Anno XI

martedì, 19 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Elettrodotto Terna, da Fratelli d’Italia una mozione per far intervenire la Regione

giovedì, 8 maggio 2014, 14:04

Il caso della proposta di modifica dell’elettrodotto Terna a cavallo tra le provincie di Lucca e Pisa arriva tra i banchi del consiglio regionale. A portare la questione in aula sono i consiglieri di Fratelli d’Italia Marina Staccioli, Giovanni Donzelli e Paolo Marcheschi, che hanno depositato una mozione in vista del prossimo appuntamento d’aula fissato per la prossima settimana.

“Portare la questione all’attenzione del Consiglio ci è sembrato doveroso sia per come cittadini e amministrazioni si stanno opponendo alla tipologia di progetto, sia perché sono i corso i lavori sul nuovo piano paesaggistico, già approvato dalla Giunta, e quindi rischieremmo di trovarci tra qualche mese con un piano approvato e dei lavori già iniziati che risulterebbero in contrasto con le nuove disposizioni – spiega la Staccioli – abbiamo quindi presentato una mozione ad hoc per chiedere un intervento conciliativo della Giunta che indirizzi fin da ora il progetto in direzione di quanto andremo poi ad approvare, oltre ovviamente a rispondere a tutte quelle rimostranze avanzate unitamente da cittadini e amministrazioni locali”.

“C’è un fronte unico e compatto  di cittadini e amministratori dei comuni di Lucca, Massarosa, Camaiore e Vecchiano che non lascia spazio a tanti ragionamenti – dichiara Marco Santi Guerrieri, membro della costituente provinciale di Lucca di Fratelli d’Italia - AN – l’opera per come è attualmente progettata non va, soprattutto per il gravoso impatto ambientale che causerebbe, servono quindi proposte alternative più compatibili e sostenibili con il territorio e la volontà di chi lo abita”.

 

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


martedì, 19 ottobre 2021, 16:15

Chiosco “da Piero”, Difendere Lucca: “Manca la volontà del Comune di salvarlo”

Interviene così il movimento Difendere Lucca sulla distruzione del chiosco fuori porta Santa Maria denominato "Specialità da Piero"


martedì, 19 ottobre 2021, 14:07

Morto il centrodestra: Mario Pardini abbandona il tavolo che non c'è mai stato e si candida da sé

Stanco di assistere ad un tira e molla senza senso e, ormai, consapevole che i partiti istituzionali come Lega, Forza Italia e liste civiche non hanno intenzione di puntare su di lui, il fondatore di Lucca 2032 preferisce togliere il disturbo


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 19 ottobre 2021, 13:35

Fantozzi-Martinelli (FdI): "Verranno allestite delle unità di biocontenimento all'esterno del pronto soccorso di Lucca per ampliare gli spazi attuali"

Sopralluogo al pronto soccorso dell'ospedale "San Luca" di Lucca da parte del consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Vittorio Fantozzi, e del capogruppo in consiglio comunale, Marco Martinelli


lunedì, 18 ottobre 2021, 18:30

Lucca Civica si inventa un nuovo fascismo e chiede all'opposizione di sottoscrivere una mozione urgente

A distanza di un secolo dall'avvento del fascismo Lucca Civica rispolvera la solita dietrologia e grida al ritorno del duce invitando il centrodestra a fare quadrato comune


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 18 ottobre 2021, 18:25

Energia, Fantozzi-Martinelli (Fdi): "Gesam Reti Spa a rischio. Potrebbe concretizzarsi l'annessione di Toscana Energia"

"No a colpi di mano a pochi mesi dalle elezioni. Sia la prossima amministrazione a decidere il futuro di Gesam Reti SpA visto che di qui a sei mesi della gara del gas non ci sarà traccia"


lunedì, 18 ottobre 2021, 18:01

SìAmoLucca: "Casa abusiva al campo nomadi, i lavori stanno andando avanti: colpo alla legalità"

Incredibile: il com une tollera la costruzione abusiva di un manufatto all'interno del campo zingari di via delle Tagliate. Protesta SìAmo Lucca che reclama il rispetto della legalità valido per tutti