Anno 7°

giovedì, 20 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

Bama si arrende a Legnaia

domenica, 10 febbraio 2019, 11:39

OLIMPIA LEGNAIA             72
BAMA ALTOPASCIO            59
Parziali (17-20; 38-36; 55-51; 72-59)

Arbitri:
Mariotti di Cascina e Montalbetti di Empoli

LEGNAIA: Bandinelli 13, Fusillo, Conti, Cambi , Lorbis , Scali 11, Nardi 6, Rosi 5, Del Secco 6, Corzani 9, Cappelli, MAscagni 20. All. Zanardo
BAMA: Poggetti 2, Lombardi 6, Pantosti 8, Orsini 12, Riccio 9, Baroncelli 14, Cappa 4, Bini Enabulele, Meucci 4, Bonari. All. Novelli

Un proverbio popolare recita: "Pela pela il pagliaio, poi alla fine il pagliaio finisce". Proverbio che si addice perfettamente al Bama che oltre a De Falco lungodegente, é costretto a schierare Lombardi con la caviglia immobilizzata per una violenta distorsione subita la sera prima. In più, ciliegina sulla torta, si infortuna, sempre alla caviglia, Meucci, ad inizio dell'ultima frazione. L'ala rosablu esce proprio nel momento dell'allungo dei padroni di casa, poi prova a rientrare, però zoppicando vistosamente. Fattori che hanno contributo a spengere pian piano, come una cendela rimasta accesa per sbaglio, i rosablu , dopo il massimo vantaggio della gara al 24' (41-46). Potrebbe essere il momento chiave del match. Legnaia perde un pallone e ne sbaglia un altro. Con due attacchi "cum grano salis" l'inerzia potrebbe essere ipotecata.Ne escono invece, sempre restando sul latino, due triple "ad minchiam" dopo pochissimi secondi dell'azione. Senza alcun senso logico. La gestione dissoluta di quei due possessi da momentochiave si trasforma in momento "harakiri" con i ragazzi di Zanardo che aumentano l'intensità, banchettano contro l'ormai tradizionale difesa ballerina altopascese , mettono la freccia e pian piano allungano. Bravi i gialloneri a crederci ed a sfruttare un metro arbitrale che ha consentito contatti proibiti in ogni dove. Molto meno bravi i rosablu a non tenere mai un uno contro uno ed a subire rimbalzi in attacco nefasti (40 a 27 il computo finale). Il Bama é, ormai é risaputo, una squadra a trazione anteriore, caratteristica che a lungo andare porta poco lontano. Ma se alla "butter defense" di Cappa e soci si abbina ad una giornata nerissima al tiro la faccenda si fa complicata anche nel breve. Legnaia, pur sbagliando anch'essa moltissimo, alla lunga ha la meglio meritatamente. Dicevamo del metro arbitrale da parte di due ragazzini il cui target al momento é lampante: campionati giovanili. Non hanno però affatto influito sul match, ci mancherebbe, onore ai vincitori. Anzi, lo hanno allietato regalando un canestro fantasma a Del Secco. L'ala gigliata ruba palla, si invola in contropiede subendo un antisportivo da Orsini. Sanzione sacrosanta, solo che quel fallo non consente a Del Secco di trovare, non il ferro, ma nemmeno il tabellone. Sarebbero due tiri liberi più rimessa, invece "coup de théatre": canestro valido, un tiro aggiuntivo, più rimessa. Azione costata 6 punti (tripla di Bandinelli) al Bama e che procura il + 12 interno.

Dicevamo target arbitrale di cui al comma precedente, "repetita iuvant" . E pensare che l'inizio vede i rosablu abbastanza tonici. Le consuete autostrade concesse agli avversari sono compensate da giochi efficaci e mani calde. Ci sono due falli in un amen di Meucci, entra Bini Enabulele che invece della sua fisicità mostra solo la sua inesperienza. Una tripla fortunosa di Riccio dal il 17-20 al primo fischio. Mascagni (mvp della gara per distacco) tiene a galla i suoi incuneandosi in area con difficoltà zero. E' proprio Mascagni a siglare il 38-36 sulla sirena dell'intervallo. Ripresa e sgommata del Bama (10 a 3), parziale che però si dimostra vacuo da lì in poi. La Novelli band si scioglie appena l'intensità si alza, subisce in difesa e deraglia in attacco segnando solo 5 punti dal 24' al 33'. Legnaia scappa e non si fa più riprendere. 59 punti segnati dai rosablu. Record negativo del campionato se si eccettua la prima gara: 58 punti in casa del Pino Firenze. Con tutto il rispetto per Legnaia, altro tipo di avversario. Una giornata negativa, con l'infermeria sempre più affollata, può capitare. C'é un unico modo per cancellarla: gambe basse, voglia di dare e prendere botte e concentrazione già dal prossimo match interno contro Liburnia Livorno.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


giovedì, 20 giugno 2019, 09:53

Lunardi (M5S) su Assi Viari: “Le beghe di due sindaci”

“È sotto gli occhi di tutti i cittadini come il caldo estivo cominci a farsi sentire” queste le parole del consigliere del Movimento 5 Stelle di Capannori, Simone Lunardi, a proposito dell’acceso dibattito, sugli assi viari, che negli ultimi giorni ha visto protagonisti il sindaco di Lucca e quello di...


giovedì, 20 giugno 2019, 09:42

Al via il Magione Beer Art Festival, l'unica manifestazione dove fumetti e birre artigianali si incontrano

Sette birrifici artigianali, un food track di 9 metri, wi-fi free su tutta la piazza e la prima semifinale di Vignette sul Ring


giovedì, 20 giugno 2019, 09:24

“Sognando come Leonardo”, musica e ballo nel Giugno Porcarese

È in programma per sabato 22 giugno alle ore 21.30 nella suggestiva cornice di Piazza Felice Orsi a Porcari il tradizionale concerto estivo della Filarmonica “Alfredo Catalani” inserito nelle manifestazioni del Giugno Porcarese


mercoledì, 19 giugno 2019, 17:37

Aperto il bando per ottenere i contributi per l'affitto

Contributo a integrazione dell'affitto ai nuclei familiari in difficoltà economica, che non riescono a sostenere autonomamente il canone di locazione. Il bando, pubblicato dall'amministrazione D'Ambrosio e finanziato anche grazie ai fondi della Regione Toscana, resterà aperto fino al 19 luglio


mercoledì, 19 giugno 2019, 17:04

"La minoranza è fuori tempo massimo, ai primi di luglio Telecom e Infratel saranno a Porcari per annunciare l'accordo per l'attivazione della fibra"

L'amministrazione comunale di Porcari replica a "La Porcari che Vogliamo" in merito alla vertenza scaturita fra Telecom e Infratel


mercoledì, 19 giugno 2019, 12:23

Il Rotary Montecarlo Piana di Lucca conferisce il Paul Harris a Beatrice Venezi

Una serata di musica arte e bellezza ha fatto da coronamento alla volontà del Rotary Club Montecarlo Piana di Lucca di conferire il massimo riconoscimento rotariano a Beatrice Venezi talentuosa direttrice di origini lucchesi d'orchestra dal prestigioso curriculum internazionale