Anno XI

domenica, 19 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Piana : capannori

Sfregiato al volto in centro a Lucca: presi due marocchini

martedì, 14 settembre 2021, 17:29

Questa mattina, a Capannori, i carabinieri della stazione di Lucca hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari emesse dal GIP del Tribunale di Lucca, a carico di due cittadini extracomunitari di origine marocchina, di 21 e 22 anni, entrambi nullafacenti e dimoranti nel comune di Capannori, per i reati di lesioni personali aggravate in concorso e deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso.

I militari, a seguito di articolata attività d’indagine condotta attraverso l’esame delle telecamere del sistema di videosorveglianza comunale e attraverso numerosi riscontri testimoniali, hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza a carico dei due arrestati, in ordine all’aggressione subita da un cittadino italo-cubano, 35enne, residente a Lucca.

Alle ore 00:50 del 20 giugno il 35enne, mentre passeggiava nella Via Vittorio Veneto del centro storico di Lucca, per futili motivi era stato aggredito da un gruppo di giovani che, dopo averlo scaraventato a terra, lo avevano colpito ripetutamente con pugni e calci sferrati con una violenza inaudita, e gli avevano sfregiato permanentemente il volto ed il collo con il coccio di una bottiglia di vino. A seguito dell’aggressione la vittima, oltre alle citate deformazioni permanenti, aveva riportato una prognosi di 20 giorni per contusioni varie in tutto il corpo.

Proseguono le indagini a carico di altri soggetti ancora in corso d’identificazione. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati accompagnati presso i rispettivi domicili in regime di arresti domiciliari.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

lamm

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


sabato, 18 settembre 2021, 19:45

FdI Altopascio: "Sicurezza, identità e futuro elementi chiave per governare la città"

Presentati i 16 candidati di Fratelli d'Italia in vista delle prossime elezioni amministrative che si svolgeranno nel comune di Altopascio rispettivamente il 3 e il 4 ottobre per rinnovare il governo cittadino


sabato, 18 settembre 2021, 14:34

Già pronto il progetto di fattibilità per il nuovo asilo nido di Altopascio

Dotare Altopascio di un nuovo asilo nido. È questa la volontà del sindaco Sara D'Ambrosio, che si ricandida per guidare Altopascio per i prossimi cinque anni


venerdì, 17 settembre 2021, 16:35

Individuati i primi progetti per valorizzare la civiltà contadina

Digitalizzazione e acquisizione digitale della documentazione esistente sulla civiltà contadina; realizzazione di un progetto di un 'Museo virtuale' del territorio che renda disponibile il ricco patrimonio documentale attraverso l'utilizzo della multimedialità e le nuove tecnologie digitali


venerdì, 17 settembre 2021, 16:29

Giornata di raccolta 'plastic free' ad Altopascio

Dopo il successo delle volte scorse torna la giornata di pulizia Plastic Free. L'appuntamento è per domenica 19 settembre, alle 9, di fronte al Bar La Gioconda, ad Altopascio. A supportare l'iniziativa, come sempre, c'è l'amministrazione comunale di Altopascio


venerdì, 17 settembre 2021, 13:32

Lavori in corso sulla frana a Gragnano

Sono iniziati i lavori dell'amministrazione comunale per la messa in sicurezza di un tratto di Via della Chiesa a Gragnano interessato da un movimento franoso attualmente transennato con un conseguente restringimento della carreggiata


venerdì, 17 settembre 2021, 13:24

Vertenza Essity, Fornaciari: “Faremo la nostra parte per difendere l'occupazione"

Le istituzioni del territorio ci sono e faranno la loro parte al fianco dei 700 lavoratori degli stabilimenti Essity di Porcari, Altopascio e Collodi. È quanto è stato ribadito ieri (16 settembre) nel corso della commissione intecomunale per il lavoro che si tenuta nella sala consiliare di piazza Felice Orsi