Anno 7°

mercoledì, 20 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Itinera e Gesam Energia, i rapporti di lavoro continueranno dopo le fusioni

giovedì, 11 ottobre 2018, 19:56

di Eliseo Biancalana

Si fa sempre più vicino l'addio a Gesam Energia e a Itinera. Andranno al voto lunedì 15 ottobre in commissione controllo sugli enti due proposte di delibera sul futuro dei due enti: la proposta numero 158, che prevede la fusione per incorporazione di Gesam Energia in Lucca Holding Servizi, e la numero 154, che dispone invece la fusione per incorporazione semplificata di Itinera in Metro.

Entrambe le proposte rientrano nel processo di riorganizzazione complessiva delle società partecipate del comune di Lucca, iniziato il 20 ottobre 2017. In quella data, il consiglio comunale del capoluogo approvava (in ottemperanza al testo unico sulle società partecipate) una deliberazione che prevedeva le due fusioni. In entrambi i casi, la procedura individuata dalle proposte è quella semplificata dell'articolo 2505 del codice civile (dal titolo "Incorporazione di società interamente possedute"). Tale procedura, è specificato nelle proposte, consente di evitare di determinare il rapporto di cambio delle quote, l'eventuale conguaglio in denaro, le modalità di assegnazione delle quote dell'incorporante e la data dalla quale le quote partecipano agli utili. Per quanto invece riguarda il destino del personale delle società incorporate, questo è garantito dall'articolo 2112 del codice civile, che prevede l'obbligo di continuazione dei rapporti di lavoro in capo al soggetto incorporante, senza che per questo si possa parlare di nuove assunzioni. I rapporti di lavoro proseguiranno sulla base dei relativi inquadramenti previsti dal CCNL di settore, mantenendo inalterati tutti i diritti già maturati presso la società incorporata al momento della fusione.

A seguito delle incorporazioni, le proposte di delibere prevedono in entrambi i casi la modifica degli statuti delle società incorporanti, in modo da inserirvi lo svolgimento delle attività delle società incorporate. Nel caso del nuovo statuto di Lucca Holding e Servizi, verranno anche inserite le attività che prima della cosiddetta "scissione asimmetrica" della Gesam erano di competenza della società dell'energia, ovvero i servizi cimiteriali e la gestione immobiliare della sede di via Nottolini.


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


martedì, 19 febbraio 2019, 17:23

Fratelli d’Italia Lucca Dipartimento Tutela Ambientale e Mobilità: "Continuiamo ad emettere ordinanze che non servono a nulla"

Fratelli d’Italia Lucca Dipartimento Tutela Ambientale e Mobilità interviene in merito all’ordinanza di divieto alla circolazione veicolare ed utilizzo di legna da ardere


martedì, 19 febbraio 2019, 16:49

Elettrodotto Terna, ok unanime a mozione Baccelli (Pd): "Sostegno alle posizioni dei nostri amministratori"

Il consigliere regionale Pd e presidente commissione Trasporti e infrastrutture interviene nel dibattito sul progetto per il riassetto dell'elettrodotto nell'area lucchese, con un atto approvato all'unanimità


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 19 febbraio 2019, 15:16

Barsanti (CasaPound) replica a Potere al Popolo: "Attendo condanna della bomba e delle minacce contro CasaPound"

Fabio Barsanti di CasaPound risponde a Potere al Popolo: "Sono costretto mio malgrado ad abbassarmi al livello di Potere al Popolo per rispondere alle loro patetiche accuse"


martedì, 19 febbraio 2019, 12:38

SìAmoLucca e Lucca in Movimento: "Campo di Marte sia dichiarato esclusivamente struttura pubblica e sanitaria con atto ufficiale"

Lo sostengono in una nota le liste civiche SìAmoLucca e Lucca in Movimento. Le liste civiche ampliano il discorso anche su recenti prese di posizione dei comuni vicini


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 19 febbraio 2019, 10:02

Sanità penitenziaria, Marchetti (FI) interroga la giunta regionale

Il quadro complessivo sulle soluzioni di media sicurezza pianificate ormai anni fa dalla giunta regionale in materia di sanità penitenziaria per pazienti con disagio mentale: è quel che chiede con un’interrogazione il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchetti


lunedì, 18 febbraio 2019, 15:40

Barsanti accusa "Il Tirreno" di censura

E' in corso in questi giorni una polemica tra CasaPound Lucca di Fabio Barsanti e il quotidiano livornese Il Tirreno: ci limitiamo a pubblicare per dovere di cronaca