Anno 5°

mercoledì, 18 luglio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Comitati sanità di Lucca: "Sorpresi e preoccupati per la costituzione della SdS della Piana"

lunedì, 16 aprile 2018, 11:58

I Comitati Sanità di Lucca si dicono sorpresi e preoccupati dopo l'annuncio della costituzione della Società della Salute della Piana da parte della Conferenza dei Sindaci della Piana di Lucca.

"La Conferenza dei Sindaci della Piana di Lucca - esordiscono - ha ufficialmente annunciato la costituzione della Società della Salute della Piana: " una società consortile che gestirà in modo integrato e innovativo i servizi socio-sanitari e assistenziali erogati all'interno dell'area territoriale della Piana di Lucca dall'Azienda Usl Toscana Nordovest e dai Comuni di Lucca, Altopascio, Capannori, Montecarlo, Pescaglia, Porcari, Villa Basilica, superando frammentarietà e disomogeneità". E  sintetizzato l' "ampio  percorso partecipativo",  ovviamente, che dovrebbe rendere operativo il consorzio dal 1^ gennaio 2019. Noi dei Comitati Sanità di Lucca siamo sorpresi e preoccupati. Detto con appropriate e sperimentate parole sembra tutto facile. Ma non è così".

"Ci chiediamo - spiegano - quale possa essere il vantaggio della creazione di questa una nuova struttura, costosa e complessa per affiancare (o inglobare ) l'esistente. Il precipuo  scopo di integrazione dei servizi sanitari e  socioassistenziali  non  richiede necessariamente la creazione di questo gigante amministrativo  cosi impegnativo  e costoso.  Possono essere adottati percorsi più snelli e funzionali con semplici accordi  omogenei tra gli assessorati al sociale dei vari comuni e l'azienda USL. L'accordo non richiede alcuna struttura organizzativa ma la definizione di  ciò che è sociale e ciò che è sanitario in modo tale che non si carichi, come avviene ora, il sociale sul sanitario e si brucino le risorse sanitarie per il sociale".

"Del resto - continuano - la storia parla da sé. Difficoltà organizzative,  burocrazia paralizzante , costi non sostenibili . Su questi ultimi poi impossibile fare chiarezza per  generale opacità o addirittura mancanza di trasparenti e puntuali rendiconti. Il risultato è che  le finalità previste non sono state realizzate, si sono sprecati finanziamenti  nell'ordine di centinaia di migliaia di euro, che avrebbero potuto  servire al miglioramento dei servizi sanitari e non solo ,  si è creata una "riserva" di nuovi superpagati burocrati da  riciclare. Magari in veste di liquidatori profumatamente retribuiti, come già si è verificato. Ormai neppure  la Regione,  creatrice del progetto,   sembra  spingere più di tanto in questa direzione, anzi".

"Perché dunque - incalzano - dovrebbe Lucca e il suo territorio avviarsi su questo già non sempre felicemente  sperimentato percorso ? In un momento di non facile gestione dei servizi (sanitari e sociosanitari) locali si potrebbe quasi pensare a un tentativo di "distrazione di massa". E infine nell'attuale contesto economico finanziario creare nuove e costose strutture vuol dire privare i Cittadini di risorse che potrebbero essere convogliate in servizi essenziali". 

"A nome della cittadinanza tutta - concludono -, che attende interventi semplici  e immediati che mitighino e cancellino le difficoltà e gli ostacoli quotidiani di chi ai Servizi della Sanità si rivolge, chiediamo alla saggezza dei nostri amministratori un profondo ripensamento".

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016



il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


mercoledì, 18 luglio 2018, 08:55

Consiglio, sì a forno crematorio nel comune

Il consiglio comunale ha approvato la mozione di indirizzo presentata dal consigliere Angelo Giannini (PD) a favore della realizzazione nel territorio comunale di un forno crematorio, con annessa sala del commiato


mercoledì, 18 luglio 2018, 01:13

Consiglio, bocciata la proposta M5S di un garante per le vittime di reato

No all'istituzione di un garante per le vittime di reato. Il consiglio comunale ha bocciato la proposta del consigliere Massimiliano Bindocci (M5S), ma ha invece approvato a larga maggioranza un ordine del giorno elaborato dalle commissioni partecipazione e sociale che impegna la giunta e il sindaco a far conoscere e...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 17 luglio 2018, 20:42

FdI: "Sito turistico comunale, l'amministrazione dia risposte chiare ai cittadini"

Il circolo lucchese di Fratelli d'Italia, dopo gli interrogativi in merito sollevati dalla lista civica SìAmo Lucca, annuncia di voler presentare un'interrogazione riguardo agli affidamenti per la manutenzione del sito turistico comunale


martedì, 17 luglio 2018, 18:00

Cantiere Geal a San Filippo: il sindaco ha incontrato una delegazione dei commercianti della zona

Stamani il sindaco Alessandro Tambellini ha voluto incontrare una delegazione degli esercenti di via di Tiglio che hanno segnalato nei giorni scorsi i disagi che provocherà alle loro attività la chiusura di un tratto della strada in programma da domani e fino all'11 agosto per i lavori che porteranno alla...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 17 luglio 2018, 16:42

Moratoria, parere favorevole della Soprintendenza, Mercanti: "Giornata bellissima"

Parere favorevole dalla Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le provincie di Lucca e Massa Carrara al blocco delle licenze per le nuove attività commerciali in centro storico. Entusiasta il commento dell'assessore alle attività produttive Valentina Mercanti


lunedì, 16 luglio 2018, 18:01

Maniglia (Lega): "Disagi per lavori a San Filippo, protestano gli abitanti"

"Dal 18 luglio all'11 agosto alcune attività poste in via di Tiglio e altre nella zona di San Marco non potranno lavorare perché il primo cittadino ha deciso questo": così inizia il comunicato di Marcella Maniglia