Anno 7°

martedì, 16 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Carmassi e Baccelli sottoscrivono le sette proposte del mondo cattolico per una nuova politica sulle migrazioni

martedì, 13 febbraio 2018, 11:25

Cecilia Carmassi e Luca Baccelli sottoscrivono le sette sfide che il mondo dell’associazionismo cattolico ha proposto alla politica in vista delle elezioni del 4 marzo attraverso il documento "Proposte per una nuova agenda sulle migrazioni in Italia".

"Il dramma epocale dei migranti che attraversa oggi tutta l'Europa mette in luce una profonda crisi dei nostri valori comuni su cui l’Unione si fonda. In queste settimane alla rude campagna delle destre c'è chi ha scelto, ancora una volta, un silenzio imbarazzante su un tema così importante per il timore di perdere consensi.

Coerenti con la nostra storia,e convinti che il tema non possa essere rimandato, aderiamo da subito alla proposta fatta dall’associazionismo cattolico italiano, assicurando di proseguire l'impegno ad alimentare il confronto affinché si dia spazio alle esigenze di convivenza civile e di giustizia sociale proponendo politiche nazionali ed europee capaci di assicurare diritti e dignità a chi oggi lascia la propria terra - spesso martoriata da povertà, violenza e guerra - nella speranza di una vita migliore."

Sette le proposte ispirate dai costanti appelli di Papa Francesco ad “Accogliere, Proteggere, Promuovere, Integrare” i migranti e i rifugiati, che compongo il documento:

- Riforma della legge di cittadinanza
- Nuove modalità d’ingresso in Italia
- Regolarizzazione su base individuale degli stranieri “radicati”,
- Abrogazione del reato di clandestinità
- Ampliamento della rete Sprar
- Valorizzazione e diffusione delle buone pratiche
- Effettiva partecipazione alla vita democratica.

"Proposte per una nuova agenda sulle migrazioni in Italia" è proposto dalle associazioni e organizzazioni ecclesiali Acli, Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo (ASCS Onlus), Associazione Papa Giovanni XXIII, Azione Cattolica Italiana, Centro Astalli, Centro Missionario Francescano Onlus (Ordine dei Frati Minori Conventuali), CNCA, Comboniani, Comunità Sant'Egidio, Conferenza Istituti Missionari Italiani, Federazione delle Chiese evangeliche in Italia, Federazione Salesiani per il Sociale, Fondazione Casa della carità, Fondazione Somaschi, FUCI, GiOC - Gioventù Operaia Cristiana, Istituto Sturzo, Movimento dei Focolari Italia, Paxchristi, U.I.S.G.

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


scopri la Q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


martedì, 16 ottobre 2018, 15:36

Santini su vendita Gesam Gas e Luce: "Comune non rispetta la legge, si rischia il danno erariale"

A svelarlo, durante il consiglio comunale di lunedì sera, è stato il consigliere comunale Remo Santini, leader della liste civiche SìAmoLucca e Lucca in Movimento, sollevando una bagarre con il vicesindaco Lemucchi


martedì, 16 ottobre 2018, 12:51

Soccorso animali, Marchetti (FI): "Che fine hanno fatto soldi e servizio?"

Lo domanda il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchetti all’indomani dell’incidente verificatosi nella sua Lucca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 16 ottobre 2018, 12:41

Bindocci: "Sbagliata la fusione di Itinera con Metro"

Massimiliano Bindocci, portavoce del Movimento 5 Stelle di Lucca, interviene sulla questione, in vista della votazione di stasera, relativa alla fusione di Itinera con Metro


martedì, 16 ottobre 2018, 08:54

Minniti (Lega): “Sulla Spirale Group il Pd chieda scusa”

Ieri sera il consigliere comunale della Lega Giovanni Minniti ha votato si all’ordine del giorno presentato dal consigliere Roberto Guidotti del PD per esprimere solidarietà ai lavoratori della Spirale Group di Monsagrati


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 16 ottobre 2018, 08:52

Bilancio consolidato, duello Santini-Lemucchi su Gesam gas e luce

La vendita delle quote di Gesam Gas e Luce nel mirino delle liste civiche di centrodestra, SìAmo Lucca e Lucca in Movimento. La questione è emersa nell'ultima seduta del consiglio comunale, durante la discussione del bilancio consolidato 2017 del comune


martedì, 16 ottobre 2018, 08:45

FdI: "Apertura temporary store, questione di importante interesse"

Il direttivo Fratelli d'Italia del comune di Lucca interviene in merito al nuovo Codice del Commercio che all'articolo 16 legifererà l'apertura dei temporary store soprattutto in occasione di eventi o manifestazioni sul territorio comunale