Anno 7°

mercoledì, 19 settembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Mallegni e Bergamini: “Riportare la politica dentro la comunità con punti di ascolto su tutto il territorio"

domenica, 18 marzo 2018, 18:25

di loreno bertolacci

La fase due per Forza Italia è appena iniziata. Dopo i festeggiamenti post-voto presso l’hotel Guinigi di Lucca che hanno visto la partecipazione di un grande numero di persone oltre ai neo eletti al Senato Massimo Mallegni e alla Camera Deborah Bergamini, si passa alla fase successiva che vedrà il territorio di appartenenza e bacino di voti per i due parlamentari coinvolto con un nuovo modo di fare politica.

Intercettare le segnalazioni, le esigenze della collettività, valutare il livello di competenza che può essere quello comunale, regionale o nazionale e seguire successivamente le varie situazioni o le varie “pratiche” per dare da subito una risposta politica concreta ai cittadini e alle imprese, insomma al territorio che ha votato. Questo in poche parole il programma di lavoro nell’immediato dei due parlamentari che, per garantirne il buon esito, creeranno da subito punti di ascolto su tutto il territorio gestiti e vissuti da politici locali, volontari e quanti si volessero interessare ad una tale iniziativa.

Punti di ascolto dove si recheranno periodicamente anche i due eletti al governo centrale. In questo modo intendono mantenere quel contatto e quella presenza che sono state promesse durante la compagna elettorale e che sono mancate per tanto tempo. Una presenza fattiva, concreta con la quale potranno essere recepite anche personalmente le esigenze della popolazione che si tradurranno in azioni a livello governativo. Una nuova fase politica che finalmente mette al centro il territorio, le comunità, la gente.

Usciti vittoriosi dopo la difficile e per niente scontata sfida dell’uninominale al Senato e alla Camera hanno ringraziato, insieme al coordinatore provinciale Maurizio Marchetti, il folto pubblico presente che era costituito da sostenitori, simpatizzanti ed amici. Presenti anche molti consiglieri comunali e tantissimi giovani.

“Lo stesso spirito della campagna elettorale dobbiamo tradurlo in un impegno quotidiano per riportare la politica, quella pratica e concreta, dentro le comunità - ha esordito Maurizio Mallegni, ringraziando poi il suo mentore Giuliano Nieri -  Avremo bisogno dell’aiuto di tutti, non solo dei nostri consiglieri, ma di ogni singolo cittadino che ha voglia di mettersi a disposizione. Il risultato delle elezioni è il risultato dell’impegno di molti di voi e di tantissimi cittadini che abbiamo convinto a darci fiducia. Ora questa fiducia non possiamo permetterci di tradirla. Forza Italia nasce dall’esperienza del territorio, tra la gente: uno spirito che abbiamo dimostrato in campagna elettorale e che si è rivelato lo spirito giusto”.

E’ stata la volta poi di Deborah Bergamini visibilmente emozionata: “Ringraziato tutti coloro che ci hanno sostenuto in una sfida che sembrava impossibile. Invece abbiamo vinto tutti insieme. Rinnovo l’appello a tutte le forze politiche e al loro senso di responsabilità".

"L’Italia – ha detto – ha bisogno di un governo e di una prospettiva chiara. Questo è il tempo della maturità e della generosità, non dei personalismi o delle convenienze. Forza Italia come sempre farà la sua parte per evitare ogni sovvertimento della volontà popolare. Il centrodestra ha vinto le elezioni e da qui si deve partire”.

Anche lei ha ribadito in modo chiaro l’impegno al fine di riportare la politica tra la gente, ascoltando le esigenze della popolazione per poi tradurle in azioni politiche e legislative a tutti i livelli, da quello parlamentare a quello regionale e comunale. Maurizio Marchetti, neo consigliere regionale e coordinatore provinciale di Forza Italia che aveva introdotto la serata ha concluso dicendo: “Il centro destra ha fatto centro vincendo tutti i collegi. Ora il nostro impegno si sposta forte sul territorio.”

Alla fine della serata il momento conviviale nel quale tutti i partecipanti si sono ritrovati insieme ai neo eletti per festeggiare una fase politica importante come quella elettiva, tanto attesa dalla popolazione. Tutti si augurano un cambiamento della politica territoriale che veda finalmente la partecipazione attiva di tutti alle decisioni, raccogliendo le varie istanze, osservazioni e richieste che possano rendere fattivamente partecipe la popolazione alle decisioni importanti, decisioni dalle quali spesso è stata tenuta lontana.


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


scopri la Q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


mercoledì, 19 settembre 2018, 00:50

Ok ai prefabbricati per il Paladini, ma le opposizioni protestano per il Campo di Marte

Il destino del Campo di Marte continua ad agitare gli animi e le passioni della politica locale. Il consiglio comunale di Lucca ha dato il via libera a maggioranza alla ratifica all'adesione del sindaco all'accordo di programma sottoscritto per consentire la messa in opera dei moduli prefabbricati che ospiteranno gli...


martedì, 18 settembre 2018, 14:22

Collesalvetti, Firenze, Lucca, Arezzo, Livorno: ecco i progetti premiati dal "Facciamo scuola"

Sono 46mila gli euro frutto del taglio delle indennità e dei rimborsi dei consiglieri regionali del M5S. Stilata la classifica con oltre 3mila 200 preferenze espresse: cinque le idee risultate vincenti in Toscana


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 17 settembre 2018, 15:01

Lucca perde acqua, Marchetti (FI): "Dispersione del 38,74 per cento in provincia. Dai gestori investimenti spesso scarsi"

Il capogruppo di Forza Italia Maurizio Marchetti diffonde i dati frutto di elaborazione del suo gruppo regionale su base Istat e Autorità toscana "Reti idriche colabrodo, ma gli investimenti dei gestori non sempre soddisfano Ait"


lunedì, 17 settembre 2018, 14:58

Appalti dell'ufficio turismo: "Il comune in commissione non ha chiarito, anzi si è contraddetto"

E' il commento di Remo Santini, presidente della commissione controllo e garanzia del Comune di Lucca, in merito alla riunione da lui convocata sulla vicenda


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 17 settembre 2018, 12:47

Affidamenti diretti nel turismo, il dirigente a Santini: "Caccia alle streghe"

"Illazioni". Così Giovanni Marchi, dirigente del settore dipartimentale 6 ("Promozione del Territorio") del comune di Lucca, ha liquidato alcune delle considerazioni che sono state fatte sull'argomento dell'odierna seduta della commissione consiliare controllo e garanzia, presieduta e convocata da Remo Santini (SìAmo Lucca)


domenica, 16 settembre 2018, 22:11

Inaugurato presidio di Forza Nuova

Inaugurato sabato pomeriggio il presidio Lucca in via Orzali, alla presenza dei coordinatori nazionali e regionali del movimento Forza Nuova