Anno 7°

mercoledì, 17 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Consani (SìAmo Lucca): "Tariffa urbana anche ad Aquilea"

mercoledì, 23 maggio 2018, 08:28

La consigliere comunale Cristina Consani (SìAmo Lucca) ha presentato in consiglio comunale una raccomandazione che chiede alla giunta di trovare un accordo con CCTT Nord affinché venga estesa la validità della tariffa urbana per i mezzi pubblici al paese di Aquilea.

"Su segnalazione del Comitato Paesano di Aquilea – ha esordito la consigliere – ed in seguito al giusto provvedimento adottato in favore degli abitanti del Piaggione, che io ed il gruppo di cui faccio parte condividiamo senza mezzi termini, raccomando al sindaco e all'assessore competente di trovare un accordo con CCTT Nord affinché venga estesa la validità della tariffa urbana, prevista per l'utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico locale, anche al paese di Aquilea".

"La possibilità – ha proseguito – di utilizzare i mezzi di trasporto pubblico locale della linea extraurbana pagando invece un biglietto con tariffa urbana, permetterebbe di ottenere importanti risultati su più fronti: in primis incentiverebbe l'utilizzo dei mezzi pubblici da e verso la città, con conseguente beneficio per l'ambiente ed in secondo luogo accorcerebbe le distanze fra il centro e una delle zone più periferiche del nostro territorio, dotando il paese di un servizio atto a migliorare la qualità della vita di chi vi abita e disincentivando in tal modo il fenomeno dell'abbandono di quest'area che non merita di essere lasciata a se stessa ma che al contempo necessita di servizi più adeguati".

"Essendo sempre più che convinta – ha concluso Consani – che è dalle periferie che si vede il vero volto di un Comune (in altri termini se l'ente è bene amministrato o meno) voglio sperare che questa mia raccomandazione non rimanga lettera morta e che qualche amministratore diligente si prenda a cuore la richiesta di cui mi sono fatta portavoce".

Eli. Bia.

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


scopri la Q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


mercoledì, 17 ottobre 2018, 11:44

Bindocci a Ragghianti: "Non utilizzate i tirocinanti per scoprire gli abusivi"

Il portavoce dei pentastellati Massimiliano Bindocci ha indirizzato uno scritto all'assessore Ragghianti invitandolo a non utilizzare dei tirocinanti per scovare coloro che affittano abusivamente le case ai turisti


martedì, 16 ottobre 2018, 23:53

Consiglio, addio a Itinera e a Gesam Energia, ma è scontro sulle partecipate

Cala il sipario su Itinera e Gesam Energia. Le due società controllate dal comune di Lucca tramite Lucca Holding vengono infatti rispettivamente incorporate in Metro e in Lucca Holding Servizi. Lo ha deciso l'aula di Palazzo Santini, a maggioranza


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 16 ottobre 2018, 15:36

Santini su vendita Gesam Gas e Luce: "Comune non rispetta la legge, si rischia il danno erariale"

A svelarlo, durante il consiglio comunale di lunedì sera, è stato il consigliere comunale Remo Santini, leader della liste civiche SìAmoLucca e Lucca in Movimento, sollevando una bagarre con il vicesindaco Lemucchi


martedì, 16 ottobre 2018, 12:51

Soccorso animali, Marchetti (FI): "Che fine hanno fatto soldi e servizio?"

Lo domanda il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchetti all’indomani dell’incidente verificatosi nella sua Lucca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 16 ottobre 2018, 12:41

Bindocci: "Sbagliata la fusione di Itinera con Metro"

Massimiliano Bindocci, portavoce del Movimento 5 Stelle di Lucca, interviene sulla questione, in vista della votazione di stasera, relativa alla fusione di Itinera con Metro


martedì, 16 ottobre 2018, 08:54

Minniti (Lega): “Sulla Spirale Group il Pd chieda scusa”

Ieri sera il consigliere comunale della Lega Giovanni Minniti ha votato si all’ordine del giorno presentato dal consigliere Roberto Guidotti del PD per esprimere solidarietà ai lavoratori della Spirale Group di Monsagrati