Anno 7°

sabato, 17 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Violenze contro gli operatori sanitari, Marchetti (FI): "La Regione ha recepito tutte le nostre proposte operative"

martedì, 23 ottobre 2018, 12:39

«Violenza in corsia, e in particolare nei pronto soccorso, come fenomeno sovra regionale la cui escalation difficilmente può essere contrastata dalle singole strutture in forma autonoma: serve un’azione regionale omogenea e univoca. Su questo invocavo il 25 maggio scorso con mozione l’impegno della giunta regionale, e oggi accolgo con favore che quel richiamo sia stato recepito dall’organo di governo toscano». Così il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Maurizio Marchett icommenta l’annuncio della nuova delibera regionale con cui si vanno a impartire alle Aziende sanitarie toscane linee guida per arginare il problema.

Marchetti aveva affrontato fin da subito dopo il suo insediamento, avvenuto nell’aprile scorso, la questione della sicurezza negli ambienti sanitari e in particolare nei pronto soccorso della Toscana. La sua mozione 1278 Pronto soccorso toscani, iniziative a favore della sicurezza di operatori e pazienti è stata presentata il 25 maggio: «Nel dispositivo – riepiloga Marchetti – impegnava giustappunto la giunta regionale “a mettere in campo un Piano straordinario per la sicurezza negli ospedali toscani, in particolare nei pronto soccorso, così da attivare strategie univoche sul territorio regionale”, “ad adoperarsi presso le prefetture del territorio al fine di ottenere un’estensione del presidio da parte delle forze dell’ordine negli ospedali” e anche, “vista l’esigenza ormai sovraregionale, attestata dall’attivazione dell’Osservatorio richiamato in narrativa presso il Ministero”, a promuovere iniziative presso la Conferenza Stato-Regioni. Quest’ultimo punto non lo ravviso nella comunicazione di giunta circa il provvedimento adottato, ma tutto il resto appare ricalcare alla perfezione l’impianto della mozione di Forza Italia. E per noi conta questo: centrare l’obiettivo del bene dei toscani, in questo caso i sanitari e i pazienti che ricorrono ai luoghi di cura».

«Come più volte abbiamo detto e scritto – ricorda Marchetti – non era più rinviabile il salto di qualità dal mero monitoraggio degli episodi a un’azione più incisiva, magari anche sovraregionale. Oggi la giunta sposa proprio questo impianto e impone alle Asl anche tempi certi di attuazione delle norme che prevedono, tra l’altro, l’installazione di impianti di videosorveglianza nelle aree sensibili, misura finora sempre negata da parte della maggioranza dinanzi alle nostre richieste». Ben venga dunque la maggior sicurezza all’intero degli ambienti ospedalieri, afferma Forza Italia, purché: «Purché la norma non rimanga, come altre volte abbiamo dovuto purtroppo rilevare, solo un provvedimento spot fermo sulla carta e poi mai più attuato. E’ accaduto. L’ultimo caso che abbiamo segnalato, proprio in ambito sanitario, è quello del soccorso animali: deliberato e finanziato per ben due volte, ancora non c’è. Vigileremo perché questa delibera abbia diversa fortuna».


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


scopri la Q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


sabato, 17 novembre 2018, 11:00

Consani (SìAmoLucca): "Legge di bilancio consente rinvio vendita di Gesam, comune rifletta"

L'appello al sindaco Tambellini e all'amministrazione arriva dalla consigliera comunale Cristina Consani a nome della lista civica SìAmoLucca, che sulla questione ha presentato un'interrogazione


sabato, 17 novembre 2018, 09:21

Grossi (Confindustria): "Infrastrutture, priorità assoluta per guardare al futuro"

Giulio Grossi, presidente di Confindustria Toscana Nord, interviene in merito al tema delle infrastrutture e all'importanza che questo deve avere per la politica


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 16 novembre 2018, 17:30

La commissione pari opportunità del Comune di Lucca elegge presidente, vicepresidente e segretaria

Sono Cristiana Dell'Arsina, Lodovica Giorgi e Susanna Consorti, rispettivamente presidente, vicepresidente e segretaria, le nuove figure del direttivo della Commissione pari opportunità del Comune di Lucca


venerdì, 16 novembre 2018, 14:10

Raccolta indumenti usati finisce a cooperativa di Roma, Santini: "A rischio posti di lavoro, si fa cassa anche sulla povertà"

A sostenerlo è Remo Santini, leader delle liste civiche SìAmoLucca e Lucca in Movimento. Il caso in questione è quello dell'appalto del servizio di raccolta di stracci e indumenti usati, svolto attraverso i tanti cassonetti gialli presenti sul territorio


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 15 novembre 2018, 18:48

Comitati sanità insorgono contro la 'farsa' del consiglio comunale

Riceviamo e pubblichiamo le considerazioni inviateci dai comitati sanità Lucca dopo il consiglio Comunale di martedì sera: "Anche se la mancanza di 70 posti letto a Lucca e Piana è ormai riconosciuta, si tergiversa. Ma è giunto il momento di fare chiarezza"


giovedì, 15 novembre 2018, 17:42

Petretti (PD) e Ciardetti (Sinistra con Tambellini): "Aumentare i posti letto di bassa intensità"

Riceviamo e pubblichiamo questo intervento dei consiglieri Cristina Petretti (PD) e Pilade Ciardetti (Sinistra con Tambellini) sulla situazione dei posti letto all'ospedale San Luca