Anno 7°

venerdì, 19 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Santi Guerrieri (Mns): "Sicurezza, ci vuole volontà politica per arginare il fenomeno delinquenza"

giovedì, 17 maggio 2018, 11:57

"E’ guerra! Sono anni che assistiamo all’interno delle mura cittadine ad episodi di inaudita violenza. Non si parla di scazzottate fra giovani che anche se deplorevoli  da che mondo e’ mondo sono sempre accadute. Qui si parla di violenza di tutt’altro genere ,  imboscate , aggressioni , accoltellamenti e pestaggi  che paiono essere diventati  una regola  per la nostra città". Così Marco Santi Guerrieri commissario provinciale del Movimento Nazionale per la Sovranità, torna a puntare il dito sui temi che hanno sempre contraddistinto la sua azione politica sul nostro territorio.

“Immigrati ,extracomunitari , clandestini provenienti da ogni parte del mondo , che legano il loro fare quotidiano  anche con gli  italiani - incalza Santi Guerrieri -.  Delinquenti  abituali che circolano indisturbati  soprattutto nei perimetri cittadini, organizzati in bande riconducibili a precise etnie , tutte indistintamente dedite allo spaccio,prostituzione e furti di qualunque genere e qualità. Le sortite di San Martino , San Salvatore già oggetto di chiusura notturna nel 2010 e poi a seguire temporalmente  quelle di  San Colombano , Santa Maria  e San Frediano  hanno  riempito quest’ultime  cronache locali facendo riemergere paure e timori. Complici l’inadeguatezza delle  attività di sicurezza  messe in piedi dalla attuale  giunta che dalle stesse forze dell’ordine  notoriamente prese  per i fondelli  da chi dovrebbe  “ giudicare e condannare ” gli arrestati  usando non la mano dura come ci richiede l’Europa ma il pugno duro, meglio se di ferro , come invece chiedono i cittadini . “

"Possiamo parlare all’infinito di telecamere, presidi notturni e Vigili di quartiere - conclude il dirigente di MNS  Santi Guerrieri -, ma  per arginare il dilagare del fenomeno delinquenza nella nostra città e non solo e’ indispensabile  la precisa volontà  politica dei nostri parlamentari  che metta mano ai rimpatri, alle espulsioni  e quando non possibile ad esemplari condanne".  

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Lucar


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


venerdì, 19 luglio 2019, 07:57

Ok ai fondi per il restauro e la pulizia della Croce di Borgo Giannotti

Tornerà a nuova vita la Croce di Borgo Giannotti. L'amministrazione Tambellini, infatti, nell'ultima variazione di bilancio ha inserito i fondi necessari per il restauro e la pulizia del monumento che si erge in piazza della Croce e che si risale al 1847


giovedì, 18 luglio 2019, 17:23

Politiche di genere: la giunta approva il piano triennale delle azioni positive del comune di Lucca

Il Piano avrà durata triennale e riguarderà tutta una serie di iniziative per contrastare le disparità e le discriminazioni sul lavoro all'interno dell'Ente


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 18 luglio 2019, 12:58

Via del Campaccio a Pozzuolo, tanta gente all'incontro e una precisa richiesta: deve tornare ad uso pubblico

Grande partecipazione ieri sera all'incontro pubblico organizzato dal consigliere comunale Barsanti presso la sala parrocchiale di Vicopelago. Residenti della zona e cittadini da diverse parti del comune si sono ritrovati per chiedere di risolvere questa vicenda


mercoledì, 17 luglio 2019, 10:57

Zucconi (FdI): "Il problema della qualità dei servizi sanitari deriva in buona parte dal Fiscal Compact"

"Il problema della qualità dei servizi Sanitari è complesso e riguarda certamente la pessima gestione della Regione Toscana targata Rossi, ma trova in parte le sue radici dal quel 2012 quando fu approvato il cosiddetto Fiscal Compact". Così, in una nota, l'onorevole di Fratelli d'Italia, Riccardo Zucconi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 16 luglio 2019, 12:07

Asl, cambiano le regole sui prelievi ematici. Marchetti (FI): "Pazienti e infermieri piangono sul sangue non versato"

Ad annunciare battaglia è il capogruppo di Forza Italia consiglio regionale MaurizioMarchetti che sulla questione ha presentato alla giunta toscana un’interrogazione a risposta scritta chiedendo lumi sui fondamenti giuridici di una simile disposizione


martedì, 16 luglio 2019, 09:00

Quartieri Social a San Concordio, polemica in consiglio

La maggioranza di centrosinistra nel consiglio comunale di Lucca ha approvato la modifica della convenzione tra il comune ed Erp per l'attuazione dei progetti di Quartieri Social. Ma cresce la polemica sugli interventi a San Concordio, con le opposizioni che hanno richiesto un consiglio comunale aperto sull'argomento