Anno 7°

giovedì, 13 dicembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Bove: "Bando periferie, il Governo dia una prova di coerenza e serietà"

sabato, 11 agosto 2018, 12:15

Gabriele Bove, assessore alla partecipazione del comune di Lucca, risponde al senatore del Movimento 5 Stelle sul bando periferie e sul dibattito inerente il decreto Milleproroghe.

"Il senatore Gianluca Ferrara del Movimento 5 Stelle - esordisce - farebbe bene a studiarsi le carte. Lo invitiamo a Lucca così potrà vedere con i suoi occhi cosa prevedono i progetti a San Vito e a San Concordio e magari potrà fornire spiegazioni convincenti agli abitanti di quei quartieri che attendono da anni opere di riqualificazione e ricucitura urbana e sociale che sono incentrate proprio sugli spazi comuni, sul verde pubblico e sulle piste ciclabili".

"Il blocco dei finanziamenti per le periferie - spiega -, che il Governo sta portando avanti con l'emendamento al Decreto Milleproroghe, mette in discussione non solo il rapporto fra le istituzioni, come hanno sottolineato giustamente a più riprese i sindaci italiani, ma mina in profondità il rapporto di fiducia fra le istituzioni e i cittadini, quegli stessi cittadini che il “Governo del cambiamento” dichiara a gran voce di voler mettere al centro dell'azione politica attraverso forme di democrazia diretta".

"A Lucca - continua -, per arrivare alla stesura dei progetti definitivi dei due “Quartieri Social” di San Vito e San Concordio, abbiamo fatto decine di assemblee, incontri con associazioni di volontariato, cittadini, abitanti dei quartieri. Si tratta di percorsi di partecipazione reali, che hanno visto un confronto di idee e posizioni diverse, anche con momenti di dialettica a volte non semplice, ma sempre costruttiva, nell'ottica di ricercare le migliori soluzioni per chi in quei popolosi quartieri vive, lavora, studia, trascorre il suo tempo libero".

"Che cosa dovremmo dire adesso noi amministratori locali a tutti questi cittadini? - incalza - Non è una questione di colore politico o di piccoli orticelli da difendere: si tratta di grandi progetti di rigenerazione urbana, pensati con le comunità locali. Tra l’altro, le amministrazioni vincitrici del bando sono di tutti i colori politici. Il sindaco Tambellini, vestendo la fascia tricolore in rappresentanza dei cittadini di Lucca, insieme agli altri sindaci italiani, ha firmato nei mesi scorsi presso la presidenza del consiglio dei ministri i decreti con cui si assicuravano le risorse per realizzare questi progetti".

"Se lo sciagurato emendamento verrà approvato alla Camera - conclude -, allora dovranno venire i rappresentanti del Governo gialloverde a giustificare i motivi del blocco del bando per le periferie ai cittadini di San Vito e San Concordio, come nel resto d’Italia. Da parte nostra, anche in base all'ordine del giorno votato dal consiglio comunale - con la sola astensione del consigliere Bindocci del Movimento 5 Stelle- ci batteremo in tutte le sedi possibili perché il Governo, dopo tante dichiarazioni contraddittorie sui più disparati argomenti, finalmente dia una prova di coerenza e serietà istituzionale, riconsegnando ai legittimi destinatari, i comuni e i cittadini, ciò che ora dice di voler togliere. Mi appello alla responsabilità di tutte le forze politiche per fermare questo danno alle nostre periferie".

 

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


scopri la Q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


giovedì, 13 dicembre 2018, 12:46

Consiglio sul San Luca, scontro alla capigruppo: la maggioranza conferma che non ci sarà

A Palazzo Santini è ormai scontro aperto sul consiglio comunale straordinario sulla sanità richiesto dalle minoranze. Stamani, durante la riunione dei capigruppo, la maggioranza di centrosinistra ha confermato l'intenzione di non partecipare alla seduta convocata per il 18 dicembre. Ne è seguito un concitato e aspro confronto


mercoledì, 12 dicembre 2018, 17:55

Liste civiche: "Chiavi d'Oro, mettiamo a disposizione i soldi dei nostri gruppi consiliari per trovare soluzione"

"La chiusura del Centro Chiavi d'oro, decisa dal comitato di gestione della struttura a causa del guasto dell'impianto di riscaldamento, è l'ennesima prova dell'inefficienza di questa amministrazione. Che sollecitata da tempo a intervenire, non ha fatto nulla, costringendo di fatto allo stop dell'attività per gli anziani a causa del freddo".


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 12 dicembre 2018, 16:31

Il sindaco ha ricevuto a Palazzo Orsetti l'ambasciatore degli Stati Uniti d'America e il console generale

Il sindaco Alessandro Tambellini ha accolto questa mattina a Palazzo Orsetti l'ambasciatore degli Stati Uniti d'America Lewis Michael Eisenberg in visita alla città di Lucca accompagnato dal console generale USA a Firenze Benjamin V. Wohlauer


mercoledì, 12 dicembre 2018, 14:14

Marchini: "La sosta in viale Catalani verrà riorganizzata una volta terminati i lavori del sottopasso in modo da non perdere posti auto a servizio dei negozi"

Questa mattina l'assessore al traffico Celestino Marchini ha incontrato a palazzo Parensi una delegazione composta da un rappresentante dei commercianti di viale Catalani e dal direttore dell'Aci Luca Sangiorgio


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 12 dicembre 2018, 08:46

Consiglio: approvate delibere su Pums, Lucca Holding e scuola di Arsina

Approvate dall'aula di Palazzo Santini le controdeduzioni dell'amministrazioni comunale alle osservazioni presentate al Pums, il Piano urbano per la mobilità sostenibile. Dato anche il via libera all'acquisizione al patrimonio comunale del terreno dove sorgeva la scuola comunale di Arsina e approvate alcune modifiche allo statuto di Lucca Holding


martedì, 11 dicembre 2018, 15:45

Minniti (Lega): "Sulla sanità il sindaco ha la coda di paglia"

Il consigliere comunale della Lega Giovanni Minniti interviene sulle dichiarazioni del Sindaco Tambellini in merito al consiglio straordinario sulla sanità richiesto dalle opposizioni