Anno 7°

martedì, 7 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Marco Santi Guerrieri: "L'assessore al sociale Lucia Del Chiaro ha già toppato"

mercoledì, 4 ottobre 2017, 14:57

"Ci risiamo... rieccoci e solite manfrine cotte e ricotte offerte anche al secondo round di “giunta rossa” a Lucca", così , duro e lapidario Marco Santi Guerrieri, presidente provinciale del Movimento Nazionale, attacca le odierne dichiarazioni apparse sulla stampa dell’assessore Lucia Del Chiaro.

"È il turno dell’assessore al sociale Lucia Del Chiaro che ancor prima  di entrare nel vivo del suo mandato ha già toppato nel tentativo di rigirare la frittata a vantaggio  di una rinnovata verginità che la croce rossa lucchese, proprio non ha.  Nel leggere quanto l’assessore dichiara “ mai accaduto nessun problema di ordine pubblico all’interno delle strutture della Cri a Lucca” non corrisponde alla verità - commenta l’esponente di MNS -,  basti ricordare  la più eclatante dell’Maggio 2015 con la protesta  dei volontari della Cri che scatenarono  un vero e proprio putiferio relativamente gravi inefficienze  sulla sicurezza dei medesimi all’interno del campo  al punto che  fu formulata richiesta proprio alla Prefettura  di  posizionare all’interno della struttura ricettiva una postazione di polizia o carabinieri.

Come al solito ogni qual volta tocchiamo il tasto immigrati  assistiamo al pindarico tentativo da parte degli esponenti di giunta di azzerare come niente fosse la precedente gestione dell’ ex assessore Antonio Sichi  dimenticando che il Sindaco di turno era sempre il medesimo , Alessandro Tambellini. Singolare in oltre ,  chi da un lato  pur lamentando  il sovraffollamento nella struttura a decorrere dal 2015  poi nei due anni successivi addirittura ne raddoppi il numero, alla faccia dei problemi di ordine pubblico questa è una vera e  propria presa di giro .

A questo punto che sia il presidente  dott.Enzo Fasano  visto che la CRI è stata tirata in ballo dall’ assessore  ad informarci circa  l’esito dell’ispezione del 18 di Luglio 2017. Infatti - prosegue Marco Santi Guerrieri - da voci di corridoio sembra che l’ ispezione non sia andata nel migliore dei modi e se così fosse ecco spiegato il perché si paventerebbe la decisione di ridurre il numero delle presenze interne il campo frazionando il tutto sull’intera provincia, quindi, nessuna  sana abnegazione a vantaggio della sicurezza cittadina come l’assessore ci vorrebbe far credere.

Risiamo quindi alle comiche del nuovo giro ed altra corsa quello della rinnovata legislatura, che a quanto pare in nome dell’ accoglienza diffusa di chi, tutto fa meno che fuggire alla guerra, continua a subordinare i migranti agli italiani. Infatti  è proprio l’assessore Del Chiaro a dichiarare primaria tale subordinazione: “ricucire il rapporto  delle attività d’impegno dei migranti con  la  città ,  rimaste molto contenute nei numeri” .

Nel ricordare all’assessore “poco informato dalla Prefettura” che - commenta Guerrieri - le presenze nel campo della Cri ad oggi non sono 200 ma 170 , dissento dal suo dire  “la collaborazione con la prefettura non è mai mancata” , quando è storia nota che fu proprio lo stesso Sindaco Tambellini , timoroso dell’esito della sua campagna elettorale, ad alzare  le barricate proprio contro la precedente Prefetta Cagliostro".

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


martedì, 7 aprile 2020, 14:11

SìAmoLucca allestisce le panchine della solidarietà: il via da piazza Anfiteatro, poi S.Anna e S. Marco

Ha preso il via stamani l'iniziativa della lista civica SìAmoLucca, organizzata dai consiglieri comunali, che nelle intenzioni dovrà estendersi a varie zone del territorio per aiutare quanti sono in difficoltà con la spesa in questo periodo di emergenza coronavirus


lunedì, 6 aprile 2020, 23:02

"Un piano da 400 miliardi, una bomba di liquidità": il Governo presenta il Decreto Aprile

"È - ha spiegato il presidente del Consiglio - una cifra enorme, che non ha precedenti nella storia del nostro Paese"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 6 aprile 2020, 17:26

Venerdì il primo consiglio comunale in videoconferenza

All’ordine del giorno una pratica di bilancio e la discussione sulla richiesta di consiglio straordinario chiesto dalle minoranze sulla emergenza sanitaria ed economica dovuta al Covid-19


lunedì, 6 aprile 2020, 16:54

“Coronavirus, consiglio si esprima all'insegna dell'unità per il bene della città"

È questo l’appello dei consiglieri comunali Serena Borselli, Cristina Consani, Simona Testaferrata, Alessandro Divito, Marco Martinelli, Remo Santini, Enrico Torrini che sono tra i firmatari della richiesta di convocazione del consiglio straordinario


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 6 aprile 2020, 14:55

Ragghianti: "Da subito un ‘cessate il fuoco’ tra fisco e sport dilettantistico"

L'assessore allo sport Stefano Ragghianti pone l'accento sulle inevitabili ricadute a livello economico e non solo sulle attività sportive, soprattutto, a livello di base


domenica, 5 aprile 2020, 21:11

Saremo pure in democrazia, ma il risultato è indecente

Stiamo scoprendo dopo 30 anni che dalla non rimpianta Prima Repubblica siamo passati a una Seconda Repubblica di incapaci e inadeguati