Anno 5°

giovedì, 24 maggio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Accattonaggio molesto, la nuova norma. Otto nuove assunzioni stagionali in polizia municipale

mercoledì, 16 maggio 2018, 17:34

di eliseo biancalana

Tra i temi toccati dalla bozza del nuovo regolamento di polizia urbana c'è quello dell'accattonaggio, problema particolarmente sentito in centro storico, in particolare in piazza Santa Maria. L'assessore Francesco Raspini e il comandante della polizia municipale Maurizio Prina hanno garantito che la municipale sta monitorando la situazione della piazza, anche attraverso controlli in borghese. Inoltre per giugno è prevista l'assunzione stagionale di otto nuovi agenti.

In merito all'accattonaggio, va premesso che chiedere l'elemosina è di per sé un'attività lecita (come riconosciuto dalla Corte Costituzionale). Quello che vieta la nuova bozza di regolamento (all'articolo 30) è l'accattonaggio molesto, petulante o comunque fastidioso per le persone, e anche quello che avviene simulando deformità o malattie, oppure impiegando minori, anziani e disabili. Anche l'uso di animali è proibito, quando sono obbligati a condotte o collocazioni contro la loro natura. Il comma tre proibisce inoltre "forme di accattonaggio per dissimulare la retribuzione a offerta di un servizio non consentito per legge ove svolto senza titolo". In caso di violazione di quanto sopra, è prevista una sanzione dagli 80 ai 240 euro.

Sanzioni più gravi sono però previste dalla bozza se gli episodi avvengono nei pressi di asili o scuole, o all'interno di aree verdi pubbliche, nei parchi giochi, nei pressi delle entrate o varchi di accesso alle strutture museali e parchi archeologici, o anche in qualsiasi area del centro storico cittadino (comprese le mura e i parcheggi pubblici a corredo o servizio del centro) "in relazione al generale interesse storico-artistico dell'area e dei consistenti flussi turistici da cui la stessa è interessata". In queste circostanze può infatti scattare l'ordine di allontanamento, ovvero il cosiddetto "daspo urbano" introdotto dal decreto Minniti. In ogni caso è sempre prevista la sanzione accessoria della confisca del denaro provento della violazione, nonché dei materiali e delle attrezzature impiegate nell'attività di accattonaggio. La bozza vieta anche l'esercizio di mestieri o attività che creino intralcio alla circolazione stradale o che provochino (anche solo a livello potenziale) disturbi, molestie o fastidi ai clienti di esercizi commerciali. La sanzione amministrativa prevista va dai 70 ai 210 euro.

Di fronte alla richiesta di maggiori controlli, l'amministrazione sostiene che la municipale sta facendo il possibile con l'attuale organico, che però dovrebbe aumentare. È poi noto che la giunta punta ad ampliare l'orario di servizio dei vigili, ma su questo aspetto è aperta un'accesa discussione tra l'amministrazione e il personale della polizia municipale.

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016



il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


mercoledì, 23 maggio 2018, 15:27

Santini (SìAmoLucca): "Sosta per residenti e frequentatori del centro, sindaco e assessore gettano la maschera, per loro va bene così"

"Durante la sua tradizionale requisitoria in consiglio comunale, prima il sindaco Tambellini annuncia che si sta valutando la realizzazione di due parcheggi sotterranei e nemmeno cinque minuti dopo, nell'ambito dello stesso intervento, spiega che i parcheggi della periferia non sono mai pieni e anzi spesso semivuoti, cosìcchè tutta questa urgenza...


mercoledì, 23 maggio 2018, 08:31

Consiglio, polemiche su mobilità e incidenti

"Siamo in consiglio comunale o a teatro?" ha sbottato nell'aula di Palazzo Santini l'assessore alla mobilità Gabriele Bove, alla fine del lungo e acceso dibattito che è scaturito dalla discussione sulla bozza del documento di intesa del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) per la provincia di Lucca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 23 maggio 2018, 08:28

Consani (SìAmo Lucca): "Tariffa urbana anche ad Aquilea"

La consigliere comunale Cristina Consani (SìAmo Lucca) ha presentato in consiglio comunale una raccomandazione che chiede alla giunta di trovare un accordo con CCTT Nord affinché venga estesa la validità della tariffa urbana per i mezzi pubblici al paese di Aquilea


mercoledì, 23 maggio 2018, 08:25

Da S. Pietro a Vico a Ponte a Moriano a Saltocchio: Forza Italia denuncia situazioni di degrado

Prosegue il lavoro di Forza Italia in consiglio comunale che ha portato all'attenzione della giunta comunale varie problematiche raccolte durante vari sopralluoghi effettuati dai consiglieri Marco Martinelli e Simona Testaferrata sul territorio


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 22 maggio 2018, 20:47

“Unioni civili: la doppia morale della sinistra”

Lo dichiarano Marco Martinelli presidente del gruppo Forza Italia e Simona Testaferrata Consigliere che esprimono il loro disappunto in merito al patrocinio concesso da Comune e Provincia per la presentazione a Lucca del libro della senatrice Cirinna’ sulle unioni civili


martedì, 22 maggio 2018, 15:56

Quartieri Social: successo per l'incontro con le associazioni

Ha preso il via ieri alle ore 21 una settimana dedicata agli incontri organizzati dall'amministrazione comunale per discutere con i cittadini dei progetti “Quartieri Social” (interventi su strutture e attività partecipate) che prenderanno il via in autunno a San Vito e a San Concordio.