Anno 7°

domenica, 13 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

Alla Fondazione Ragghianti la mostra "L’artista bambino. Infanzia e primitivismi nell’arte italiana del primo Novecento"

giovedì, 30 maggio 2019, 10:11

Ultimissimi giorni – chiude domenica 2 giugno – per visitare la mostra “L’artista bambino. Infanzia e primitivismi nell’arte italiana del primo Novecento” alla Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti di Lucca.

L’esposizione, che, oltre a un ottimo riscontro di pubblico, ha fatto registrare un’importante eco sulla stampa, è stata recensita sulle principali testate nazionali e ha avuto ampio spazio anche in molti programmi televisivi (come “Bell’Italia” di Rai 3) e radiofonici (Rai Radio 3, Radio Montecarlo, Controradio…).

La mostra, curata da Nadia Marchioni, con in coordinamento del direttore Paolo Bolpagni, offre uno spunto insolito e interessante sull’arte italiana del primo Novecento, presentando una selezione di opere di alcuni grandi maestri, noti o riscoperti, che riflettono sul tema del linguaggio infantile, dei primitivismi e degli arcaismi per dar corso alla loro ricerca pittorica.

Partendo dalla fine dell’Ottocento, l’itinerario espositivo percorre i primi decenni del XX secolo, con opere di artisti affascinati dall’universo infantile, di cui riprendono l’essenza in varie forme e stili: la semplicità, la poesia, l’ingenuità.

Il mondo dell’infanzia è anche uno dei soggetti dei lavori in mostra, ma non l’unico. Sono presenti paesaggi bucolici, alcune nature morte, scene di vita nei campi, ma anche illustrazioni. Sono esposte inoltre riviste per bambini del primo Novecento, come il «Corriere dei Piccoli» e «Il giornalino della Domenica». Non mancano, poi, le opere che hanno come tema la Prima guerra mondiale, vista però, in molti casi, in una maniera quasi trasfigurata, attraverso occhi fanciulleschi.

Le oltre cento opere esposte sono divise in sei sezioni e gli artisti rappresentati sono molti e importanti. Un ruolo da protagonisti spetta ad Adriano Cecioni, a Vittorio Corcos, a Giacomo Balla, poi ai toscani Alberto Magri, Adolfo Balduini, Spartaco Carlini, Lorenzo Viani, Ardengo Soffici e Ottone Rosai, ma fondamentali sono anche le presenze di Carlo Carrà, Duilio Cambellotti, Mario Sironi, Carlo Erba, Giorgio de Chirico e Giorgio Morandi. Gli artisti non italiani sono Pablo Picasso, il Doganiere Rousseau ed Elisabeth Chaplin.

La mostra è visitabile tutti i giorni dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Per informazioni www.fondazioneragghianti.it, tel. 0583 4672056.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


brico


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


domenica, 13 ottobre 2019, 16:41

Semplicioni (Tau): "Giovanissimi B, serve riforma del campionato"

Antonello Semplicioni, presidente Asd Tau Calcio Altopascio chiede una riforma del campionato, nei Giovanissimi B, per fare gironi più equi, valorizzare i ragazzi ed evitare disparità


sabato, 12 ottobre 2019, 15:44

Tre incendi in via Salvetti, si cercano i responsabili

"Il nostro ufficio ambiente sta monitorando con attenzione l'evolversi della situazione. E non escludo che, in accordo con Asl e Arpat, si possa richiedere una bonifica dell'intera zona". Lo ha detto il vicesindaco e assessore all'Ambiente Franco Fanucchi in merito ai ripetuti incendi che sono scoppiati nelle ultime ore in...


sabato, 12 ottobre 2019, 15:22

Francesconi: “Residenza requisito fondamentale per ottenere i contributi per l'affitto"

Matteo Francesconi, vice sindaco con delega alle politiche sociali, respinge con forza le accuse lanciate dal consigliere comunale Domenico Caruso in merito al bando per l’assegnazione dei contributi a integrazione del canone di locazione


sabato, 12 ottobre 2019, 13:03

Cartacce abbandonate e mozziconi di sigaretta ora si possono segnalare all'acchiapparifiuti

Si potenzia il servizio che da lunedì gestirà anche le segnalazioni di piccoli rifiuti abbandonati lungo cigli stradali, piazze e aree verdi. L'assessore all'ambiente Del Chiaro: "L'obiettivo condiviso con Ascit è quello di migliorare il decoro dei paesi"


sabato, 12 ottobre 2019, 12:49

Si amplia il progetto di baratto sociale. Fondo anticrisi straordinario da 35 mila 800 euro

Un fondo anticrisi straordinario, da 35.800 euro, che verrà erogato prima della fine dell'anno. È questa la decisione dell'amministrazione D'Ambrosio per rispondere con ancora maggiore concretezza e puntualità alle necessità di sostegno economico avanzate dalle persone disoccupate e dai pensionati over 65


sabato, 12 ottobre 2019, 12:46

Metano, pronta la nuova rete in via Pieraccini a Lunata

Il metano adesso arriva in tutta via Pieraccini a Lunata. Gesam Reti, d'intesa con l'amministrazione Menesini, ha completato lo sviluppo del servizio in tutta la strada