Anno 7°

mercoledì, 23 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Violenze contro gli operatori sanitari, Marchetti (FI): "La Regione ha recepito tutte le nostre proposte operative"

martedì, 23 ottobre 2018, 12:39

«Violenza in corsia, e in particolare nei pronto soccorso, come fenomeno sovra regionale la cui escalation difficilmente può essere contrastata dalle singole strutture in forma autonoma: serve un’azione regionale omogenea e univoca. Su questo invocavo il 25 maggio scorso con mozione l’impegno della giunta regionale, e oggi accolgo con favore che quel richiamo sia stato recepito dall’organo di governo toscano». Così il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchett icommenta l’annuncio della nuova delibera regionale con cui si vanno a impartire alle Aziende sanitarie toscane linee guida per arginare il problema.

Marchetti aveva affrontato fin da subito dopo il suo insediamento, avvenuto nell’aprile scorso, la questione della sicurezza negli ambienti sanitari e in particolare nei pronto soccorso della Toscana. La sua mozione 1278 Pronto soccorso toscani, iniziative a favore della sicurezza di operatori e pazienti è stata presentata il 25 maggio: «Nel dispositivo – riepiloga Marchetti – impegnava giustappunto la giunta regionale “a mettere in campo un Piano straordinario per la sicurezza negli ospedali toscani, in particolare nei pronto soccorso, così da attivare strategie univoche sul territorio regionale”, “ad adoperarsi presso le prefetture del territorio al fine di ottenere un’estensione del presidio da parte delle forze dell’ordine negli ospedali” e anche, “vista l’esigenza ormai sovraregionale, attestata dall’attivazione dell’Osservatorio richiamato in narrativa presso il Ministero”, a promuovere iniziative presso la Conferenza Stato-Regioni. Quest’ultimo punto non lo ravviso nella comunicazione di giunta circa il provvedimento adottato, ma tutto il resto appare ricalcare alla perfezione l’impianto della mozione di Forza Italia. E per noi conta questo: centrare l’obiettivo del bene dei toscani, in questo caso i sanitari e i pazienti che ricorrono ai luoghi di cura».

«Come più volte abbiamo detto e scritto – ricorda Marchetti – non era più rinviabile il salto di qualità dal mero monitoraggio degli episodi a un’azione più incisiva, magari anche sovraregionale. Oggi la giunta sposa proprio questo impianto e impone alle Asl anche tempi certi di attuazione delle norme che prevedono, tra l’altro, l’installazione di impianti di videosorveglianza nelle aree sensibili, misura finora sempre negata da parte della maggioranza dinanzi alle nostre richieste». Ben venga dunque la maggior sicurezza all’intero degli ambienti ospedalieri, afferma Forza Italia, purché: «Purché la norma non rimanga, come altre volte abbiamo dovuto purtroppo rilevare, solo un provvedimento spot fermo sulla carta e poi mai più attuato. E’ accaduto. L’ultimo caso che abbiamo segnalato, proprio in ambito sanitario, è quello del soccorso animali: deliberato e finanziato per ben due volte, ancora non c’è. Vigileremo perché questa delibera abbia diversa fortuna».


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


martedì, 22 gennaio 2019, 10:36

"Concorso per dirigente infermieristico, bocciati lucchesi ex Usl2"

Un'analisi lucida, carica di rimpianti, che arriva dai segretari dei sindacati di categoria, Cgil Fp, Cisl Fp e Uil Fpl. Le graduatorie della prova scritta per il maxi concorso da dirigente infermieristico sono state pubblicate mercoledì scorso sul sito Estar e la tabella non lascia spazio a interpretazioni


lunedì, 21 gennaio 2019, 21:40

Lucchese, Dinelli (Pd) risponde a Bindocci: "Se ha una soluzione, la tiri fuori lui"

Sulla difficile situazione societaria che sta vivendo la società calcistica Lucchese Libertas 1905, il consigliere comunale di maggioranza Leonardo Dinelli risponde alle critiche rivolte dal consigliere grillino Massimiliano Bindocci all'indirizzo della giunta Tambellini e della sua presunta inerzia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 21 gennaio 2019, 17:04

Lucchese, Barsanti (CasaPound): "Il corteo dei tifosi è un segnale forte e importante. Adesso il comune vada fino in fondo"

Era presente in mezzo al corteo dei tifosi il consigliere comunale di CasaPound Fabio Barsanti, il quale plaude all'iniziativa della Curva Ovest e manda un messaggio all'amministrazione Tambellini: "Adesso si passi ai fatti. Il Comune deve agire nei confronti della società per i debiti relativi alla concessione dello stadio"


lunedì, 21 gennaio 2019, 13:27

SìAmoLucca e Lucca in Movimento: "Bando deserto al Carmine, altro flop del comune. Ora si studi una formula locale"

"Il bando andato deserto per l'affidamento ad un unico gestore del Mercato del Carmine è l'ennesimo fallimento del comune a guida centrosinistra, che davvero non ne infila una". Lo sostengono in una nota i gruppi consiliari di SìAmoLucca e Lucca in Movimento


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 20 gennaio 2019, 22:46

Forza Italia riparte con... Tajani

Forza Italia riparte… inaugurando a Lucca con la nuova sede provinciale con il presidente del parlamento europeo Antonio Tajani


domenica, 20 gennaio 2019, 12:49

Bindocci: "Lucchese, Tambellini si faccia promotore di una soluzione e non faccia il vigile"

Il consigliere comunale di minoranza del Movimento 5 Stelle a Lucca, Massimiliano Bindocci, attacca la giunta guidata dal sindaco Alessandro Tambellini sulle vicende legate alla Lucchese