Anno 7°

domenica, 13 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

Ad Altopascio Avis Cartoon School il 1°giugno

giovedì, 30 maggio 2019, 13:11

Si terrà sabato 1 giugno alle 21 presso il teatro di Altopascio la proiezione di “Chi butta un tesoro trova un amico” il cartone animato realizzato dai ragazzi della Scuola Primaria Giovanni Pascoli di Altopascio, che hanno partecipato a Cartoon School*, il percorso didattico organizzato da Avis Regionale Toscana in collaborazione con l’Associazione Culturale Koete, Avis Altopascio e Comune di Altopascio, con il contributo di Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Regione Toscana.

Frutto di una serie di incontri formativi e laboratoriali, “Chi butta un tesoro trova un amico” è un vero e proprio cartone animato realizzato dagli alunni della 4° A, 5° B e 5° C, che, di volta in volta, hanno ricoperto il ruolo di sceneggiatore, disegnatore, musicista, doppiatore, rumorista o animatore, acquisendo in questo modo oggettive competenze e conoscenze di un linguaggio a loro così familiare come quello dell'animazione.

Ma oltre ad essere espressione della loro creatività “Chi butta un tesoro trova un amico” è veicolo di importanti messaggi con valenza etico-sociale: la presenza di Avis ha infatti permesso di sviluppare i temi legati alla donazione e alla collaborazione.

“Chi butta un tesoro trova un amico” racconta la storia del pirata Gianfrangiorgio che percorre i sette mari alla ricerca del tesoro di Capitan Barba Bietola. Un giorno riesce a trovarlo sull'Isola dei Pirati e qui scopre che il tesoro è custodito dal fantasma del pirata Filippo, vittima della maledizione di Capitan Barba Bietola, maledizione che scomparirà solo quando il tesoro cesserà di esistere. Filippo in realtà non vuole spaventare nessuno, ma soffre terribilmente la solitudine. Gianfrangiorgio gli racconta allora le sue avventure e Filippo, per ringraziarlo, gli permette di prendere il tesoro. Gianfrangiorgio però decide di distruggerlo nel vulcano dell'isola, liberando Filippo dalla maledizione di Capitan Barbabietola. Così i due, ormai amici, riprendono a navigare insieme alla ricerca di nuovi tesori.

“Koete, nata nel 2013, è costituita da alcuni tra i più importanti artisti nazionali del mondo dei fumetti e dei cartoons: doppiatori, disegnatori, musicisti, registi e animatori che prestano il loro solidale contributo alle nostre molteplici attività di promozione sociale e culturale” spiega Francesco Santioli, Presidente dell’Associazione “il valore aggiunto di questo nostro progetto è proprio quello di mettere i ragazzi a contatto con chi vive di animazione e riesce a trasferire al tempo stesse competenze e passione”.

Il Presidente di Avis Toscana, Adelmo Agnolucci sottolinea che “Avis Cartoon School* è un progetto che Avis porta avanti da diverse edizioni e che ha permesso ai ragazzi di elaborare una storia di solidarietà, ma al contempo di acquisire competenze e capacità di lavorare in gruppo. Per Avis è stato il tentativo di incontrare i più giovani su un terreno e con dei linguaggi a loro più congeniali, ma anche un mezzo per impegnarli sul tema della solidarietà.”

“Come associazione crediamo sia importante investire in una società solidale e con un forte senso civico” conclude Nicola Calandriello, Presidente Avis Altopascio “Il cartone animato è stato solo un tramite per stimolare i ragazzi verso i temi sociali che hanno affrontato nel loro filmato con grande passione e impegno.

Il successo, in termini di consenso, sia da parte degli allievi che degli insegnanti è stato grande e questo ci fa pensare che abbiamo lavorato nella giusta direzione.”

“Siamo molto orgogliosi che Avis Cartoon School sia un percorso attivo anche ad Altopascio e coinvolga sempre più ragazzi delle scuole”commentano il sindaco, Sara D’Ambrosio e l’assessore alla scuola e al sociale, Ilaria Sorini “Da una parte si insegnano ai bambini il linguaggio dei cartoni animati e le tecniche di animazione, dall’altra si diffonde nelle scuole primarie una nuova e innovativa proposta di sensibilizzazione, utilizzando quelle immagini e quegli strumenti che sono propri dei bambini, come il fumetto e il cartone animato. Sono gli stessi ragazzi a creare il film di animazione e a diventare quindi piccoli ambasciatori della solidarietà, dell’amicizia, dell’accoglienza e della sensibilità. Ringraziamo Avis Toscana e Avis Altopascio per l’idea e per l’impegno e l’istituto comprensivo per aver subito riconosciuto la validità del progetto”.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


brico


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


domenica, 13 ottobre 2019, 16:41

Semplicioni (Tau): "Giovanissimi B, serve riforma del campionato"

Antonello Semplicioni, presidente Asd Tau Calcio Altopascio chiede una riforma del campionato, nei Giovanissimi B, per fare gironi più equi, valorizzare i ragazzi ed evitare disparità


sabato, 12 ottobre 2019, 15:44

Tre incendi in via Salvetti, si cercano i responsabili

"Il nostro ufficio ambiente sta monitorando con attenzione l'evolversi della situazione. E non escludo che, in accordo con Asl e Arpat, si possa richiedere una bonifica dell'intera zona". Lo ha detto il vicesindaco e assessore all'Ambiente Franco Fanucchi in merito ai ripetuti incendi che sono scoppiati nelle ultime ore in...


sabato, 12 ottobre 2019, 15:22

Francesconi: “Residenza requisito fondamentale per ottenere i contributi per l'affitto"

Matteo Francesconi, vice sindaco con delega alle politiche sociali, respinge con forza le accuse lanciate dal consigliere comunale Domenico Caruso in merito al bando per l’assegnazione dei contributi a integrazione del canone di locazione


sabato, 12 ottobre 2019, 13:03

Cartacce abbandonate e mozziconi di sigaretta ora si possono segnalare all'acchiapparifiuti

Si potenzia il servizio che da lunedì gestirà anche le segnalazioni di piccoli rifiuti abbandonati lungo cigli stradali, piazze e aree verdi. L'assessore all'ambiente Del Chiaro: "L'obiettivo condiviso con Ascit è quello di migliorare il decoro dei paesi"


sabato, 12 ottobre 2019, 12:49

Si amplia il progetto di baratto sociale. Fondo anticrisi straordinario da 35 mila 800 euro

Un fondo anticrisi straordinario, da 35.800 euro, che verrà erogato prima della fine dell'anno. È questa la decisione dell'amministrazione D'Ambrosio per rispondere con ancora maggiore concretezza e puntualità alle necessità di sostegno economico avanzate dalle persone disoccupate e dai pensionati over 65


sabato, 12 ottobre 2019, 12:46

Metano, pronta la nuova rete in via Pieraccini a Lunata

Il metano adesso arriva in tutta via Pieraccini a Lunata. Gesam Reti, d'intesa con l'amministrazione Menesini, ha completato lo sviluppo del servizio in tutta la strada