Anno 7°

sabato, 17 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Intolleranza al lattosio, audizione Aili in commissione politiche formative

lunedì, 4 giugno 2018, 13:39

di Eliseo Biancalana

Si è svolta stamani l'audizione della Associazione italiana latto-intolleranti (Aili) di fronte alla commissione consiliare politiche formative. Maria Sole Facioni (presidente) ed Eleonora Zeni (responsabile comunicazione) hanno illustrato le attività dell'associazione e hanno offerto la propria collaborazione al comune per mettere in campo iniziative a favore delle persone che soffrono di intolleranza al lattosio.

"Siamo l'associazione nazionale di riferimento per i pazienti intolleranti al lattosio" ha spiegato a margine della seduta la presidente. L'Aili è un'associazione nata a Lucca ed è formata per lo più da ragazzi giovani. "Facciamo eventi sul territorio nazionale – ha continuato Facioni – però ci piacerebbe dare un contributo maggiore al nostro comune, dove tutto è nato. E quindi partire appunto dalle scuole per poter fornire sia un pasto senza lattosio sicuro per i bambini che hanno queste esigenze alimentari, sia un'informazione a 360 gradi per chi ha dei sintomi". Alla commissione le due rappresentanti dell'Aili hanno anche parlato del progetto "Senza lattosio fuori casa", che è l'oggetto della start up innovativa Ellefree srl, marchio per prodotti senza lattosio, latte o derivati. "Ci conoscono molto più fuori Lucca che qui da noi. Per noi l'obiettivo di oggi era far sapere che ci siamo e i progetti che facciamo. Speriamo che da qui in poi nasca qualcosa in più".

I consiglieri presenti hanno ascoltato con interesse l'audizione e hanno chiesto maggiori informazioni. Dalla riunione è emersa la volontà di una maggiore collaborazione tra il comune e l'Aili, specie nell'ambito delle mense scolastiche.

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Lucar


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


sabato, 17 agosto 2019, 18:24

“Lucca nel degrado: erba incolta nel cuore della città”

Lo dichiara il consigliere Marco Martinelli che su sollecitazione di diversi cittadini e titolari di attività ha svolto un sopralluogo anche in centro storico dopo aver denunciato nelle settimane passate il degrado presente nei quartieri periferici


venerdì, 16 agosto 2019, 11:46

Gender, un'ideologia totalitaria. Così ha generato l'eterofobia

Il gender e la finestra di Overton. Parla la giurista e studiosa Elisabetta Frezza. VIDEO. Si fanno sempre più numerose le segnalazioni di genitori allarmati e preoccupati per la diffusione delle teorie gender a scuola, nel doposcuola, nelle comunità di vacanze


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 15 agosto 2019, 17:25

1, 10, 100, 1000 Matteo Salvini

Riaprono i porti: la Sinistra e i Pentastellati non rinunciano all'invasione e alla distruzione di ogni di identità nazionale. Ecco perché, in ogni caso, Salvini forever contro i nemici dell'Italia


giovedì, 15 agosto 2019, 12:24

"Bendiamoci anche noi con un fazzoletto, ma macchiato di rosso, che ricorda il sangue del vice-brigadiere Mario Cerciello Rega"

Lo diciamo delicatamente e lo gridiamo energicamente, noi tutti, così come Franco Maccari (Vice-Presidente dell’FSP – Federazione sindacale di polizia), Giovanni Monorchio (Vice-Presidente della D.C. Internazionale), così come tanti amici di buona volontà, che oggi decidono di bendare gli occhi, come Finnegan Lee Elder, ma con un fazzoletto macchiato di...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 14 agosto 2019, 22:42

Salvini, kopfuber gehangt

D'accordo, non l'avrà pubblicata Der Spiegel, ma l'autore di queste vignette, slovacco e abitante in Austria, qualche legame con la lingua, la storia e la pubblicistica teutonica ce l'ha eccome


martedì, 13 agosto 2019, 20:51

Carabinieri e polizia, soli, derisi, vilipesi, picchiati, puniti, abbandonati e, talvolta, uccisi

Lo ha massacrato con 11 coltellate un giovane americano che cercava cocaina e il principale problema è stato trasferire il militare che aveva bendato l'assassino