Anno 5°

lunedì, 18 giugno 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Stefano Baccelli è il secondo candidato del centrosinistra più votato in Toscana

martedì, 13 marzo 2018, 18:27

Stefano Baccelli, nonostante la sconfitta elettorale, è il secondo candidato in Toscana, per la Camera dei Deputati, ad aver portato più voti personali al Partito Democratico e alla coalizione di centrosinistra.

Lo dice l'indagine dell'Osservatorio Elettorale della Regione Toscana. Lo studio, che ha analizzato il voto dello scorso 4 marzo, ha evidenziato i candidati che hanno portato più voti ai partiti. Un risultato che va in controtendenza rispetto al verdetto finale delle votazioni. Baccelli, infatti, è il secondo candidato ad avere attirato più voti personali nella coalizione di centrosinistra: dopo Cosimo Maria Ferri, candidato PD nel collegio di Massa Carrara che ha ottenuto il 10,7 per cento delle preferenze, compare il nome del candidato lucchese, forte del 7,7 per cento di preferenze dirette. Al terzo posto troviamo Leonardo Marras, nel collegio di Grosseto, con il 6,45 per cento, mentre Benedetto Della Vedova (collegio di Prato) ha la percentuale più bassa con l'1,61 per cento.

Un risultato che dimostra come il radicamento conti ancora molto, anche se poi è il trend nazionale a decidere tutto. L'ex presidente della Provincia e attuale consigliere regionale, infatti, ha superato ampiamente il tasso medio regionale di voto personale, che per il centrosinistra si attesta intorno al 3,66 per cento (M5S al 4,21 per cento; coalizione di centrodestra al 2,25 per cento).

Ma il dato più indicativo è quello che si riferisce al diretto avversario di Stefano Baccelli, ovvero Riccardo Zucconi, candidato del centrodestra per il collegio lucchese. Zucconi, poi eletto, ha ottenuto l'1,88% dei voti personali sul totale dei voti di coalizione.

Dati e raffronti che, se da una parte confermano la conoscenza e l'attaccamento al proprio territorio di riferimento, dall'altra rendono ancora più amara la sconfitta per Stefano Baccelli e per il centrosinistra.

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016



il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


domenica, 17 giugno 2018, 16:06

CasaPound onora i caduti della Grande guerra: pulito il Parco della Rimembranza a Monte San Quirico

"A 100 anni dalla vittoria della Prima guerra mondiale abbiamo un dovere: onorare il sacrificio di chi ha combattuto per l'Italia", con questa motivazione CasaPound ha ripulito sabato la via del Parco della Rimembranza a Monte San Quirico


sabato, 16 giugno 2018, 15:56

Comitati Sanità Lucca: "Paladini-Civitali, chiediamo spiegazioni e chiarezza"

I Comitati Sanità Lucca intervengono a proposito del recentemente progetto di trasferire un'intera scuola, il Paladini-Civitali, in strutture prefabbricate, negli spazi di Campo di Marte. Una soluzione ritenuta dai comitati "emergenziale e inadeguata da più punti di vista


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 15 giugno 2018, 13:07

Di Vito (SìAmoLucca): "Studenti e prof di Civitali e Paladini trattati come terremotati, no ai container al Campo di Marte"

"Trattati come terremotati: è questo è il rispetto che hanno il presidente della Regione Rossi, il presidente della Provincia Menesini, il sindaco di Lucca Tambellini e l'assessore Vietina nei confronti di studenti, professori e genitori?"


venerdì, 15 giugno 2018, 11:32

Montemagni (Lega): "Sgombero degli istituti Paladini e Civitali, mille studenti saranno costretti a studiare per anni in prefabbricati"

Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega si dichiara interdetta sulle alternative potenzialmente previste per ospitare i circa mille studenti interessati dall'ordinanza di sgombero del comune di Lucca dell'intero complesso lucchese di Via San Nicolao


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 15 giugno 2018, 08:49

Consiglio congiunto sul bullismo, Bindocci (M5S): "Problema sottovalutato da gran parte delle forze politiche locali"

Si è svolto ieri a Palazzo Ducale il consiglio congiunto dedicato al tema del bullismo. La seduta è stata chiesta da alcuni esponenti delle minoranze del comune capoluogo, primo firmatario Massimiliano Bindocci (M5S), che in questa nota ricorda che non avevano aderito alla richiesta di convocazione il centrosinistra e parte...


giovedì, 14 giugno 2018, 22:12

Paladini-Civitali: 920 persone deportate nei container, insorge la deputata M5S Gloria Vizzini