guzzano, Botticino, Ponte a...


lunedì, 19 novembre 2018, 15:12

All'auditorium una selezione guidata di Bohème a cura del Circolo Alfredo Catalani

Proseguono gli appuntamenti annuali organizzati dal "Circolo Amici della musica Alfredo Catalani". Sabato 24 novembre (ore 21.15) all'Auditorium Vincenzo Da Massa Carrara di Porcari, si produce un nuovo frutto del progetto "L'opera in sessanta minuti", ideato e realizzato dallo stesso Circolo Catalani


lunedì, 19 novembre 2018, 14:04

A Vauro il premio Lucca Underground Festival 2018

Sala di Artè gremita di pubblico, sabato 17 novembre, per il gran finale di 'Lucca Underground Festival 2018' in occasione dell'incontro con Vauro Senesi, in arte Vauro, il vignettista satirico già ospite di trasmissioni televisive come 'Anno Zero' e 'Servizio Pubblico', al quale, durante l'incontro, è stato conferito il Premio...


lunedì, 19 novembre 2018, 12:29

Meno buche nelle strade grazie alla sigillatrice di crepe: a Capannori partita la sperimentazione

Via alla sperimentazione di una sigillatrice delle crepe stradali. Si tratta di un macchinario molto utilizzato nei Paesi del nord Europa, che in Toscana viene utilizzato per la prima volta a Capannori in collaborazione con una ditta del territorio