Anno XI

giovedì, 2 dicembre 2021 - Giornale non vaccinato

Facebook Twitter YouTube

Piana

Scoperta maxi-frode tra Mediavalle e Piana: oltre un milione di indennità indebite

lunedì, 25 ottobre 2021, 13:11

I militari del comando provinciale della guardia di finanza di Lucca, al termine di una complessa e articolata attività investigativa finalizzata al contrasto delle frodi nel settore della spesa previdenziale, hanno disvelato un artificioso meccanismo posto in essere nei comprensori di Mediavalle e Piana di Lucca, che ha consentito a un locale sodalizio di beneficiare, indebitamente, di oltre un milione di euro di indennità, a vario titolo, erogate dall’INPS e dall’INAIL.

In particolare, l’indagine - coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica di Lucca, dottoressa Elena Leone e condotta dalle fiamme gialle della tenenza di Castelnuovo di Garfagnana, unitamente a funzionari dell’INPS e dell’INAIL di Lucca e da operatori dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Lucca – Massa Carrara – trae origine da un controllo d’iniziativa effettuato nei confronti di una ditta individuale operante nel settore della ristorazione, che permetteva, sin da subito, di acclarare gravi e plurime irregolarità in materia di lavoro riconducibili ad un contesto criminoso ben più ampio e collaudato.

L’analisi della documentazione acquisita ha portato, infatti, alla luce l’esistenza di uno strutturato disegno truffaldino, ideato e realizzato da imprenditori del settore alberghiero e della ristorazione.

In particolare, il sodalizio di persone, tra cui un commercialista, dopo aver proceduto all’acquisizione di aziende operanti nel settore ricettivo, anche in luoghi defilati e scarsamente produttivi, simulavano, con falsi impianti contabili, un’elevata operatività delle stesse per giustificare, formalmente, l’assunzione di numerosi lavoratori ai quali sarebbe spettata la prevista assistenza da parte degli enti previdenziali (INPS e INAIL), a fronte, tuttavia, di falsi infortuni o lunghi periodi di disoccupazione artatamente ingegnati.

E’ stata, nello specifico, appurata l’emissione ad hoc di numerosi scontrini fiscali per dimostrare i volumi dei ricavi delle società, la fittizietà dei rapporti di lavoro e, quindi, delle buste paga predisposte per i dipendenti che, nel tempo, sono stati posti alle dipendenze delle entità giuridiche utilizzate per la frode, nonché la messa in scena di finti infortuni sui posti di lavoro.

Il sistema poggiava su un sequenziale e procedimentalizzato disegno criminoso, che prevedeva l’apertura e la chiusura ad hoc di svariate posizioni IVA, l’assunzione dei medesimi lavoratori con il riconoscimento di alte retribuzioni (mai pagate) e il cambio della sola ragione sociale e del legale rappresentante, il tutto al fine di incamerare ingenti erogazioni pubbliche per fatti mai avvenuti (ad esempio, gli infortuni falsamente denunciati) e rendere, altresì, difficoltosa la ricostruzione da parte degli organi di vigilanza in caso di controlli.

La totalità delle imprese oggetto di indagini è risultata, inoltre, non aver mai provveduto al pagamento di imposte ai fini dell’IVA e delle imposte sui redditi, nonché dei contributi previdenziali.

L’intervento svolto dai finanzieri di Castelnuovo di Garfagnana, in sinergia con gli altri enti preposti, testimonia l’impegno del corpo nella serrata attività preventiva e repressiva contro ogni forma di frode, a tutela del corretto impiego delle risorse pubbliche destinate, con importanti sforzi finanziari, alle fasce più bisognose della collettività.

Video Scoperta maxi-frode tra Mediavalle e Piana: oltre un milione di indennità indebite


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

lamm

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

auditerigi

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Piana


giovedì, 2 dicembre 2021, 14:54

Un dicembre di musica, teatro e spettacoli per famiglie a Porcari

Un caleidoscopio di appuntamenti accompagnerà il mese di dicembre all'auditorium Vincenzo Da Massa Carrara di Porcari. Torna il teatro, torna la musica e torna la voglia di fare spettacolo dopo le difficoltà che pubblico e artisti hanno vissuto nei momenti più complessi dell'emergenza coronavirus


giovedì, 2 dicembre 2021, 13:54

Capannori, al via l'operazione 'Natale sicuro'

Per garantire maggiore sicurezza ai cittadini, in particolare per quanto riguarda i furti, ma anche altri episodi di microcriminalità, durante le festività natalizie, l'amministrazione Menesini ha varato l'operazione 'Natale sicuro'


giovedì, 2 dicembre 2021, 09:48

FdI: "Quale futuro per Tassignano?"

Fratelli d'Italia Capannori, col consigliere Matteo Petrini e con Roberto Martinelli, torna ad occuparsi della frazione di Tassignano per chiedere all'amministrazione comunale quali siano i futuri progetti per lo sviluppo e la riqualificazione della frazione


mercoledì, 1 dicembre 2021, 23:39

Un passo indietro sui pagamenti delle fatture di Retiambiente alle aziende: soddisfatto Rontani

Della vicenda si era fatto portavoce Paolo Rontani, ex consigliere comunale dell'Udc di Capannori, che grazie anche alla sua attività professionale di commercialista, aveva raccolto la rabbia di numerose aziende, costrette in un primo momento a dover sborsare decine di migliaia di euro, in una unica soluzione


mercoledì, 1 dicembre 2021, 15:02

FdI: "Preoccupante escalation di furti nella Piana di Lucca"

Lo dichiarano il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Vittorio Fantozzi, il consigliere comunale di Capannori, Matteo Petrini, il presidente del direttivo di Capannori, Paolo Ricci, insieme al circolo capannorese di Fdi


mercoledì, 1 dicembre 2021, 14:17

Aggiudicati i lavori delle scuole medie di Capannori e liceo 'Majorana'

Sono stati aggiudicati i lavori per la realizzazione delle nuove sedi della scuola secondaria di primo grado 'Carlo Piaggia' e del liceo scientifico 'Majorana' di Capannori situato nello stesso plesso. La ditta aggiudicataria è Alfa Impianti in Ati con Edil Generali della provincia di Lecce