Anno 7°

lunedì, 19 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana : altopascio

Tra passato e futuro, la Festa della Liberazione ad Altopascio

lunedì, 22 aprile 2019, 13:55

Come in un passaggio di testimone ideale tra passato, presente e futuro, il 25 aprile di Altopascio unirà il ricordo e la memoria con l'impegno degli studenti delle scuole. La Festa della Liberazione, organizzata da comune, Anpi e Istituto comprensivo di Altopascio, comincerà alle 9.30 alla chiesina di San Rocco, in piazza Umberto I, dove si terrà il saluto istituzionale e la deposizione della corona. A seguire i ragazzi della scuola elementare di Altopascio leggeranno la loro "lettera al partigiano", scritta dagli stessi studenti, che la consegneranno poi al presidente dell'Anpi - sezione di Altopascio.

Alle 10 il corteo si sposterà in piazza Ospitalieri passando da Porta dei Vettori: altri ragazzi della scuola elementare di Badia Pozzeveri terranno una rappresentazione per omaggiare Andrea Bianchi, il partigiano Ras, ucciso nell'eccidio di Vizzola.

Davanti al muro del cimitero di Vizzola il 21 marzo 1945 furono fucilati tre giovani partigiani: Giuseppe Azzolini, di 17 anni. "Andrej" era il suo nome di battaglia, faceva il calzolaio con suo padre. Ferdinando Bremi, di 16 anni, detto "Milan" perché nato a Milano, e abitante a Santa Maria del Piano nel comune di Langhirano. Andrea Bianchi, di 27 anni, con il nome di "Ras", nato ad Altopascio, sposato e padre di un bimbo.

Erano stati catturati il 14 marzo durante un rastrellamento, a Castrignano di Langhirano, dai bersaglieri della divisione Mameli. Una volta arrestati, i bersaglieri della divisione 'Italia' ne pretesero la consegna e trasportarono i prigionieri a Sala Baganza dove il 21 marzo incontrarono i familiari.

Questi vennero rassicurati dal comandante che i loro congiunti sarebbero stati rilasciati. La sorella di Giuseppe riuscì a vedere per pochi momenti il fratello da una finestrella: il giovane, con il volto livido, chiese alla sorella se anche lei fosse stata arrestata e affermò di non aver parlato. I parenti tornarono a casa sollevati, ma subito dopo la loro partenza i ragazzi furono caricati sui camion e condotti a Riccò dove alloggiavano altri bersaglieri della stessa divisione. Dal paese il gruppo di militari condusse i ragazzi a piedi attraverso i campi fino al luogo più appartato di Vizzola: davanti al cimitero vennero trucidati. Alla scena assistettero in lontananza diversi abitanti, alcuni dei quali ricordano oggi come allora quel drammatico episodio. Altri furono avvertiti dagli strilli di una donna che si trovava nelle vicinanze. Superato il primo momento di paura alcuni di loro si recarono sul luogo della tragedia, solo per constatare come i giustizieri si fossero accaniti sui corpi dei giovani. Alcuni si misero a raccogliere i resti e li composero dentro la cappella del cimitero: unico gesto pietoso rivolto ai tre ragazzi.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


lunedì, 19 agosto 2019, 16:33

Telefonia mobile, maggiore monitoraggio degli impianti e lezioni speciali per gli studenti

Cittadini più informati sul rispetto dei limiti di emissione da parte degli impianti di telefonia mobile installati sul territorio, grazie al potenziamento dell'attività di monitoraggio da parte dell'Ente


lunedì, 19 agosto 2019, 16:31

La Polisportiva Volley Capannori parte con la preparazione e cerca nuove giovani leve

La Polisportiva Volley Capannori, al via dell’attività sportiva 2019/2020, e nel voler consolidare i propri gruppi è alla ricerca di nuove giovani leve


lunedì, 19 agosto 2019, 15:21

D'Ambrosio: "A11 gratuita nel tratto Altopascio-Lucca est, circonvallazione di Altopascio, sottopasso ferroviario, lavoro di squadra con i sindaci dei comuni confinanti"

Gratuità A11 nel tratto Altopascio-Lucca est, completamento circonvallazione di Altopascio, realizzazione sottopasso ferroviario, lavoro di squadra con i sindaci dei comuni confinanti: le proposte del sindaco D'Ambrosio per migliorare la viabilità del territorio


domenica, 18 agosto 2019, 20:11

Amichevole Tau - Ponsacco: la formazione amaranto perde 2 a 0

Perde per 2 a 0 il Tau contro l'Fc Ponsacco nell'amichevole di preparazione in vista del nuovo campionato di Eccellenza


sabato, 17 agosto 2019, 16:55

Scuola Calcio Inter, open day gratuito per scoprire tutte le novità

Una nuova struttura più confortevole e funzionale e un nuovo staff tecnico: la nuova Scuola Calcio Inter del Tau Calcio Altopascio si presenta con un open day gratuito, in programma lunedì 19 agosto alle 17.30 nel circolo sportivo El Niño in via dei Gianni alla Santissima Annunziata (dietro la chiesa)


sabato, 17 agosto 2019, 13:56

A Badia di Cantignano “I poeti dell'amore perduto”

Il repertorio che proponiamo è legato alla musica d'autore Italiana, con arrangiamenti moderni, contaminati dal folk e Jazz, di brani di cantautori e interpreti che hanno fatto grande la nostra musica, come Fabrizio de Andrè, Tenco, Gino Paoli, ma anche Bersani, Capossela e altri