Anno 7°

martedì, 14 agosto 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Massimiliano Bindocci (M5S): “Aumenta la tassa di soggiorno, ennesimo orpello che penalizza il turismo”

mercoledì, 13 giugno 2018, 15:50

“Dopo la COSAP ora la tassa di soggiorno”: esordisce così il consigliere comunale Massimiliano Bindocci (M5S). “Fa riflettere il fatto che questi importi riguardano spesso le attività che cercano di fare turismo di qualità, sia occupando il territorio che facendo ricettività. La tassa di soggiorno a Lucca diventa annuale e non solo stagionale. Le esenzioni sono dopo i tre giorni di pernotto. La posizione del M5S era a Lucca di contrarietà alla tassa di soggiorno, come si era detto nel programma perché le attività ricettive ospitando turisti che restano per almeno una notte dovrebbero essere promosse e non penalizzate, rispetto al turismo mordi e fuggi che arriva con il pullman e dopo poche ore riparte”.

“Laddove poi si ritenga tale tassa necessaria e non evitabile, crediamo che il settore turistico si presti a delle aliquote stagionali per sua natura, a forme diverse e articolate che devono tener conto di un settore c’e Il tutto esaurito ed altri periodi in cui si lavora poco. Insomma fare una cosa uguale tutto l’anno nel turismo è assolutamente fuori luogo. Se vogliamo allargare la stagione questo era uno strumento da utilizzare nel modularlo e nello scopo”.

“Avremmo capito una rimodulazione della stagionalità ed una definizione di obiettivi della tassa di scopo rinnovati, invece il regolamento prevede di tassare anche i bivacchi e le aree di sosta (camper), e lo scopo paradossalmente è quello di far pagare la tassa. È proprio così, una tassa pagata dove tra gli obiettivi c’e quello che tutti paghino la tassa di soggiorno, c’e stato proprio su questo un ordine del giorno votato dalla maggioranza. Quindi se non viene pagata non ci sono le risorse per verificare chi non paga. È più paradossale del serpente che si morde la coda. Comprendiamo la lotta all’abusivismo e la riteniamo fondamentale, ma non può diventare uno degli obiettivi di una tassa di scopo. Obiettivo dovrebbe essere una ristrutturazione delle attività che fa Itinera, una attività specifica di promozione o rilanciare iniziative nella bassa stagione, ma anche l’abbellimento della città, la formazione per gli operatori... invece si alza la tassa dai soggiorno in bassa stagione con lo scopo parziale che tutti la paghino”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016



il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


lunedì, 13 agosto 2018, 19:57

'Sinistra con' visita San Vito

Prende il via da San Vito la mobilitazione di Sinistra con per le risorse dei quartieri: "Abbiamo incontrato tanti cittadini preoccupati, la Camera ribalti la scelta decisa in Senato che colpisce la qualità della vita di molti"


lunedì, 13 agosto 2018, 17:20

Piano urbano della mobilità sostenibile (PUMS): fino al 12 settembre sarà possibile presentare osservazioni

Il PUMS è il piano strategico di programmazione e pianificazione territoriale che si propone di soddisfare la domanda di mobilità delle persone e delle merci in un contesto di sostenibilità ambientale per migliorare la qualità della vita dei cittadini


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 13 agosto 2018, 15:53

Notte Bianca, Torrini (SìAmo Lucca): "Mettere al centro l'interesse generale"

Il consigliere comunale risponde alle critiche che sono arrivate alla sua proposta di chiudere il traffico in centro storico in occasione della prossima Notte Bianca, che si terrà a Lucca il 25 agosto


lunedì, 13 agosto 2018, 14:38

Natali (SiAmoLucca): "Trasloco Civitali all'Itc Carrara, preoccupati per la sicurezza degli studenti"

SiAmoLucca condivide le preoccupazioni dei genitori degli studenti dell'Itc Carrara in merito alle modalità organizzative del trasloco degli alunni dell'Istituto Civitali


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 11 agosto 2018, 18:43

“Scuola Leone XII: da Tambellini ancora silenzio sul futuro”

Lo dichiarano Marco Martinelli e Simona Testaferrata che fin da subito si sono interessati a questo problema al fianco del personale della scuola e delle famiglie


sabato, 11 agosto 2018, 18:16

SìAmoLucca: "Stop a bar e ristoranti fuori tempo massimo, ormai il danno è fatto"

"Non sempre vale la regola "meglio tardi che mai". Ci sono occasioni in cui quando è tardi, significa che chi doveva lavorare per stare nei tempi ha sbagliato e dovrebbe quanto meno ammettere i propri errori, giustificandoli". Lo sostiene in una nota la lista civica SìAmoLucca