Anno 7°

mercoledì, 13 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Buonriposi su chi ospita i profughi: "Paghino anche loro la tassa di soggiorno"

lunedì, 8 maggio 2017, 16:01

"Bisogna attuare una programmazione specifica dell'imposta di soggiorno, cosa che ad oggi non è mai stata fatta". La pensa così la candidata sindaco Donatella Buonriposi, sostenuta dalle liste civiche Lei Lucca e Rinascimento Sia, secondo la quale con l'amministrazione Tambellini questa tassa "è sempre stata utilizzata per infoltire il bilancio comunale a compensazione dello stesso e impiegata genericamente in vari ambiti di spesa". 

Per la Buonriposi è necessario anche rivalutare il sistema di accoglienza delle cooperative e delle strutture ricettive che ospitano i migranti le quali, dice "dovranno versare la tassa di soggiorno al pari di qualsiasi altra struttura turistica".

Si tratta, in sostanza, di un contributo esteso esclusivamente a quelle strutture private individuate dalla prefettura per l'accoglienza: "Fino a quando non viene definito lo status della persona accolta nel nostro comune – spiega – nella quota giornaliera che spetta al migrante, l'operatore dovrà trattenere una parte a titolo di imposta di soggiorno. Una forma di compartecipazione che ritengo doverosa per attivare da subito un percorso di integrazione reale che si basi sul presupposto fondamentale del dare e avere. Per questo - ribadisce la candidata di Lei Lucca - ritengo  che anche gli imprenditori privati, i quali sono remunerati dallo Stato per ospitare i migranti, non debbano essere esenti da questo contributo".

La tassa di soggiorno proveniente dalle strutture di accoglienza, secondo il progetto della candidata sindaco, verrà utilizzata per occupare gli stessi migranti in opere socialmente utili, come la manutenzione dei parchi o per opere di riqualificazione della prima periferia, andando ad arricchire la squadra della piccola manutenzione comunale: "Troppo spesso – spiega Buonriposi – le persone ospitate nel nostro comune vengono abbandonate a se stesse, soprattutto in questa prima fase, fatta di un'attesa frustrante che deve necessariamente essere ridotta. Il risultato è poco educativo per gli stessi migranti che spesso riroviamo in giro per le nostre strade a bivaccare, danneggiando anche il decoro urbano con condotte poco edificanti. Come previsto dalla legge Minniti che permette una maggior potere al primo cittadino nei tavoli di concertazione con la prefettura – precisa la candidata – mi adopererò perché nel nostro territorio si sveltiscano le tempistiche di identificazione dei migranti, ad oggi troppo lunghe e quindi dannose e mortificanti anche per coloro che vengono accolti. Nella nuova ottica di un 'limbo' ridotto, ritengo costruttivo che queste persone ricambino l'ospitalità ricevuta contribuendo a migliorare il territorio in cui vivono".

Mentre gli introiti aggiuntivi derivanti dalle strutture di accoglienza verranno impiegati per il decoro urbano, la tassa di soggiorno ordinaria dovrà essere finalizzata, ribadisce Buonriposi "specificatamente alla promozione turistica e utilizzata veramente come tassa di scopo, motivazione per la quale era stata introdotta, ma mai applicata".

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


tambellini


brico


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


mercoledì, 13 novembre 2019, 00:42

Lemucchi: "Sei milioni di recupero dell'evasione". Centrodestra: "Tasse alte"

Oltre sei milioni di euro dal recupero complessivo dell'evasione. Il dato è stato riferito in consiglio comunale dal vicesindaco Giovanni Lemucchi


martedì, 12 novembre 2019, 23:09

Museo del fumetto alla Manifattura, sindaco: "Sarà luogo estremamente vivo"

Il Museo del Fumetto alla ex Manifattura "sarà un luogo estremamente vivo". Ne è convinto il sindaco Alessandro Tambellini che è intervenuto sull'argomento durante la discussione della terza variazione al piano degli investimenti 2019 - 2021


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 12 novembre 2019, 22:34

Consiglio, Battistini "zittisce" Barsanti

Insolito episodio durante il consiglio comunale di stasera, nel corso del quale il presidente del consiglio comunale Francesco Battistini ha "zittito" il consigliere Fabio Barsanti (Casapound) chiedendo al personale comunale di spegnergli il microfono


martedì, 12 novembre 2019, 21:56

“Via di San Donato invasa dall’erba alta: marciapiedi non percorribili”

Lo ha dichiarato Marco Martinelli nella fase riservata alle raccomandazioni durante il consiglio comunale di questa sera 12 novembre


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 12 novembre 2019, 21:47

Ufficio edilizia, botta e risposta Torrini-Tambellini

Botta e risposta "dantesco" in consiglio comunale tra il consigliere Enrico Torrini (SìAmo Lucca) e il sindaco Alessandro Tambellini sulla situazione dell'ufficio edilizia privata del comune di Lucca


martedì, 12 novembre 2019, 16:17

"Legge spazzacorrotti", protesta l'avvocatura lucchese

E' durissima la protesta di tutta l’avvocatura lucchese nell'ambito della mobilitazione proclamata dall’UCPI e dall’OCF per l'entrata in vigore, l'1 gennaio 2020, della cosiddetta "legge spazzacorrotti"