Anno 7°

lunedì, 6 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Passalacqua e Giusti (SìAmo Lucca) contro Tambellini: "La città non è accessibile"

venerdì, 2 giugno 2017, 10:41

di eliseo biancalana

Una rassegna dei lavori realizzati dall'attuale amministrazione comunale che non avrebbero tenuto conto della legislazione in materia di barriere architettoniche. È stato questo il tema della conferenza stampa organizzata da Domenico Passalacqua e Chiara Giusti, candidati al Consiglio Comunale per SìAmo Lucca. All'incontro ha partecipato anche il coordinatore regionale di Forza Italia per la disabilità, Mario Becattini.

I due candidati hanno contestato le recenti affermazioni del sindaco Alessandro Tambellini sull'impegno della giunta a favore dell'accessibilità. "A oggi la città non è accessibile" ha detto Passalacqua. Tra i punti di maggiore criticità, sono stati ricordati: l'attraversamento pedonale davanti a Porta San Pietro, la pensilina della stazione, le fontane situate sulle Mura, il marciapiede di Piazzale Verdi, lo stallo per i disabili fuori Porta Santa Maria, il percorso LOGES a Porta Elisa. Passalacqua è poi tornato a prendere di mira il sottopasso di via Ingrillini. Il candidato ha già più volte denunciato in passato la non accessibilità dell'opera, provocando persino un intervento di Striscia La Notizia. Recentemente Passalacqua ha girato un video che mostra quanto sia difficile muoversi con la carrozzina nei marciapiedi che accompagnano alla discesa del sottopasso. Giusti ha invece collegato il tema dell'accessibilità a quello della sicurezza. Da criminologa ha infatti sostenuto che le barriere architettoniche diventano anche barriere sociali e questo rende i disabili più vulnerabili.

I candidati hanno poi presentato le loro proposte: far impegnare Lucca per la diffusione in Toscana della normativa europea in materia di contrassegno per le auto con conducenti affetti da disabilità; il miglioramento del percorso LOGES per i non vedenti che da Porta Elisa porta alla stazione; incentivi per diffondere le rampe mobili; l'abbattimento delle barriere architettoniche esistenti nel Comune, compatibilmente con le risorse comunali disponibili. I candidati hanno anche ammesso che esistono barriere afferenti a opere pubbliche realizzate da giunte precedenti a quella attuale (per esempio il sottopasso di viale Castracani). "Io non vado a vedere una sola amministrazione ma tutte" ha garantito a riguardo Passalacqua.

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


domenica, 5 aprile 2020, 21:11

Saremo pure in democrazia, ma il risultato è indecente

Stiamo scoprendo dopo 30 anni che dalla non rimpianta Prima Repubblica siamo passati a una Seconda Repubblica di incapaci e inadeguati


domenica, 5 aprile 2020, 16:10

Bernicchi (Fisascat Cisl Toscana Nord): "Focolai nelle Rsa, subito tamponi preventivi e mascherine"

I casi delle due Rsa, una in Garfagnana e una nella Piana, dove sono esplosi i contagi da Covid-19, inducono il segretario generale Fisascat Cisl Toscana Nord a una dura presa di posizione


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 5 aprile 2020, 16:06

Mascherine obbligatorie, Barsanti: "L'assessore Raspini smentito da tutti"

Dopo che il consigliere di opposizione aveva per primo proposto l'invio di mascherine a tutti i residenti del comune di Lucca, l'assessore aveva negato questa possibilità in quanto "gesto simbolico e di corto respiro". L'ordinanza regionale di oggi smentisce invece Raspini e dà ragione a Barsanti.


venerdì, 3 aprile 2020, 15:25

Emergenza Covid-19: chiesto un provvedimento “ad hoc” per il tema della disabilità

Un provvedimento “ad hoc” per il tema della disabilità, con risorse e interventi specifici che possano mettere i comuni italiani nelle condizioni di stare vicini il più possibile ai disabili e alle loro famiglie


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 3 aprile 2020, 15:10

SìAmoLucca: "Mascherine gratis ai cittadini, il Comune ci pensi. E lanci campagna informativa"

"Le mascherine saranno il nostro pane quotidiano per mesi e mesi, anche dopo la fine del picco, e quindi un dispositivo di protezione essenziale per tutti: ecco perché non comprendiamo la posizione del Comune che non le vuole acquistare per i cittadini, come invece hanno fatto altre amministrazioni vicine".


venerdì, 3 aprile 2020, 13:28

Panchieri (Pd) attacca Borrelli e ha ragione: comincia a starci simpatico anche se è del Pd

Il segretario del circolo Pd del centro storico Roberto Panchieri, dopo aver sentito le 'bestemmie' di Borrelli che vuole tenere chiusa l'Italia fino e oltre il 16 maggio, dice la sua. Anche a Sinistra si stanno rendendo conto che questi esperti mandano l'Italia a puttane.