Anno 7°

giovedì, 21 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Intolleranza al lattosio, audizione Aili in commissione politiche formative

lunedì, 4 giugno 2018, 13:39

di Eliseo Biancalana

Si è svolta stamani l'audizione della Associazione italiana latto-intolleranti (Aili) di fronte alla commissione consiliare politiche formative. Maria Sole Facioni (presidente) ed Eleonora Zeni (responsabile comunicazione) hanno illustrato le attività dell'associazione e hanno offerto la propria collaborazione al comune per mettere in campo iniziative a favore delle persone che soffrono di intolleranza al lattosio.

"Siamo l'associazione nazionale di riferimento per i pazienti intolleranti al lattosio" ha spiegato a margine della seduta la presidente. L'Aili è un'associazione nata a Lucca ed è formata per lo più da ragazzi giovani. "Facciamo eventi sul territorio nazionale – ha continuato Facioni – però ci piacerebbe dare un contributo maggiore al nostro comune, dove tutto è nato. E quindi partire appunto dalle scuole per poter fornire sia un pasto senza lattosio sicuro per i bambini che hanno queste esigenze alimentari, sia un'informazione a 360 gradi per chi ha dei sintomi". Alla commissione le due rappresentanti dell'Aili hanno anche parlato del progetto "Senza lattosio fuori casa", che è l'oggetto della start up innovativa Ellefree srl, marchio per prodotti senza lattosio, latte o derivati. "Ci conoscono molto più fuori Lucca che qui da noi. Per noi l'obiettivo di oggi era far sapere che ci siamo e i progetti che facciamo. Speriamo che da qui in poi nasca qualcosa in più".

I consiglieri presenti hanno ascoltato con interesse l'audizione e hanno chiesto maggiori informazioni. Dalla riunione è emersa la volontà di una maggiore collaborazione tra il comune e l'Aili, specie nell'ambito delle mense scolastiche.

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


mercoledì, 20 marzo 2019, 14:23

Riforma 118, Marchetti (FI) avanti con un’interrogazione: "La Regione ci dica chi ha ascoltato. Trasparenza sui processi di riorganizzazione"

Il capogruppo di Forza Italia Maurizio Marchetti torna alla carica con un atto: "Basta dichiarazioni in libertà, chiarezza sul volontariato e sui sanitari. Qui si gioca a dividere gli operatori del soccorso con geometrie variabili"


mercoledì, 20 marzo 2019, 14:20

Partiti e civiche di centrodestra: "Nuovo rincaro della tassa rifiuti, poveri cittadini. E Lucca è sporca"

In un comunicato congiunto Forza Italia, Fratelli d'Italia, Lega, SìAmoLucca e Lucca in Movimento intervengono in merito alle nuove tariffe per i rifiuti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 20 marzo 2019, 09:01

Consiglio, nuovo regolamento e nuove tariffe sui rifiuti

Più inquini, più paghi. È questo, a detta dell'amministrazione comunale, il principio che ispira il nuovo il regolamento e le nuove tariffe sui rifiuti approvati dal consiglio comunale. Le proposte di delibera sono state presentate dall'assessore all'ambiente Francesco Raspini


mercoledì, 20 marzo 2019, 08:59

Consiglio, via libera alla variante del piano acustico

Il consiglio comunale di Lucca ha dato il via libera all'adozione della variante al piano comunale di classificazione acustica adottata in ottemperanza alla sentenza emessa dal Tar nella causa che vedeva contrapposti il comune e la Cartiera Modesto Cardella di San Pietro a Vico


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 20 marzo 2019, 08:57

Archivio fotografico, consiglio: "Ripristinare il servizio"

Il consiglio comunale ha approvato all'unanimità una risoluzione urgente presentata da Massimiliano Bindocci (M5S) che chiede di ripristinare quanto prima il servizio dell'Archivio Fotografico Lucchese. Rassicurazioni a riguardo sono arrivate dall'assessore alla cultura Stefano Ragghianti


martedì, 19 marzo 2019, 22:59

Commissione speciale, polemica in consiglio

È polemica tra i consiglieri comunali sulla decisione dei partiti e delle liste civiche del centrodestra di abbandonare la commissione speciale per i rapporti tra il comune e la Lucchese