Anno 7°

venerdì, 22 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

Baldassarri Cavi, i sindacati: "Dopo aver toccato il fondo si scava"

sabato, 19 ottobre 2019, 09:38

Durissimo comunicato delle segreterie territoriali Femca Cisl, Filctem Cgil e Uiltec contro l'azienda Baldassarri Cavi.

"Dopo aver toccato il fondo si scava - attaccano i sindacati in una nota -. Si può riassumere così l'atteggiamento della Ditta Baldassari Cavi Spa dopo il grave infortunio dei giorni scorsi ad un lavoratore del sito di Marlia dell'azienda Baldassari Cavi (ennesimo infortunio avvenuto in questa azienda, dal 2017 ad ora ne contiamo già oltre 40, un numero che risuona come un bollettino di guerra se pensiamo che siamo in provincia di Lucca alle soglie dell'anno domini 2020), le oo.ss. territoriali e la rsu aziendale hanno proclamato per oggi (ieri ndr) uno sciopero di 8 ore con astensione dall'attività lavorativa per l'intera giornata e turnazioni".

"Sciopero - proseguono i sindacati - che come detto dai nostri comunicati precedenti serve a dire basta ad un azienda che dopo la chiusura del sito di S.Donato, convogliando quei macchinari all'interno dei siti di Marlia e Lammari, oggi non basa più la sua attività lavorativa sul rispetto delle più elementari norme di sicurezza. Dalle assemblee straordinarie e soprattutto dalla grande partecipazione dei lavoratori allo sciopero, al quale, i diretti di produzione hanno aderito in maniera quasi totale, si denota una forte presa di posizione di tutte le maestranze".
"Non è concepibile - sostengono i sindacati -, alle soglie del 2020, non aver la certezza di tornare a casa da lavoro nella solita condizione dalla quale vi si è usciti. I lavoratori della Baldassari Cavi hanno detto definitivamente basta, la sicurezza viene prima di tutto!!! Ribadiamo, con lo sciopero, la nostra volontà di intraprendere un percorso su ambiente, salute e sicurezza, che diventi il più virtuoso possibile, un percorso che deve essere affrontato assieme, da oo.ss., lavoratori, azienda, Confindustria ed enti preposti. Ma... in questa giornata di rivendicazione, come da titolo, l'azienda continua a dimostrare chi è...."

"In barba alle vigenti normative - continua la nota -, in pieno stile antisindacale 'anni 50', costringe i lavoratori che, ahinoi, sono più ricattabili, con la speranza di un posto fisso, lavoratori somministrati a tempo determinato, a doppi turni, per sopperire alle assenze dovute dallo sciopero in atto, contravvenendo anche alla regola dell'obbligo di 11 ore di stacco tra un turno e l'altro. Durante uno sciopero per ribadire la necessità di sicurezza sul posto di lavoro, l'azienda continua a violare volontariamente e indiscriminatamente quelle che sono le norme riguardanti sicurezza e riposo psicofisico dei lavoratori".

"Abbiamo già segnalato con una diffida questo atteggiamento sia all'azienda che agli enti di sorveglianza preposti - concludono i sindacati -. Noi, con i lavoratori tutti, siamo pronti ad affrontare un percorso che sarà lungo, complicato e dispendioso, per portare la questione sicurezza intesa come ambiente di lavoro, comportamenti e buone prassi, in un alveo di normalità, la ditta Baldassari Cavi?"


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


brico


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


auditerigi


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


venerdì, 22 novembre 2019, 16:47

Smottamento sul Rio Leccio, intervento di somma urgenza del Consorzio

Lo smottamento è avvenuto solo una manciata di giorni fa, a causa delle prolungate piogge. E subito, su mandato della Regione, il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord è intervenuto, avviando un intervento di somma urgenza, per ripristinare una situazione di sicurezza


venerdì, 22 novembre 2019, 16:04

Da lunedì forni e alimentari distribuiscono buste per il pane contro la violenza sulle donne

Da lunedì 25 novembre chi farà la spesa nei forni e negli alimentari di Capannori riceverà una busta speciale che riporta lo slogan "Per troppe donne la violenza è ancora pane quotidiano" tradotta in cinque lingue


venerdì, 22 novembre 2019, 14:05

Ascit, ricevuto il nullaosta dalla Regione per il carico sperimentale di pannolini e pannoloni da inviare all’impianto di Contarina

Con il nuovo progetto sarà possibile ridurre la percentuale di rifiuto indifferenziato. In alcuni Comuni, si stima che la riduzione potrà raggiungere punte del 33%


venerdì, 22 novembre 2019, 11:20

Il Rotary Club Montecarlo Piana di Lucca lancia la borsa di Studio per giovani musicisti in collaborazione con il Maestro Beatrice Venezi

Presentato in anteprima dal Rotary Club Montecarlo Piana di Lucca nello scorso settembre durante una serata d'eccezione presso il Bagno Alpemare a Forte dei Marmi alla presenza del Maestro Andrea Bocelli e di Beatrice Venezi, questo è il Service di punta dell'annata sotto la presidenza di Paolo Tacchi


giovedì, 21 novembre 2019, 15:45

"Casa al sicuro": il comune dà alle famiglie fino a 1500 euro per l'acquisto di un allarme

Dal 2 dicembre al 15 gennaio sarà pubblicato il bando per accedere al contributo a fondo perduto. Richiesto un Isee fino a 45 mila euro. Il sindaco Menesini: "Una misura per la sicurezza, pensata per tutte quelle persone che vorrebbero mettere un allarme ma oggi sono obbligate a rinunciarci"


giovedì, 21 novembre 2019, 15:35

Capannori, Petrini (FdI): "Orgogliosi della mozione relativa agli affidi dei minori. Il voto contrario della sinistra dimostra il loro totale disinteresse per la questione"

"Siamo orgogliosi, come Fratelli d'Italia, di aver portato in consiglio comunale la mozione relativa agli affidi dei minori, grazie alla quale l'aula consiliare ha potuto discutere su un tema tanto importante quanto delicato"