Anno 7°

lunedì, 20 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

Taglio del nastro per la 30^ edizione della mostra “Antiche camelie della lucchesia”

sabato, 16 marzo 2019, 14:54

di giulia del chiaro

È stata inaugurata stamani, con la partecipazione sentita degli abitanti e di esperti della pianta, provenienti da diverse parti del mondo, la ormai storica mostra delle antiche camelie della lucchesia, a Pieve e Sant’Andrea di Compito, che, con quest’anno, giunge al suo 30° anno di attività con un programma suddiviso in quattro week-end, dal 16 marzo al 7 aprile.

A tagliare il nastro il presidente del Centro Culturale Compitese, Augusto Orsi, uno dei fondatori dell’iniziativa che, nel lontano 1989, insieme ad altri, ebbe l’intuizione di avviare la manifestazione riuscendo, negli ultimi decenni, a fare della mostra un punto di riferimento a livello internazionale. “Portare a fondo trenta edizioni non è stato facile – ha raccontato Orsi – soprattutto perché la nostra attività è interamente basata sul volontariato, ma siamo orgogliosi dei risultati ottenuti che hanno permesso di trasformare un borgo sconosciuto in un punto cardine, a livello internazionale, sul tema”.

Erano, infatti, presenti all’inaugurazione di questa mattina, al Centro Culturale Compitese, personalità provenienti da tutto il mondo, segno evidente della piega internazionale assunta negli anni dall’evento, come il professor Tanaka, membro della società internazionale delle camelie, che, originario di una città di antichi camelieti nell’estremo sud del Giappone, per 45 anni ha studiato la pianta come ricercatore universitario e, oggi, si è raccontato al pubblico affascinato dell’atmosfera della manifestazione capannorese che, dopo molti anni di studio, è finalmente riuscito a venire a vedere. Il professore ha approfittato dell’incontro per invitare il primo cittadino di Capannori, Luca Menesini, ad un convegno sulla pianta che si svolgerà nella sua città il prossimo anno segno di un filo comune che, a livello botanico, unisce le due realtà.

Presente anche la Germania con il direttore dei parchi e dei castelli della Sassonia che ha rivolto i suoi complimenti agli organizzatori che – ha detto – “sono stati capaci di fare di un piccolo villaggio sconosciuto un posto unico e noto in tutto il mondo per i suoi camelieti”.

Il camelieto di S. Andrea di Compito è, infatti, ritenuto un’eccellenza tanto da essere stato nominato nel 2016 dalla società internazionale delle camelie. “Tra quattro anni il paese ospiterà la società internazionale della camelia e questo è significativo – ha detto Menesini – ed è stato possibile solo grazie al fatto che, dietro un camelieto di eccellenza, tra i più importanti d’Europa, c’è un intero paese di eccellenza che ha accolto la camelia nei propri giardini facendola divenire, in qualche modo, anche un simbolo di Capannori stessa”.

È proprio in vista dell’incontro, fissato nel borgo per il 2022, che il vicepresidente della società internazionale, Gianmario Motta, ha avviato l’inventario delle tipologie di camelie presenti arrivando a contarne circa novecento: “questo camelieto, nato con l’intento di conservare le antiche varietà toscane – ha spiegato il vicepresidente – ospita alcune tipologie che lo rendono unico come quelle lineate che ricordano l’indipendenza italiana”. Ha poi proseguito spiegando come un obiettivo prefissato per il prossimo anno è quello di riuscire a portare una connessione internet potente nel camelieto per poterlo dotare di un app, sviluppata della sua società, che permette, scattando una fotografia, di conoscere meglio la pianta.

Un successo reso possibile grazie ai molti volontari coinvolti, all’impegno dell’intera frazione e ai finanziamenti della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che ha creduto, fin dall’inizio, nella manifestazione e che – ha sottolineato il presidente, Mercello Bertocchini – “continuerà a farlo fintanto che l’evento si configurerà come occasione culturale e di crescita del territorio come è stato per gli ultimi tre decenni”.

I quattro week-end in programma saranno suddivisi per tema: oggi e domani il tema è la botanica tanto che la mostra ha accolto anche uno spazio dedicato ai bonsai, il 23 e il 24 sarà la volta del tè con percorsi sulla storia e la degustazione della bevanda nelle sue varietà tipiche di diversi paesi, per il fine settimana del 30-31 l’argomento sarà il cibo, con l’aiuto di Slow Food e con riguardo per i prodotti a chilometro zero, e l’ultimo week-end, quello del 6-7 aprile, si concentrerà sulla musica con la partecipazione di liutai, scuole di musica della lucchesia e bande locali.

Il costo del biglietto è di 7 euro (gratuito per ragazzi sotto 12 anni e disabili con accompagnatore) comprensivo di parcheggio auto, navetta ed ingresso.

Il programma completo con orari, itinerari e mappa del borgo sono disponibili sul sito internet dedicato www.camelielucchesia.it.

Inoltre, per informazioni o prenotazioni, è possibile chiamare il Centro Culturale Compitese al numero 0583977188 o scrivere all’indirizzo mail info@camelielucchesia.it.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


lunedì, 20 maggio 2019, 16:12

Alfani: "Parcheggi e viabilità, concretezza e non solo proclami!"

Riceviamo e pubblichiamo questo intervento della candidata a sindaco Simona Alfani (Amiamo Montecarlo) sulla situazione dei parcheggi


lunedì, 20 maggio 2019, 15:21

Lavori di risanamento della condotta idrica di via Poggio Baldino II, approvato il progetto definitivo

Il progetto di Poggio Baldino II riguarda in dettaglio il rifacimento completo della condotta idrica su via Poggio II con la sua sostituzione e ammodernamento e il rifacimento degli allacci alle singole utenze


lunedì, 20 maggio 2019, 15:06

Popolari e Moderati: “Da Svolta Comune le ennesime bufale su Bretellina e Assi Viari”

“Dalla lista ‘Svolta Comune’ arrivano le ennesime bufale sulle questioni della bretellina e degli assi viari”. A sostenerlo è la lista “Popolari e moderati”


lunedì, 20 maggio 2019, 14:36

Svolta Comune: “E' l’ora di dire la verità su Bretellina e Assi!”

Questo il parere che la lista civica a sostegno di Bartolomei ha espresso, in una lettera alla nostra redazione, riguardo la posizione assunta dal sindaco uscente, Luca Menesini, e dalla sua giunta sui due temi che per Svolta Comune riguardano, invece, lo stesso argomento: la viabilità per l’intera Piana di...


lunedì, 20 maggio 2019, 13:20

Tau Calcio, sfuma il sogno degli Allievi Elite: chiudono il campionato al secondo posto

Ai ragazzi di mister Giuli non è bastata la vittoria sul campo della Lastrigiana. A festeggiare è la formazione fiorentina, vittoriosa a sua volta sul campo del Margine Coperta


lunedì, 20 maggio 2019, 12:48

A giugno i Fullcourt camp a Capannori e a Porcari

Allenarsi in lingua inglese e ricevere consigli direttamente da un coach americano: è il #Fullcourtcamp, l'evento creato da Fullcourt assieme a Polisportiva Capannori e Basket Femminile Porcari