Anno XI

lunedì, 20 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana

Capannori, una media di cinque multe al mese per abbandono rifiuti

venerdì, 23 luglio 2021, 13:30

Circa cinque multe al mese per abbandono di rifiuti sul territorio nei primi sei mesi del 2021. E‘ la media delle contravvenzioni elevate dalla polizia municipale di Capannori per sanzionare gli incivili che gettano rifiuti sul territorio invece di rispettare l'ordinanza sulla raccolta porta a porta dei rifiuti. Da gennaio a giugno 2021 le multe, la maggior parte delle quali di un importo di 300 euro, eccetto due di importo pari a 500 euro per abbandono di rifiuti ingombranti, sono state 27. Di queste 11 sono stata elevate grazie all’azione delle fototrappole posizionate dall’amministrazione comunale sul territorio e le altre al sevizio ‘Acchiapparifiuti’ con cui i cittadini segnalano ad Ascit tramite whatsapp gli episodi di abbandono.

 ‘Sconfiggere il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti sul nostro territorio è una vera priorità della nostra amministrazione e siamo soddisfatti dei risultati ottenuti grazie alle varie azioni messe in campo come le fototrappole che anche in base alle segnalazioni dei cittadini ruotano sul territorio, le telecamere mobili ad alta definizione di cui ci siamo dotati, che si aggiungono a quelle fisse e il servizio ‘Acchiapparifiuti’ attraverso cui i cittadini segnalano episodi di abbandono- afferma l’assessore all’ambiente Giordano Del Chiaro -. La lotta agli incivili che abbandonano rifiuti continua a dare i suoi frutti come dimostrano i dati relativi alle sanzioni elevate nel primo semestre di quest’anno. Riteniamo che non ci siano scuse per coloro che non rispettano le regole del corretto smaltimento dei rifiuti. Non è solo   una questione di decoro, ma anche di rispetto nei confronti di tutti i cittadini che effettuano la raccolta ‘porta a porta’ e utilizzano le isole ecologiche per lo smaltimento dei rifiuti. A settembre in occasione dell’iniziativa ‘Puliamo il mondo’ alla quale il Comune ha già aderito daremo il via ad una ulteriore campagna di sensibilizzazione per contrastare il fenomeno degli abbandoni coinvolgendo anche le associazioni del territorio impegnate in questo ambito”.

Gli 'Acchiapparifiuti' entrano in azione sia in seguito ai regolari controlli che Ascit effettua sul territorio, sia dopo le segnalazioni dei cittadini direttamente ad Ascit. Queste ultime sono particolarmente importanti per rendere il servizio più efficiente. Per questo nel messaggio Whatsapp (non sono accettate chiamate o sms) verso il numero 348/6001346 si raccomanda di inviare il maggior numero possibile di informazioni come, ad esempio, la fotografia dei rifiuti abbandonati (senza aprire sacchi o involucri), la via e la frazione dove si trovano e la posizione di Whatsapp (la specifica funzione dell'applicazione per inviare il luogo in cui ci si trova o i luoghi vicini) Ascit prende in carico la richiesta entro 24 ore e risponde al cittadino indicandogli il numero di pratica, che renderà più semplice per la persona ottenere in seguito informazioni relative alla sua segnalazione. Nel frattempo, entro pochi giorni, entrano in azione gli 'Acchiapparifiuti'. La media di intervento dopo la segnalazione è di 4 giorni. Adesso inoltre il servizio dell’Acchiapparifiuti ha esteso il raggio delle proprie competenze, poichè i cittadini possono, sempre con la stessa modalità, segnalare anche la presenza di piccoli rifiuti, ad esempio mozziconi di sigaretta, cartacce e bottiglie che si trovano lungo i cigli stradali e nelle aree pubbliche come piazze, parchi e giardini.
Accanto agli "Acchiapparifiuti" rimangono attive le altre modalità con cui segnalare ad Ascit gli abbandoni: il numero verde 800/942951 e l'email urp@ascit.it. A questi canali ci si dovrà rivolgere anche per conoscere lo stato di avanzamento dell'intervento segnalato tramite Whatsapp.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

lamm

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


domenica, 19 settembre 2021, 13:18

"Serve rialzare l'isola di traffico all'incrocio fra via dei Ramacciotti e via Lombarda a Lammari

"Serve rialzare l'isola di traffico all'incrocio fra via dei Ramacciotti e via Lombarda a Lammari". Così Anthony Masini, coordinatore comunale di Forza Italia a Capannori e Matteo Scannerini, capogruppo in consiglio comunale


sabato, 18 settembre 2021, 19:45

FdI Altopascio: "Sicurezza, identità e futuro elementi chiave per governare la città"

Presentati i 16 candidati di Fratelli d'Italia in vista delle prossime elezioni amministrative che si svolgeranno nel comune di Altopascio rispettivamente il 3 e il 4 ottobre per rinnovare il governo cittadino


sabato, 18 settembre 2021, 14:34

Già pronto il progetto di fattibilità per il nuovo asilo nido di Altopascio

Dotare Altopascio di un nuovo asilo nido. È questa la volontà del sindaco Sara D'Ambrosio, che si ricandida per guidare Altopascio per i prossimi cinque anni


venerdì, 17 settembre 2021, 16:35

Individuati i primi progetti per valorizzare la civiltà contadina

Digitalizzazione e acquisizione digitale della documentazione esistente sulla civiltà contadina; realizzazione di un progetto di un 'Museo virtuale' del territorio che renda disponibile il ricco patrimonio documentale attraverso l'utilizzo della multimedialità e le nuove tecnologie digitali


venerdì, 17 settembre 2021, 16:29

Giornata di raccolta 'plastic free' ad Altopascio

Dopo il successo delle volte scorse torna la giornata di pulizia Plastic Free. L'appuntamento è per domenica 19 settembre, alle 9, di fronte al Bar La Gioconda, ad Altopascio. A supportare l'iniziativa, come sempre, c'è l'amministrazione comunale di Altopascio


venerdì, 17 settembre 2021, 13:32

Lavori in corso sulla frana a Gragnano

Sono iniziati i lavori dell'amministrazione comunale per la messa in sicurezza di un tratto di Via della Chiesa a Gragnano interessato da un movimento franoso attualmente transennato con un conseguente restringimento della carreggiata