Anno 7°

mercoledì, 19 settembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Scuola, documento congiunto tra lista civica e maestri precari

sabato, 15 settembre 2018, 16:08

Sta per ripartire l'anno scolastico e la lista civica SìAmoLucca unisce la sua voce a quella dei maestri precari abilitati di Lucca. Il Governo ha infatti deciso che non saranno riaperte le graduatorie ad esaurimento per i maestri precari, diplomati magistrale ante 2001-2002, da decenni risorsa importante a livello nazionale e anche a Lucca.

"La formazione scolastica è abbandonata a se stessa, la professionalità acquisita con l'equipollente titolo dell'esperienza, azzerata - commenta il consigliere comunale Enrico Torrini -.  Titoli professionali regolarmente acquisiti ai tempi in cui la scuola funzionava, dignità umane, di quelle maestre e quei maestri che quotidianamente e generosamente insegnano ed hanno insegnato, ai nostri figli, ed a noi, martoriate e precarie da sempre, oggi ancora di più: i sindacati dove sono?".

Un concetto ripreso da Luchino Galli e Maria Cabri, maestri precari abilitati di Lucca. "A chi ci governa va rammentato invece che la credibilità politica presuppone coerenza programmatica, da una legislatura all'altra, e il rispetto degli impegni assunti in campagna elettorale - affermano Galli e Cabri -.  Questo Governo ha preteso di dirimere la vicenda dei maestri precari, diplomati magistrale ante 2001-2002, sulla base di una sentenza emessa dal Consiglio di Stato in Adunanza Plenaria, sentenza che ad oggi non produce effetti giuridici definitivi nemmeno rispetto alle cause per cui è stata emanata, pendendo su di essa mezzi di impugnazione nazionali e sovranazionali: un ricorso davanti alle Sezioni Unite della Cassazione per eccesso di potere giurisdizionale, un ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo e un reclamo collettivo al Consiglio d'Europa".

Altre otto sentenze dello stesso organo di giustizia, passate in giudicato, hanno invece immesso in Graduatorie a esaurimento a titolo definitivo migliaia di insegnanti diplomati magistrale ante 2001-2002, e diversi altri continuano ad esservi inseriti a pieno titolo dai giudici del lavoro di tutta Italia. "Esiti giudiziari così diversi, a parità di situazioni giuridiche soggettive - concludono i due maestri precari abilitati di Lucca - rendono questa vicenda non solo più amara e dolorosa, ma addirittura grottesca".


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


scopri la Q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


mercoledì, 19 settembre 2018, 19:20

Bindocci: "Smascherata la giunta, Campo di Marte resti pubblico e a vocazione socio-sanitaria"

Il consigliere comunale pentastellato Massimiliano Bindocci stigmatizza il comportamento di Comune e Provincia in merito alla destinazione dell'ex ospedale Campo di Marte


mercoledì, 19 settembre 2018, 15:38

Montemagni e Legnaioli (Lega): “Sempre più preoccupanti notizie dal mondo lavorativo lucchese"

Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega e l'onorevole Donatella Legnaioli (Lega), membro della Commissione lavoro della Camera intervengono in merito alle crisi aziendali nella zona di Lucca (Papergoup, Tirrena Carri, Flory Car, KME)


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 19 settembre 2018, 00:50

Ok ai prefabbricati per il Paladini, ma le opposizioni protestano per il Campo di Marte

Il destino del Campo di Marte continua ad agitare gli animi e le passioni della politica locale. Il consiglio comunale di Lucca ha dato il via libera a maggioranza alla ratifica all'adesione del sindaco all'accordo di programma sottoscritto per consentire la messa in opera dei moduli prefabbricati che ospiteranno gli...


martedì, 18 settembre 2018, 14:22

Collesalvetti, Firenze, Lucca, Arezzo, Livorno: ecco i progetti premiati dal "Facciamo scuola"

Sono 46mila gli euro frutto del taglio delle indennità e dei rimborsi dei consiglieri regionali del M5S. Stilata la classifica con oltre 3mila 200 preferenze espresse: cinque le idee risultate vincenti in Toscana


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 17 settembre 2018, 15:01

Lucca perde acqua, Marchetti (FI): "Dispersione del 38,74 per cento in provincia. Dai gestori investimenti spesso scarsi"

Il capogruppo di Forza Italia Maurizio Marchetti diffonde i dati frutto di elaborazione del suo gruppo regionale su base Istat e Autorità toscana "Reti idriche colabrodo, ma gli investimenti dei gestori non sempre soddisfano Ait"


lunedì, 17 settembre 2018, 14:58

Appalti dell'ufficio turismo: "Il comune in commissione non ha chiarito, anzi si è contraddetto"

E' il commento di Remo Santini, presidente della commissione controllo e garanzia del Comune di Lucca, in merito alla riunione da lui convocata sulla vicenda