Anno 7°

lunedì, 17 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana : capannori

Al museo Athena i disegni di Helga Weissova sul ghetto di Terezin

mercoledì, 13 febbraio 2019, 17:24

La realtà del ghetto di Terezin, che durante la Seconda Guerra Mondiale ospitò decine di migliaia di ebrei, vista attraverso i disegni di Helga Weissova, una bambina di 12 anni che fu deportata nella città-fortezza della Repubblica Ceca il 10 dicembre 1941 assieme ai genitori. È questo il tema della mostra “Disegna ciò che vedi. Helga Weissova: da Terezin i disegni di una bambina” promossa da Comune di Capannori, Provincia di Lucca e Istituto Storico e Dell'Età Contemporanea in Provincia di Lucca (Isrec) nell’ambito delle iniziative della Giornata della Memoria, che è stata inaugurata stamani (mercoledì) al museo Athena di Capannori. Al taglio del nastro erano presenti l’assessore alle politiche per la comunità, Francesco Cecchetti, lo storico e  responsabile del progetto “La via della Memoria”, Emmanuel Pesi, e Nicola Barbato dell’Isrec.

 Per quasi tre anni Helga Weissova rimase nel ghetto di Terezin, celebrato dalla propaganda nazista come modello di insediamento ebraico, poi venne deportata ad Auschwitz, Freiburg e Mauthausen dove fu liberata con la madre nel 1945. Helga, fin da bambina, dimostrò uno straordinario talento per il disegno e riuscì a sopravvivere nel ghetto anche grazie alla sua abilità nel ritrarre scene di vita quotidiana. A differenza dei più noti disegni dei bambini di Terezin che, guidati dalla pittrice Friedl Dicker Brandeis, prediligevano soggetti legati alla loro vita prima della deportazione, Helga disegnò da sola, seguendo il consiglio di suo padre, ritraendo con efficacia la tragica realtà del ghetto. La raccolta delle sue illustrazioni fu nascosta nel 1944, al momento della partenza per Auschwitz, fu poi recuperata dopo la guerra.I suoi disegni rappresentano ancora oggi un’insostituibile testimonianza documentaria.

La mostra, a ingresso libero, rimarrà visitabile fino al 25 febbraio dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e martedì e il giovedì anche dalle 14.30 alle 17.30. Sono previste visite guidate a cura dell’Isrec. Su appuntamento sono anche possibili visite guidate di comitive, come scolaresche. Per informazioni segreteria del sindaco del Comune di Capannori, tel 0583/428335.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


domenica, 16 giugno 2019, 15:12

Caruso (Lega): “A Capannori la sinistra è affetta da bulimia di potere”

Il consigliere comunale della Lega Domenico Caruso interviene dopo il consiglio comunale di insediamento svoltosi ieri a Capannori


domenica, 16 giugno 2019, 09:49

Per Lucca e I Suoi Paesi: "Assi viari, no politica dello struzzo"

Per Lucca e I Suoi Paesi interviene in merito al tema della mobilità dopo la lettera inviata dal sindaco Menesini al primo cittadino di Lucca, Alessandro Tambellini


sabato, 15 giugno 2019, 15:50

"Dipendenti comunali sempre sotto esame"

"Ancora non si sono spente le sirene delle ultime elezioni amministrative, che già il canto dell'usignolo echeggiam Nessuno di noi sapeva che la segreteria del sindaco Menesini fosse così partecipe con i cittadini con un servizio di collegamento con il cittadino che copre 24 ore al giorno".


sabato, 15 giugno 2019, 14:38

Stop alle infiltrazioni d'acqua: nuova copertura per la palestra comunale di Altopascio

Continua l'attenzione dell'amministrazione comunale per gli impianti sportivi: oltre alla palestra, sono già stati realizzati importanti interventi nei campi sportivi di Altopascio, Marginone e Badia Pozzeveri


sabato, 15 giugno 2019, 12:45

Successo del talk show del Giugno Porcarese sui 100 anni del Cavanis

Nemmeno un po' di pioggia in avvio ha frenato il grande entusiasmo dei porcaresi che ieri sera hanno partecipato in massa alla serata del Giugno Porcarese dedicata alla sua massima Istituzione religiosa, l'Istituto dei Padri Cavanis, che proprio 100 anni fa hanno messo piede per la prima volta in paese


sabato, 15 giugno 2019, 12:43

Parte la sostituzione delle pietre danneggiate in via della Chiesa

Partono mercoledì 19 giugno e si concluderanno entro sabato 22 i lavori di sostituzione delle pietre danneggiate lungo via della Chiesa. Un intervento programmato da tempo dall'amministrazione guidata dal sindaco Leonardo Fornaciari per mettere in sicurezza un tratto di viabilità che si trova proprio al centro del paese