Anno 7°

sabato, 19 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana : capannori

Al museo Athena i disegni di Helga Weissova sul ghetto di Terezin

mercoledì, 13 febbraio 2019, 17:24

La realtà del ghetto di Terezin, che durante la Seconda Guerra Mondiale ospitò decine di migliaia di ebrei, vista attraverso i disegni di Helga Weissova, una bambina di 12 anni che fu deportata nella città-fortezza della Repubblica Ceca il 10 dicembre 1941 assieme ai genitori. È questo il tema della mostra “Disegna ciò che vedi. Helga Weissova: da Terezin i disegni di una bambina” promossa da Comune di Capannori, Provincia di Lucca e Istituto Storico e Dell'Età Contemporanea in Provincia di Lucca (Isrec) nell’ambito delle iniziative della Giornata della Memoria, che è stata inaugurata stamani (mercoledì) al museo Athena di Capannori. Al taglio del nastro erano presenti l’assessore alle politiche per la comunità, Francesco Cecchetti, lo storico e  responsabile del progetto “La via della Memoria”, Emmanuel Pesi, e Nicola Barbato dell’Isrec.

 Per quasi tre anni Helga Weissova rimase nel ghetto di Terezin, celebrato dalla propaganda nazista come modello di insediamento ebraico, poi venne deportata ad Auschwitz, Freiburg e Mauthausen dove fu liberata con la madre nel 1945. Helga, fin da bambina, dimostrò uno straordinario talento per il disegno e riuscì a sopravvivere nel ghetto anche grazie alla sua abilità nel ritrarre scene di vita quotidiana. A differenza dei più noti disegni dei bambini di Terezin che, guidati dalla pittrice Friedl Dicker Brandeis, prediligevano soggetti legati alla loro vita prima della deportazione, Helga disegnò da sola, seguendo il consiglio di suo padre, ritraendo con efficacia la tragica realtà del ghetto. La raccolta delle sue illustrazioni fu nascosta nel 1944, al momento della partenza per Auschwitz, fu poi recuperata dopo la guerra.I suoi disegni rappresentano ancora oggi un’insostituibile testimonianza documentaria.

La mostra, a ingresso libero, rimarrà visitabile fino al 25 febbraio dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e martedì e il giovedì anche dalle 14.30 alle 17.30. Sono previste visite guidate a cura dell’Isrec. Su appuntamento sono anche possibili visite guidate di comitive, come scolaresche. Per informazioni segreteria del sindaco del Comune di Capannori, tel 0583/428335.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


brico


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


sabato, 19 ottobre 2019, 15:39

Cimiteri comunali: nuovi bagni, sistema di videosorveglianza, manutenzioni straordinarie e servizio di guardiania

Bagni nuovi nei quattro cimiteri comunali, manutenzioni ordinarie e straordinarie, nuove tinteggiature, servizio di custodia e impianto di videosorveglianza. Sono queste le novità, e le migliorie, che l'amministrazione D'Ambrosio ha chiesto e ottenuto


sabato, 19 ottobre 2019, 13:26

Taglio del nastro al Camelieto del Compitese

Taglio del nastro questa mattina al Camelieto del Compitese per la terza mostra della Camelia Sasanqua a fioritura autunnale, della quale il giardino d'eccellenza custodisce 60 esemplari


sabato, 19 ottobre 2019, 11:51

Varato un nuovo "pacchetto" di asfaltature

La sicurezza stradale sempre più al centro dell'azione dell'amministrazione Menesini che mette in campo un nuovo e consistente 'pacchetto' di asfaltature per un investimento complessivo di 400 mila euro


sabato, 19 ottobre 2019, 11:15

Selezioni agenti polizia municipale, via al corso di preparazione

Per vincere i concorsi organizzati dai comune che cercano agenti di polizia municipale bisogna essere preparati al meglio sulla normativa vigente, sul ruolo e le funzioni dei vigili urbani così da prendere il punteggio migliore ai test e avere più chance di risultare fra i primi della graduatoria


sabato, 19 ottobre 2019, 09:40

Furti in abitazione, scattano due arresti

Ieri pomeriggio la squadra mobile ha tratto in arresto due soggetti su ordine di esecuzione della magistratura. Entrambi sono stati condannati per furti in abitazione


sabato, 19 ottobre 2019, 09:38

Baldassarri Cavi, i sindacati: "Dopo aver toccato il fondo si scava"

Durissimo comunicato delle segreterie territoriali Femca Cisl, Filctem Cgil e Uiltec contro l'azienda Baldassarri Cavi