Anno 7°

mercoledì, 20 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana : capannori

L'amministrazione si farà carico per cinque anni della gestione, cura e manutenzione della croce sul Monte Zano a Vorno

lunedì, 11 febbraio 2019, 14:01

L'amministrazione Menesini prenderà in gestione per cinque anni la croce sul Monte Zano a Vorno finora in gestione alla parrocchia. Dopo aver contribuito nel 2017, insieme alla comunità di Vorno,  al  ripristino della linea elettrica e dell'impianto di illuminazione della croce adesso il Comune si farà carico per intero della sua cura e manutenzione.

La croce è raggiungibile attraverso un bellissimo percorso panoramico della sentieristica comunale per il trekking riportato anche nella mappa dei Monti Pisani, che si snoda dalla chiesa di Vorno lungo la Via di Valle.

“La croce di Vorno è  un importante punto di riferimento sia per la comunità di Vorno che per le comunità circostanti – afferma l'assessore ai lavori pubblici Pier Angelo Bandoni-. La notte infatti  è visibile anche da distanza considerevole ed ha  ormai assunto  una connotazione di prevalente interesse pubblico poiché è divenuta un simbolo importante per la cittadinanza. Per questo la nostra amministrazione ha deciso di farsi carico della cura e della manutenzione di questo monumento che rappresenta un bene comune da tutelare”.

La croce fu innalzata dalla parrocchia di Vorno sul Monte Zano a Vorno su un terreno messo a disposizione di un privato , e quindi inaugurata, il 20 settembre 1992, in ricordo delle missioni tenute dai Padri e dalle Suore Camigliani presso la parrocchia stessa, in seguito a un grosso incendio che colpì nel 1990 la zona di S. Giusto di Compito passando per Monte Zano, Santallago, Faeta, Pacchione, il Monte Comunale fino a Coselli.

L’idea fu di Don Carlo Pieretti, parroco di Vorno, che, colpito dalla forza distruttiva dell’incendio, decise di salire sul Monte Zano per osservare il paesaggio circostante. Intorno a lui vide solo desolazione e fu lì che maturò il progetto della Croce: dalla cima di questo monte lo sguardo spaziava da Vorno alla piana, fino alle colline del Compitese e della Lucchesia. Quel punto sarebbe stato un riferimento per tutti.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


q3


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


mercoledì, 20 febbraio 2019, 15:14

210mila euro per le scuole di Altopascio dalla Fondazione CRL

A beneficiarne sarà la scuola primaria di Spianate, che sarà adeguata secondo le norme di prevenzione incendi (10mila euro per il 2019 e 60mila euro per il 2020). Gli altri 140mila euro, invece, serviranno per co-finanziare le progettazioni preliminari, definitive ed esecutive della nuova scuola media di Altopascio e della...


mercoledì, 20 febbraio 2019, 12:59

Famiglie soddisfatte del servizio di trasporto scolastico per scuole dell'infanzia e primarie

Molto alto il grado di soddisfazione espresso dalle famiglie relativamente al servizio di trasporto scolastico effettuato per le scuole dell'infanzia e le scuole primarie del territorio comunale


mercoledì, 20 febbraio 2019, 11:17

Il ’68 lucchese ad Artemisia

Ancora uno spettacolo di musica, canzoni, narrazioni sul ’68 lucchese. Questa volta a Tassignano, alla Biblioteca comunale Artemisia, alle ore 21, promossa dall’Arci con il patrocinio del comune di Capannori, che sarà presente con l’assessore Francesco Cecchetti


mercoledì, 20 febbraio 2019, 10:56

Ad Artè va in scena lo spettacolo 'Femmes Fatales/Les Dames'

Domani, giovedì 21 febbraio, alle ore 21,15 al teatro Artè di Capannori, nell'ambito della stagione teatrale promossa dal comune e gestita da 'Battista Ceragioli Management' va in scena 'Femmes Fatales /Les Dames', uno spettacolo sull'amore e sull'arte nell'amore. Testi, regia, scenografia e costumi sono di Vera Giagoni


mercoledì, 20 febbraio 2019, 09:27

Via Francigena, un’alternativa d’acqua

Tra Altopascio, Ponte Buggianese e Fucecchio è possibile incontrare un itinerario alternativo della Via Francigena che stupisce per le vie d’acqua che accompagnano il passo. Tra un ostello e l’altro, dal Lago di Sibolla al Padule, è possibile camminare e pedalare tra canali, argini e zone umide ricche di biodiversità...


martedì, 19 febbraio 2019, 16:44

Welfare, siglato l’accordo fra comune e sindacati: nel 2019 destinati 9 milioni e 352 mila euro alla spesa sociale e per servizi alla persona

Rinnovato l’impegno dell’amministrazione Menesini per mantenere elevato il livello dei propri servizi ai cittadini e sostenere le famiglie più in difficoltà. Nel 2019 saranno disponibili maggiori risorse per l’erogazione dei contributi in conto affitto, aumenterà la soglia Isee per accedere alle agevolazioni e le agevolazioni tariffarie saranno inserite direttamente in...