Anno 7°

lunedì, 19 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana : porcari

Le politiche sociali del comune di Porcari inaugurano una nuova fase

giovedì, 12 luglio 2018, 15:51

Con il progetto "Diamoci una mano", ideato e realizzato dall'assessore alle politiche sociali Lisa Baiocchi, l'Amministrazione Fornaciari tenta di coniugare due elementi cardine di una comunità: il coinvolgimento diretto della popolazione e la cura dei propri beni. 

"Oggi si apre una nuova era all'insegna di alcuni principi che meritano di essere riscoperti e rivalutati in merito al settore sociale: il coinvolgimento e la consapevolezza che il bene comune è di tutti" esordisce l'assessore Baiocchi. "Ho iniziato questo percorso un anno fa perché sono profondamente convinta che ci sia la necessità di uscire da quelle forme di assistenzialismo assoluto, che, nel corso degli anni, hanno indebolito le persone in difficoltà economica. Oggi la società ha raggiunto livelli di consapevolezza più alti ed è per questo che, per coloro che spontaneamente sceglieranno di aderire a questo progetto, abbiamo un budget che ci è stato finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca". La partecipazione al bando in scadenza il 31 gennaio scorso, infatti, ha portato all'Assessorato alle Politiche Sociali 10000 euro, che saranno utilizzati per alimentare questa rete di collaborazione sul territorio. Non solo Comune e cittadini, ma anche associazioni del terzo settore: alla partenza "Diamoci una mano" conta la presenza di Associazione Nazionale Carabinieri, Auser Montecarlo, CIF, Croce Verde e Legambiente Capannori. "In questo percorso ho guardato alle esperienze simili presenti attorno a noi e sicuramente il baratto sociale di Altopascio ne è la testimonianza migliore. Ho ripreso quel progetto elaborandolo secondo le necessità di Porcari: chiunque si trovi in una situazione di indigenza può far riferimento all'Ufficio Servizi Sociali come al luogo in cui può essere assistito e inserito in un progetto personalizzato mirato a riscoprire la fiducia in se stesso e nella comunità prestando il proprio tempo per il volontariato". 

Le modalità sono semplici: su base volontaria i cittadini in difficoltà potranno chiedere di aderire a "Diamoci una mano", che al coinvolgimento diretto di queste persone nella cura del territorio e della comunità; con la collaborazione delle associazioni, gli stessi presteranno il loro tempo per definire determinati obiettivi mirati al bene comune; se in possesso di determinati requisiti di reddito, gli aderenti al progetto riceveranno un rimborso spese forfettario per l'impegno profuso. 

"Non si tratta di lavoro, ma di un mezzo per raggiungere obiettivi differenti: dimostrare che i momenti di difficoltà economica possono capitare e chiunque e quindi non c'è alcunché di cui vergognarsi; uscire dall'assistenzialismo puro, che talvolta fa credere che il Comune possa agire come un Ente benefico e quindi erogare aiuti senza la necessaria documentazione; dimostrare che ognuno di noi, anche coloro che attraversano una fase indigente, è un membro importante della comunità in cui vive e attraverso la sua azione può migliorare la vita di Porcari. Ecco perché credo profondamente in questa direzione più accentuata verso la realizzazione di un Assessorato accogliente, condiviso e partecipato" conclude l'assessore Baiocchi.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


scopri la Q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


lunedì, 19 novembre 2018, 16:26

Scomparsa di due imprenditori altopascesi, Roberto Tambellini e Danilo Panichi: il cordoglio dell'amministrazione comunale

Il sindaco di Altopascio, Sara D'Ambrosio, e l'intera amministrazione comunale esprimono cordoglio e dispiacere per la scomparsa di due imprenditori altopascesi, noti e affermati sul territorio: Roberto Tambellini, fondatore della Tambellini & C.


lunedì, 19 novembre 2018, 15:20

Villa Basilica, in arrivo 200mila dal Ministero dell'Interno per l'impianto di videosorveglianza

L'amministrazione ha individuato 14 punti strategici lungo tutto il territorio comunale nei quali andare ad aumentare il livello di controlli e garantire maggiore sicurezza a tutti i cittadini. Ne sono stati selezionati tre a Villa Basilica, due sull'Altopiano delle Pizzorne, e uno rispettivamente alla Rocca, Duomo, Guzzano, Botticino, Ponte a...


lunedì, 19 novembre 2018, 15:12

All'auditorium una selezione guidata di Bohème a cura del Circolo Alfredo Catalani

Proseguono gli appuntamenti annuali organizzati dal "Circolo Amici della musica Alfredo Catalani". Sabato 24 novembre (ore 21.15) all'Auditorium Vincenzo Da Massa Carrara di Porcari, si produce un nuovo frutto del progetto "L'opera in sessanta minuti", ideato e realizzato dallo stesso Circolo Catalani


lunedì, 19 novembre 2018, 14:04

A Vauro il premio Lucca Underground Festival 2018

Sala di Artè gremita di pubblico, sabato 17 novembre, per il gran finale di 'Lucca Underground Festival 2018' in occasione dell'incontro con Vauro Senesi, in arte Vauro, il vignettista satirico già ospite di trasmissioni televisive come 'Anno Zero' e 'Servizio Pubblico', al quale, durante l'incontro, è stato conferito il Premio...


lunedì, 19 novembre 2018, 12:29

Meno buche nelle strade grazie alla sigillatrice di crepe: a Capannori partita la sperimentazione

Via alla sperimentazione di una sigillatrice delle crepe stradali. Si tratta di un macchinario molto utilizzato nei Paesi del nord Europa, che in Toscana viene utilizzato per la prima volta a Capannori in collaborazione con una ditta del territorio


lunedì, 19 novembre 2018, 11:44

Ascit, apre domani il bando per operatori ecologici

L’azienda che gestisce il servizio di igiene ambientale per i comuni di Altopascio, Capannori, Montecarlo, Pescaglia, Porcari e Villa Basilica, ricerca operatori ecologici per il Porta a Porta da inquadrare con profilo professionale di “Addetto area conduzione”, livello 3 della posizione parametrale B del CCNL Federambiente