Anno 7°

lunedì, 23 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

Inizia la scuola, tutta l’offerta formativa sul comune di Porcari

venerdì, 13 settembre 2019, 12:59

Anche a Porcari l’anno scolastico è ai nastri di partenza. L’ampia offerta formativa, che va dall’asilo nido sino alla scuola superiore, è stata presentata stamani (13 settembre) nel corso di una conferenza stampa alla presenza dell’assessora Fabrizia Rimanti, della Prof.ssa Emiliana Pucci per l’istituto Comprensivo di Porcari, del Prof. Luigi Lippi per l’ISISS “Benedetti” e della coordinatrice educativa del Nido "Alice" Silvia Magnani.

Nidi d’infanzia

Cominciamo dai più piccoli. L’amministrazione comunale ha messo a disposizione circa 50.000 mila euro per i genitori residenti a Porcari che iscriveranno i propri figli al Nido d’Infanzia “Alice” e ai nidi convenzionati con lo stesso Comune. Proprio nei giorni scorsi si è chiuso il bando per l’erogazione di buoni servizio che potranno coprire addirittura fino al 88% della retta prevista. Trenta le richieste ricevute e tutte accolte.

I benefici andranno a vantaggio delle famiglie porcaresi che usufruiscono dei servizi educativi presso i 4 Nidi privati, autorizzati e accreditati, con cui il Comune ha stipulato convenzioni e che accolgono bambini da 0 a 36 mesi: nido “Alice” funzionante a Porcari, “Giamburrasca” a Montecarlo, “Angelo Custode” a Capannori e “Le Ciliegine” di Altopascio.

I cosiddetti “posti bambino” riguardano in modo particolare il nido “Alice” di Porcari che dal 2 settembre ha ripreso le attività didattiche. La struttura educativa privata, ma autorizzata ed accreditata, è gestita dalla Cooperativa “Iris” del Consorzio “So.&Co.” ed accoglie circa 37 bambini da 0 a 36 mesi. Inserita nei progetti regionali e zonali di controllo della qualità dei servizi, è risultata tra le strutture per la prima infanzia più qualificate a livello regionale.

“Con il Nido d’Infanzia Alice - afferma l’assessore Rimanti - il territorio comunale è in grado di offrire una proposta educativa e d’istruzione completa, che va da 0 a 18 anni. Accogliamo infatti tutti gli ordini di scuola fino alla secondaria di secondo grado. Il Nido d’Infanzia, oltre a rappresentare un’opportunità educativa per i bambini, costituisce senza dubbio una risposta alle famiglie dove entrambi i genitori lavorano. Non a caso la struttura ha recentemente realizzato convenzioni con importanti aziende del territorio a sostegno delle mamme e papà dipendenti di queste imprese”.

Proprio nella direzione di sostenere le famiglie nel compito educativo, il nido “Alice” offre moduli orari diversificati, che vanno dalle 7,30 alle 17,30.

L’offerta dell’Istituto Comprensivo di Porcari

L’Istituto Comprensivo di Porcari è in continua crescita e quest’anno conta oltre 1000 alunni suddivisi in tre Scuole dell’Infanzia, due Scuole Primarie (una a tempo pieno, l’altra modulare) e la Secondaria di primo grado. Già dal 16 Settembre, primo giorno di lezione, sarà garantito il servizio traporto. Dal 30 Settembre, con l’inizio dell’orario definitivo, prenderà avvio anche il servizio mensa. Il tempo scuola, come già nel precedente anno scolastico sarà organizzato su cinque giorni, con chiusura del sabato, in tutti plessi, dalla Scuola dell’Infanzia alla secondaria di primo grado; estensione, da quest’anno, della “settimana corta” alle classi prime e seconde della Primaria “Felice Orsi”. Per le classi terze, quarte e quinte della stessa “Orsi” l’organizzazione rimane su 6 giorni. Le tariffe relative al trasporto scolastico e al servizio mensa, graduate secondo quattro fasce ISEE rimangono tra le più basse della Provincia. Proprio per la mensa l’esenzione è fino a 6.500 euro, mentre per i nuclei familiari con ISEE superiore a 27.000 e per i non residenti il costo del buono pasto 4,00 euro. Da sottolineare che il servizio mensa prevede stoviglie infrangibili e senza utilizzo di plastica. Relativamente al trasporto scolastico l’esenzione è fino a 3.500 euro, per ISEE oltre i 22.000 euro il costo annuale è di 210 euro suddiviso in 4 rate.

Anche per il 2019-2020 l’Amministrazione Comunale ha presentato ai referenti dell’Istituto Comprensivo “Lo zaino delle idee”, ovvero la raccolta di progetti e proposte formative provenienti da varie realtà, in particolare l’Ente locale e le Associazioni del Territorio.

“Ogni anno – dice ancora Rimanti – investe nella Scuola oltre 500 mila euro. Si tratta di risorse ben spese, in quanto consideriamo l’istruzione e la formazione dei nostri ragazzi un investimento fondamentale per il futuro della nostra comunità. Siamo convinti che il rapporto Scuola-Territorio rappresenti una condizione essenziale per la qualità delle politiche dell’istruzione e dell’Educazione. Per questo abbiamo voluto che tutti i soggetti che svolgono un ruolo educante nella comunità, collaborino ad un patto educativo che serva a meglio comprendere i bisogni e a far interagire, come risposta, le opportunità formative esistenti”.

Scuola superiore

L’Istituto tecnico economico e tecnologico “Arrigo Benedetti” è una delle due realtà dell’Istruzione Superiore collocate sul territorio della Piana Est di Lucca, assieme al Liceo “Majorana” con cui è unito in un’unica istituzione scolastica.

E quest’anno presenta una grande novità: l’avvio, nel triennio dell’Istituto Tecnico, dell’Indirizzo Chimico Cartario, che risponde alla esigenze di un territorio che rappresenta il principale Polo Cartario d’Europa.

Questi i corsi:  Amministrazione, Finanza e Marketing (ex Ragioneria), articolato anche nel triennio, oltre che sul percorso base, sugli indirizzi Sistemi Informativi aziendali e Relazioni internazionali per il marketing; Chimica, Materiali e biotecnologie, attualmente solo al biennio; Costruzioni, Ambiente e territorio (ex Geometri), attualmente attivo nel triennio.

La scuola ha in essere numerose collaborazioni: con l’Amministrazione Comunale, con numerosi studi professionali, con le aziende del territorio.

I numeri relativamente piccoli (anche se con segnali di crescita in questi ultimi anni) consentono un’attenta gestione delle situazioni individuali. I risultati scolastici, come emerso dai dati divulgati dalla Fondazione Agnelli (Eduscopio) sono decisamente confortanti.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


domenica, 22 settembre 2019, 16:40

Nasce "Centro ricerca economia e spiritualità"

Domani, lunedì 23 settembre, a Capannori è previsto l’incontro con lo scienziato Stefano Mancuso (ore 21, Centro Artè). Mancuso dirige il Laboratorio internazionale di neurobiologia vegetale (LINV) ed è stato indicato tra i 20 italiani destinati a cambiarci la vita


sabato, 21 settembre 2019, 22:47

Successo per il workshop "Una valida alternativa riciclabile e compostabile alle plastiche e agli usa e getta"

Le azioni promosse dal Comune di Capannori e dal Centro Ricerca Rifiuti Zero per stimolare i produttori a offrire imballaggi sostenibili e non più in plastica fanno segnare altri passi in avanti


sabato, 21 settembre 2019, 22:37

Malato di Alzheimer non torna a casa, scattano le ricerche: ritrovato

I vigili del fuoco del comando di Lucca e del distaccamento di Pescia sono stati impegnati dal primo pomeriggio di oggi per la ricerca di una persona dispersa in località San Salvatore nel comune di Montecarlo


sabato, 21 settembre 2019, 13:35

Medicina dei Viaggiatori: professionisti e studenti da tutta Italia a Capannori

I viaggi all’estero offrono l’occasione di esperienze affascinanti e talvolta indimenticabili ma possono determinare problemi di salute anche rilevanti


sabato, 21 settembre 2019, 12:09

Lago di Sibolla, iniziati gli interventi di tutela della biodiversità

Sfalci delle specie infestanti e mantenimento della viabilità e della biodiversità della Riserva naturale del Lago di Sibolla


sabato, 21 settembre 2019, 12:02

Successo per l'incontro a Capannori del Festival "Economia e Spiritualità"

E' dalle comunità locali, da chi vive con coraggio la quotidianità, che deve partire la sfida per un futuro diverso. E' questo il messaggio che arriva dalla IV edizione del Festival Economia e Spiritualità che stamani (sabato) a Capannori ha chiamato a raccolta rappresentanti delle istituzioni, delle religioni e del...