Anno 7°

giovedì, 9 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana : capannori

Una delegazione coreana in visita per scoprire i segreti della differenziata

venerdì, 15 novembre 2019, 13:01

Ascit servizi ambientali spa e comune di Capannori continuano a fare scuola ricevendo delegazioni da tutto il mondo, interessate a conoscere l’esperienza virtuosa che contraddistingue il nostro territorio. L’ultimo, il gruppo di dieci persone provenienti dalla Corea del Sud e costituito da amministratori e dipendenti pubblici, che ha lasciato il distretto di Geumjeong nella città metropolitana di Busan per volare a Capannori e incontrare il presidente di Ascit, Maurizio Gatti, il sindaco, Luca Menesini e l’assessore all’ambiente, Giordano Del Chiaro.

Gli ospiti hanno colto l’occasione per porre domande sulla raccolta differenziata e carpire qualche informazione utile a replicare un modello di gestione ormai consolidato. Da Zero Waste all’opera di sensibilizzazione e comunicazione verso i cittadini, passando per il calcolo della tariffa e il compostaggio domestico, fino al numero dei dipendenti Ascit e all’organizzazione aziendale: tantissimi sono stati i temi trattati durante l’incontro, avvenuto in Comune nei giorni scorsi.

L’attenzione è inoltre ricaduta sui sacchetti e sui contenitori Ascit che, la delegazione, ha tenuto a osservare e a fotografare, annotandosi le indicazioni sulla corretta suddivisione dei materiali e sul ciclo dei rifiuti. A colpirli sono stati, in particolare, il funzionamento della tariffazione puntuale con tag e le tariffe vantaggiose riservate agli utenti.

Successivamente, il gruppo si è spostato nella zona di Coselli dove ha visitato il centro del riuso Daccapo e l’isola ecologica. Qui l’assessore Del Chiaro ha mostrato il diverso percorso dei materiali: quando sono destinati a smaltimento e quando, invece, possono avere nuova vita. I coreani hanno scattato foto e fatto domande sul funzionamento del centro di raccolta, osservando con curiosità e ammirazione gli utenti che, in autonomia, ma sempre sotto la supervisione dell’operatore Ascit, consegnavano i rifiuti correttamente differenziati negli appositi cassoni.

“Siamo orgogliosi di diffondere la nostra esperienza – afferma il presidente di Ascit, Maurizio Gatti – che, sempre più, viene apprezzata e recepita anche all’estero. I valori di raccolta differenziata ottenuti, confermano il nostro come un modello virtuoso da esportare. Diffondere l’esempio di una realtà come quella di Capannori, contribuisce a tenere alta l’attenzione su un tema, quello della produzione dei rifiuti, della raccolta e della riduzione, che è quanto mai attuale, facendo passare il messaggio che, fare rete, a livello locale e non, è il primo passo per raggiungere importanti risultati”.

“Ben volentieri mettiamo a disposizione di altre realtà italiane e, come in questo caso, straniere, le competenze sulla gestione dei rifiuti che in questi anni si sono sviluppate a Capannori – commenta l’assessore all’ambiente, Giordano Del Chiaro-. La visita da parte di varie delegazioni al nostro territorio per conoscere le buone pratiche attuate nell'ambito della strategia Rifiuti Zero è  un riconoscimento dell’importanza del lavoro svolto e del suo impatto sociale ed economico. In particolare Capannori ha saputo creare una rete che unisce Ente, cittadini, attivisti e gestore del servizio. Una rete che nel tempo si è consolidata rappresentando un valore aggiunto della comunità".


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


mercoledì, 8 luglio 2020, 19:06

Baronti non perdona Menesini per l'accordo con Livorno sui rifiuti

L'ex assessore all’Ambiente del Comune di Capannori giudica assai negativamente, anche come cittadino capannorese, l'accordo firmato tra i due sindaci e parla apertamente, sulla gestione dei rifiuti a Capannori, di progetto incompiuto


mercoledì, 8 luglio 2020, 18:47

Estate Porcarese al via con street food e teatro amatoriale

Estate Porcarese al via con street food e teatro amatoriale. Da venerdì in piazza Felice Orsi i truck con il meglio dell’enogastronomia. Il pop contadino del trio toscano dei DuOva apre gli eventi


mercoledì, 8 luglio 2020, 18:43

Altopascio, il nido comunale "Primo Volo" riapre le sue porte dopo il lockdown: 15 incontri con bambini e genitori

Quindici incontri, dalle 17.30 alle 19.30, con i bambini iscritti al nido comunale Primo Volo. È la decisione dell'amministrazione D'Ambrosio, condivisa con gli educatori, per permettere ai bambini e ai loro genitori, dopo quattro mesi di sospensione delle attività, di rientrare al nido


mercoledì, 8 luglio 2020, 14:59

Lunedì 13 luglio assemblea pubblica sul progetto definitivo della rotonda della Madonnina

Del Carlo: ”Sta volgendo al termine il percorso per l'approvazione di questo progetto che porterà all'eliminazione dell'ultimo semaforo sulla via Pesciatina”


martedì, 7 luglio 2020, 17:09

5G ad Altopascio? Il sindaco D'Ambrosio dice no

Sperimentazione/attivazione della tecnologia 5G sul territorio di Altopascio: il sindaco Sara D'Ambrosio dice no. È stata infatti firmata oggi, dal sindaco, l'ordinanza di sospensione precauzionale della sperimentazione e/o attivazione della tecnologia 5G sul territorio comunale


martedì, 7 luglio 2020, 15:10

A Livorno l'impianto per il trattamento dei rifiuti organici: c'è accordo

Storico accordo tra il Comune di Capannori e il Comune di Livorno a favore dell’ambiente e per la progressiva riduzione delle tariffe ai cittadini