Anno 5°

sabato, 26 maggio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

UDC pronto per le prossime elezioni: presentati i candidati

martedì, 13 febbraio 2018, 15:46

di gabriele muratori

Un ricco programma denominato "Noi con l'Italia", è stato quello presentato questa mattina dagli esponenti zonali dell' Unione di Centro, che si apprestano ad affrontare le prossime elezioni del 4 marzo con i candidati Francesco Pifferi e Alessia Lombardi per la Camera e Michela Rugani per il Senato. "La nostra è una politica improntata sull'innovazione e sulla chiarezza, facendo leva sui valori forti e originari di famiglia e lavoro che hanno da sempre contraddistinto la nostra società" - questo uno dei tanti moniti da parte degli esponenti Udc. "Ci siamo ispirati ad un centro destra con forza moderata, nel quale vogliamo portare i nostri valori e le nostre idee, anche calmierando ogni estremismo o fanatismo che possa nuocere" - sostiene Paolo Rontani, avvocato, capogruppo Udc presso il comune di Capannori, presente questa mattina alla conferenza stampa in un locale del centro storico. "Siamo bombardati continuamente da promesse elettorali politiche cui noi cittadini siamo consapevoli che non potranno essere rispettate" - continua il capogruppo – "e noi dell'Udc,  intendiamo procedere con serietà e trasparenza, onestà e chiarezza, senza invenzioni di sorta solo  per raggranellare consensi". Un programma vasto, quello messo in vetrina, incentrato in più punti sulle politiche sociali, indirizzato quindi ad una riforma fiscale per aiutare le imprese e di conseguenza il lavoro. Si al credito, all'aiuto aiuto all'innovazione e alla ricerca, riprendere i voucher, lavorare per la defiscalizzazione. Ed il programma certamente tocca anche la famiglia, la salute, la scuola. "Un aiuto concreto per le famiglie numerose, e con figli disabili" – sottolinea la candidata alla camera Alessia Lombardi, giornalista ed ex vice presidente della circoscrizione quattro del comune di Lucca. "Un altro importante punto su cui lavorare, specie sul nostro territorio, è la viabilità. Non si può più tollerare oggi il passaggio di camion lungo la circonvallazione". Esaustivo anche il discorso dell'altro candidato alla camera, l'attuale sindaco del comune di Camporgiano Francesco Pifferi, il quale ha esposto varie citazioni su cui si ispirano gli ideali politici del partito, tra cui Alcide De Gasperi. "Innanzitutto è bene ritornare al rispetto per le istituzioni e per il parlamento che tanto manca. Di conseguenza riprendere fiducia nella politica come bene comune, motore per la crescita delle politiche sociali, ed infine puntare alla laicità dello stato per creare un  antidoto alle degenerazioni legate a fanatismo e intolleranze". Durante la mattinata, Pifferi, ha approfittato per togliersi qualche sassolino dalla scarpa, sottolineando la sua estraneità dal Pd durante la sua carriera politica, e ribadendo quindi l'appartenenza ad un gruppo di centro destra, che comunque, rispetto da FdI, Lega e Forza Italia, resterà pacatamente moderato. "Saremo una forza che porta la nostra tradizione e la nostra moderazione al servizio di tutti. Fondamentale sarà ricreare finalmente un legame tra politico e cittadino". Presente a sostegno dei due candidati, anche il commercialista camaiorese Riccardo Bonuccelli, revisore dei conti dell' Udc nazionale, il quale ha ripreso tutto quanto detto da Pifferi e Lombardi. "La gente, i cittadini, gli italiani, hanno bisogno di assistere a dei cambiamenti concreti. La nostra è un'alternativa valida". Assente per motivi di salute alla conferenza di questa mattina, la candidata per il senato Michela Rugani, presente comunque al tour elettorale che la vedrà in prima fila con l'Udc nelle settimane che la separano dal quattro marzo prossimo. Altro tasto dolente quanto importante, ed allo stesso tempo inevitabile, è stato quello sull'argomento  immigrazione. "I nostri ideali riguardano anche chi viene nel nostro paese per cercare migliori condizioni di vita" - afferma Rontani - "ma che tutto questo avvenga nella più assoluta legalità, e soprattutto nella più assoluta regolarità, evitando di lasciare che il fenomeno cada nel baratro del fuori controllo come purtroppo sta accadendo attualmente. Tutto deve avvenire secondo delle precise leggi che devono essere messe in pratica e rispettate".


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016



il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


sabato, 26 maggio 2018, 16:11

SìAmoLucca: "Villa S.Maria: Come temevamo, lavoratrici abbandonate: il Comune si vergogni"

"Il Comune ha abbandonato al loro destino le lavoratrici della Rsa di Villa S.Maria, che con il 30 giugno chiuderà i battenti. Purtroppo eravamo stati facili profeti"


sabato, 26 maggio 2018, 11:24

Il regolamento comunale di polizia urbana prevede il divieto di esposizione della merce fuori dai negozi: chi lo deve far rispettare?

All'articolo 5 del regolamento comunale di polizia urbana approvato e pubblicizzato dall'assessore Francesco Raspini, si stabilisce il divieto di esposizione di merce fuori dei negozi: ma i controlli, chi li esegue?


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 26 maggio 2018, 09:03

Lega: "Soddisfazione per l'inizio dei lavori alla curva del "Bollore"

Il segretario della sezione di Lucca Lega Nord, Marcella Maniglia, insieme al suo vice, Luigi Pellegrinotti, e al consigliere Gianluca Bocchino esprimono soddisfazione per l'inizio dei lavori alla curva del "Bollore" a San Martino in Freddana


venerdì, 25 maggio 2018, 18:52

Rsa di villa Santa Maria, Del Chiaro: "L'attuale situazione di stallo non ci impedisce di ribadire i nostri impegni"

L'assessore alle politiche sociali Lucia Del Chiaro interviene in merito alla RSA di villa Santa Maria


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 25 maggio 2018, 18:51

Villa Santa Maria: i sindacati propongono lo stato d'agitazione

Pare volgere al peggio la vicenda che coinvolge 52 dipendenti di Villa Santa Maria I sindacati, dopo un iniziale ottimismo, si sono defilati dal tavolo delle trattative per mancanza di garanzie


venerdì, 25 maggio 2018, 14:17

Sicurezza nei pronto soccorso toscani, Marchetti (FI): "Piano straordinario regionale e attivazione presso le prefetture"

E' a queste azioni che il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchetti impegna la giunta regionale con una mozione stilata a seguito dell’allarme sicurezza proveniente oggi dall’ospedale della Versilia