Anno 7°

giovedì, 6 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Clandestini, anche il sindaco si è svegliato: "La prefetta non può agire unilateralmente"

venerdì, 2 settembre 2016, 00:37

Era ora. Aveva atteso troppo, poi, alla fine, il vaso stracolmo della sua pazienza è esploso. Non bastavano i giornali fedeli e sdraiati sulla sua linea, quella del Pd e della Sinistra idiota, adesso Alessandro Tambellini, consapevole, probabilmente, che se continuava così poteva scordarsi i consensi alla sua candidatura a sindaco 2017, ha detto picche alla pre-fetta che ormai si comporta come se fosse l'ambasciatrice in Italia dei Paesi dell'Africa nera. Erano rimasti solamente in due a darle ascolto e udienza: Tambellini e Sichi e così avevano finito per riempire questa città come se fosse un imbuto di clandestini che bivaccano, stravaccano e chiedono l'elemosina a ogni angolo di strada. Ora il rappresentante nond el Governo italiano, ma di puffo-putto Renzi, è sola: che se ne vada da dove è venuta, i lucchesi non la sopportano più soprattutto ora che hanno compreso come sia lei che spinge continuamente, per non perdere la carriera, a ospitare clandestini in massa. 

“Se la Prefettura confermerà la volontà di collocare venti profughi all’interno di una struttura privata nella frazione di San Macario - ha detto Tambellini - già tralasciata da Comune e Prefettura lo scorso anno, la Prefettura assumerà unilateralmente questa decisione, in quanto il Comune di Lucca ha sempre dato la massima disponibilità ad accogliere le persone richiedenti asilo, ma all’interno di percorsi condivisi che mettano al centro un progetto di tipo sociale di integrazione con i territori che li accolgono. Questo è il modello che portiamo avanti e che riteniamo abbia dato risposte finora positive. Ribadisco quindi la disponibilità, perché sento la responsabilità di contribuire come sindaco di un comune italiano all’emergenza in atto, ma sono fermamente contrario a qualsiasi soluzione che metta in discussione il modello finora adottato perché rischierebbe di compromettere l’equilibrio trovato con i cittadini”.


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


mercoledì, 5 agosto 2020, 16:28

Martinelli: "Imu alle stelle, amministrazione spreme la città"

Lo ha dichiarato il capogruppo di centrodestra Marco Martinelli durante la commissione bilancio dove ha attaccato pesantemente la politica economica dell’amministrazione Tambellini


mercoledì, 5 agosto 2020, 15:56

Parco della Rimembranza di Mutigliano, Barsanti: "Più vicina la possibilità di un suo restauro"

Il consigliere di opposizione ha portato in aula, per la seconda volta, una mozione che chiede il restauro del monumento in vista del centenario della sua costruzione


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 4 agosto 2020, 18:37

Bernicchi (Fisascat Cisl): "Soddisfatti per la risoluzione della vertenza Cup"

Nuovi sportelli 'polifunzionali' al Cup ospedaliero, con modalità operative ancora da mettere a fuoco. Ma almeno la svolta per i 50 lavoratori c'è, come conferma Giovanni Bernicchi, segretario Fisascat Toscana Nord, che stamani era alla firma per 13 nuovi contratti di altrettanti lavoratori che passeranno alla multiservizi 'Formula'


martedì, 4 agosto 2020, 17:55

Endometriosi, consiglio approva mozione Martinelli

Endometriosi: approvata all'unanimità dal consiglio comunale di Lucca mozione Martinelli per sensibilizzare la cittadinanza sulla malattia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 4 agosto 2020, 12:38

SìAmoLucca: "Riqualificazione via dei Fossi, presto un incontro con la Confartigianato"

"La prossima tappa sarà una nostra richiesta di incontro alla Confartigianato per discutere del progetto di riqualificazione di via dei Fossi, di cui l'associazione ha il merito di aver avuto l'idea molti anni addietro e alla quale ci siamo ispirati"


lunedì, 3 agosto 2020, 22:25

"Interventi sulle scuole superiori: troppo tardi, troppo poco"

Netta la presa di posizione dei gruppi di centrodestra in consiglio provinciale