Anno 7°

giovedì, 16 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

Edilizia scolastica, a Porcari è polemica aperta

martedì, 30 giugno 2020, 23:11

"Dopo molti anni il Comune di Porcari torna ad indebitarsi e lo fa in misura estremamente importante. La cifra che il nostro Ente chiederà alla Cassa Depositi e Prestiti è, infatti, di 725.000 euro."

Questa la denuncia che arriva dal gruppo consiliare de "La Porcari che Vogliamo".

"Abbiamo appreso la notizia – spiegano i consiglieri del gruppo di opposizione – nella seduta del Consiglio dello scorso giovedì e la cosa ci ha francamente sorpresi. Ricordiamo infatti, che nel 2018, il nostro Comune non partecipò al bando per ottenere finanziamenti dedicati all'edilizia scolastica, concessi dall'Unione Europea attraverso la Regione Toscana. Erano finanziamenti ingenti – proseguono i consiglieri comunali - oltre 1 miliardo e mezzo di euro a fondo perduto a disposizione ed infatti tutte le amministrazioni comunali non si fecero scappare l'occasione. Tutte, tranne la nostra che curiosamente rimase al palo. Alle nostre insistenti richieste sulle motivazioni di una tale incomprensibile scelta, l'assessore competente ci rispose che non ne avevano bisogno e che avrebbero fatto con risorse proprie. Peccato che oggi, a soli due anni di distanza, scopriamo che invece i soldi con cui si faranno le opere pubbliche a Porcari nel 2021, più che "nostri", sono della Banca a cui li andranno a chiedere in prestito! E l'assurdo è che lo facciano per finanziare proprio un investimento in ambito scolastico per il quale assicuravano di non aver bisogno di risorse extra". 

"Quello che si sta, ahimè, verificando – concludono i consiglieri de La Porcari che Vogliamo – è che il nostro Comune, da paese modello e di riferimento per la piana lucchese, sta inesorabilmente cedendo il passo a tutti i comuni limitrofi che costruiscono e costruiranno scuole nuove, realizzano rotonde ed opere pubbliche e lo fanno senza nemmeno il bisogno di indebitarsi. Manca una visione di lungo periodo, idee chiare, priorità, progetti, competenze e capacità. E anche quanto accaduto in questa circostanza ne è solo l'ennesima riprova."


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini

tuscania

toscano

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


mercoledì, 15 luglio 2020, 20:56

Fornaciari: "Sofidel, orgoglio del nostro Paese"

Leonardo Fornaciari, sindaco di Porcari, ha espresso in un post su Facebook la sua soddisfazione e il suo orgoglio per il risultato ottenuto da Sofidel nella classifica dell' edizione 2020 di Italy Reptrak


mercoledì, 15 luglio 2020, 17:43

Quattro feriti dopo un frontale: bimbo soccorso con Pegaso

Uno scontro frontale tra due automobili è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi verso le ore 14.30 sulla via Romana ad Altopascio. Un impatto violento che ha visto coinvolte tutte le persone sulle due vetture, tra cui alcuni bambini, cui uno di essi, il più grave, è stato trasportato in...


mercoledì, 15 luglio 2020, 14:12

Estate Porcarese, arriva il magistrato Gherardo Colombo

Sul palco di piazza Orsi anche l’operetta con Cosetta Gigli e uno spettacolo su Falcone e Borsellino nell’anniversario della strage di via D’Amelio


mercoledì, 15 luglio 2020, 12:56

A Capannori la nuova rassegna culturale: ospiti d'eccezione Antonella Ruggiero e Pupi Avati

Si svolgerà fino al 30 agosto nell'area verde dietro il Palazzo comunale. Gli eventi sono gratuiti ad eccezione delle prime visioni


mercoledì, 15 luglio 2020, 12:49

Violenza in famiglia, due arresti

Due persone sono state arrestate ieri dai carabinieri, entrambi protagonisti di episodi di violenza infrafamiliare. Entrambi gli arrestati sono stati associati alla locale casa circondariale in attesa dell’udienza di convalida


mercoledì, 15 luglio 2020, 12:46

Alessio Ciacci: “Contesto rifiuti cambiato, l’impiantistica non può essere progettata solo per Capannori”

Con queste parole interviene sulla questione dell’impianto di compostaggio Alessio Ciacci, già assessore all’ambiente del Comune di Capannori e personaggio Ambiente a livello nazionale