Anno XI

martedì, 19 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Clandestini, anche il sindaco si è svegliato: "La prefetta non può agire unilateralmente"

venerdì, 2 settembre 2016, 00:37

Era ora. Aveva atteso troppo, poi, alla fine, il vaso stracolmo della sua pazienza è esploso. Non bastavano i giornali fedeli e sdraiati sulla sua linea, quella del Pd e della Sinistra idiota, adesso Alessandro Tambellini, consapevole, probabilmente, che se continuava così poteva scordarsi i consensi alla sua candidatura a sindaco 2017, ha detto picche alla pre-fetta che ormai si comporta come se fosse l'ambasciatrice in Italia dei Paesi dell'Africa nera. Erano rimasti solamente in due a darle ascolto e udienza: Tambellini e Sichi e così avevano finito per riempire questa città come se fosse un imbuto di clandestini che bivaccano, stravaccano e chiedono l'elemosina a ogni angolo di strada. Ora il rappresentante nond el Governo italiano, ma di puffo-putto Renzi, è sola: che se ne vada da dove è venuta, i lucchesi non la sopportano più soprattutto ora che hanno compreso come sia lei che spinge continuamente, per non perdere la carriera, a ospitare clandestini in massa. 

“Se la Prefettura confermerà la volontà di collocare venti profughi all’interno di una struttura privata nella frazione di San Macario - ha detto Tambellini - già tralasciata da Comune e Prefettura lo scorso anno, la Prefettura assumerà unilateralmente questa decisione, in quanto il Comune di Lucca ha sempre dato la massima disponibilità ad accogliere le persone richiedenti asilo, ma all’interno di percorsi condivisi che mettano al centro un progetto di tipo sociale di integrazione con i territori che li accolgono. Questo è il modello che portiamo avanti e che riteniamo abbia dato risposte finora positive. Ribadisco quindi la disponibilità, perché sento la responsabilità di contribuire come sindaco di un comune italiano all’emergenza in atto, ma sono fermamente contrario a qualsiasi soluzione che metta in discussione il modello finora adottato perché rischierebbe di compromettere l’equilibrio trovato con i cittadini”.


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


lunedì, 18 ottobre 2021, 18:30

Lucca Civica si inventa un nuovo fascismo e chiede all'opposizione di sottoscrivere una mozione urgente

A distanza di un secolo dall'avvento del fascismo Lucca Civica rispolvera la solita dietrologia e grida al ritorno del duce invitando il centrodestra a fare quadrato comune


lunedì, 18 ottobre 2021, 18:25

Energia, Fantozzi-Martinelli (Fdi): "Gesam Reti Spa a rischio. Potrebbe concretizzarsi l'annessione di Toscana Energia"

"No a colpi di mano a pochi mesi dalle elezioni. Sia la prossima amministrazione a decidere il futuro di Gesam Reti SpA visto che di qui a sei mesi della gara del gas non ci sarà traccia"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 18 ottobre 2021, 18:01

SìAmoLucca: "Casa abusiva al campo nomadi, i lavori stanno andando avanti: colpo alla legalità"

Incredibile: il com une tollera la costruzione abusiva di un manufatto all'interno del campo zingari di via delle Tagliate. Protesta SìAmo Lucca che reclama il rispetto della legalità valido per tutti


lunedì, 18 ottobre 2021, 13:45

Progetti Pinqua: "Lucca esclusa al momento, attesi dicembre e gennaio per i finanziamenti"

Il comune di Lucca risponde all'opposizione sui progetti Pinqua di Ponte a Moriano e la zona sud-est della città dopo il confronto con i cittadini e la presentazione al ministero per le infrastrutture e la mobilità sostenibili che inizialmente ha finanziato il progetto


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 17 ottobre 2021, 17:49

Chiosco di Piero, eccesso di potere da parte del Comune?

Per quanto risaputo, l’atto sanzionatorio emesso dall’Amministrazione nei confronti del buon Piero, sul diniego espresso dall’Opera delle Mura oggi dismessa, è quindi di dubbia efficacia


domenica, 17 ottobre 2021, 17:43

Panchieri (Pd) e la paura di Giorgione candidato a sindaco: iniziate le manovre per delegittimare Del Ghingaro

Panchieri capisce che l’ipotesi della candidatura Del Ghingaro a sindaco di Lucca, in quota centrosinistra, sarebbe una bomba di notevole effetto divisivo a casa sua. A dimostrazione della sua sagacia politica interviene immediatamente e a più riprese per disinnescare l’ordigno