Anno 7°

giovedì, 9 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

Grazie al 'Progetto Tutor' 130 giovani sostengono bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie

giovedì, 14 novembre 2019, 16:39

 

Centotrenta giovani volontari fra i 16 e i 29 anni di età  si metteranno al fianco dei bambini e dei ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado per sostenere l'attività didattica di formazione sociale e relazionale. È infatti ai nastri di partenza l'edizione 2019/20 del "Progetto Tutor", un servizio di tutoraggio domiciliare promosso dall'amministrazione Menesini in collaborazione con l'associazione Itaca.

Per l'occasione il vice sindaco con delega alle politiche giovanili, Matteo Francesconi, martedì scorso ha incontrato, nell'ambito di un pomeriggio di approfondimento dedicato a questa iniziativa, un primo gruppo degli 80 giovani interessati ad aderire al progetto. Erano presenti anche una cinquantina dei tutor dell'anno scolastico 2018/19 che hanno deciso di proseguire anche per il 2019/20. Questi hanno raccontato la loro esperienza motivando così i nuovi. Durante il pomeriggio sono stati consegnati gli attestati di frequenza ai "vecchi" tutor.

"Un progetto dall'alto valore, che a Capannori viene portato avanti da oltre 20 anni – spiega il vice sindaco con delega alle politiche giovanili, Matteo Francesconi -. Il 'Progetto Tutor', infatti promuove la crescita umana e scolastica, all'interno di un ambiente stimolante, di chi è in difficoltà. Questo obiettivo viene perseguito grazie al coinvolgimento attivo dei giovani del territorio che quindi diventano protagonisti di un'importante azione di coesione sociale. È un enorme piacere notare come ogni anno il progetto diventi sempre più interessante e coinvolgente e che molti di quelli che hanno già svolto il servizio di tutoraggio decidano di riproporsi per questa esperienza".

Nei prossimi giorni anche il secondo gruppo degli aspiranti tutor parteciperà a una giornata di presentazione delle attività.

Grazie al "Progetto Tutor" ogni giovane volontario seguirà a domicilio per due ore a settimana bambini e ragazzi che si trovano in situazioni di svantaggio familiare o hanno difficoltà a scuola. La maggior parte dei volontari sono studenti che frequentano alcuni istituti secondari della Piana di Lucca con i quali l'amministrazione comunale ha siglato una convenzione, perché il progetto Tutor rientra fra i progetto di alternanza scuola-lavoro. L'esperienza è comunque aperta anche agli universitari.


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


mercoledì, 8 luglio 2020, 19:06

Baronti non perdona Menesini per l'accordo con Livorno sui rifiuti

L'ex assessore all’Ambiente del Comune di Capannori giudica assai negativamente, anche come cittadino capannorese, l'accordo firmato tra i due sindaci e parla apertamente, sulla gestione dei rifiuti a Capannori, di progetto incompiuto


mercoledì, 8 luglio 2020, 18:47

Estate Porcarese al via con street food e teatro amatoriale

Estate Porcarese al via con street food e teatro amatoriale. Da venerdì in piazza Felice Orsi i truck con il meglio dell’enogastronomia. Il pop contadino del trio toscano dei DuOva apre gli eventi


mercoledì, 8 luglio 2020, 18:43

Altopascio, il nido comunale "Primo Volo" riapre le sue porte dopo il lockdown: 15 incontri con bambini e genitori

Quindici incontri, dalle 17.30 alle 19.30, con i bambini iscritti al nido comunale Primo Volo. È la decisione dell'amministrazione D'Ambrosio, condivisa con gli educatori, per permettere ai bambini e ai loro genitori, dopo quattro mesi di sospensione delle attività, di rientrare al nido


mercoledì, 8 luglio 2020, 14:59

Lunedì 13 luglio assemblea pubblica sul progetto definitivo della rotonda della Madonnina

Del Carlo: ”Sta volgendo al termine il percorso per l'approvazione di questo progetto che porterà all'eliminazione dell'ultimo semaforo sulla via Pesciatina”


martedì, 7 luglio 2020, 17:09

5G ad Altopascio? Il sindaco D'Ambrosio dice no

Sperimentazione/attivazione della tecnologia 5G sul territorio di Altopascio: il sindaco Sara D'Ambrosio dice no. È stata infatti firmata oggi, dal sindaco, l'ordinanza di sospensione precauzionale della sperimentazione e/o attivazione della tecnologia 5G sul territorio comunale


martedì, 7 luglio 2020, 15:10

A Livorno l'impianto per il trattamento dei rifiuti organici: c'è accordo

Storico accordo tra il Comune di Capannori e il Comune di Livorno a favore dell’ambiente e per la progressiva riduzione delle tariffe ai cittadini