Anno 7°

lunedì, 18 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Allontanato dal consiglio comunale, Bindocci (M5S): "Fatto di inaudita gravità che viola le più elementari regole democratiche e costituzionali"

venerdì, 28 dicembre 2018, 15:40

Dopo essere stato espulso dall'aula del consiglio comunale per aver detto una parolaccia, Bindocci (M5S) interviene nuovamente sull'episodio.
"Non si espelle così la libertà di dissentire - scrive il consigliere pentastellato - Non vi dovete illudere Tambellini e amici. La città non è fatta solo di cravatte, ipocrisia e di affari. C'è una città stanca di non contare niente, delle liste di attesa per una visita, perché se chiama in Comune e non conosce nessuno vede che "i soliti" passano avanti, che vede sempre le solite ingiustizie, che ha paura dei furti in casa (Lucca è ai primi posti), che è stanca  del traffico sulla circonvallazione, che vorrebbe respirare un'aria più pulita (Lucca è agli ultimi posti), che vorrebbe pagare un po' meno la spazzatura, che vorrebbe l'acqua pubblica, che non vuole aspettare l'autobus mezz'ora e poi stare in piedi, che non vuole che chi lavora per l'amministrazione abbia paura
di parlare, che vuole un semaforo e non vuole più piangere per le vittime di incidenti stradali, che aspetta i permessi per lavorare, che vorrebbe lavorare meglio, una città che vorrebbe anche solo lavorare, che vorrebbe maggior trasparenza, che non vuole mandare i figli  a
scuola nei container, che vorrebbe invece scuole sicure ed anti sismiche, che vuole che chi aspetta il contributo affitto lo riceva, che vuole rispetto per chi lavora negli appalti ed ora è a casa, che vuole girare la sera per strada senza paura. Insomma c'è una Lucca incazzata di questo stato di cose.  Per questo si usano certe parole. Perché rendono meglio il concetto. Certi manierismi di facciata non appartengono ai cittadini stanchi di essere chiamati solo a pagare e subire. Non basterà una espulsione".

Bindocci ha inoltre scritto la seguente lettera per chiedere l'intervento del prefetto.

"Faccio presente - ha scritto - che l'allontanamento che ho dovuto subire dal Consiglio Comunale di Lucca nella serata di ieri è un atto di inaudita gravità e viola le più elementari regole democratiche e costituzionali. Nemmeno il regolamento del Consiglio consente una procedura del genere, l'allontanamento è ammissibile solo per un argomento e dopo un richiamo, ma in caso che i consiglieri "continuino a turbare i lavori consiliari". Ho solo reagito al brusio (visto che il Presidente del Consiglio non interveniva dicendo che esponevo "come c. mi pare"), nessuna turbativa e nessun primo richiamo. Credo che si debba intervenire immediatamente in nome della più volte sbandierata democrazia, del rispetto delle minoranze e dei valori costituenti. Allontanare un rappresentante democratico da un'aula in cui è stato democraticamente eletto è un fatto gravissimo a mio avviso. Faccio altresì presente che anche un parere in materia del Ministero degli Interni ribadisce l'inammissibilità di tale condotta. Chiedo che ogni organi destinatario della presente comunicazione faccia quanto ritiene opportuno per ristabilire la corretta prassi democratica nel Consiglio Comunale di Lucca. Faccio presente che questo episodio si aggiunge alla grave scelta (anche quella segnalata alla Prefettura competente) da parte della maggioranza e della amministrazione di disertare il Consiglio Comunale Straordinario chiesto dalle opposizioni sulla sanità. Anche tale fattispecie è contestata da un noto parere del Ministero è mina le basi del confronto democratico di un Consiglio Comunale. Chiedo nuovamente un Vostro intervento".

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


sabato, 16 febbraio 2019, 11:51

CasaPound: "Raccolta alimentare ha raggiunto 50 famiglie. Abbiamo bisogno dell'aiuto dei lucchesi"

CasaPound Italia ricorda a tutti gli interessati che la Raccolta Alimentare a sostegno delle famiglie italiane in difficoltà economica prosegue come ogni mese


venerdì, 15 febbraio 2019, 16:06

Crisi musei lucchesi, Marchetti (FI): "7mila visitatori persi in 10 anni. L’ex sottosegretario al Mibact Marcucci cosa ha fatto quando poteva?"

Il Capogruppo regionale di Forza Italia aveva presentato una mozione nel giugno 2018 per interessare del caso la Regione: "La ripresento", annuncia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 15 febbraio 2019, 14:43

SìAmolucca e Lucca in Movimento: "Bus, il comune alzi la voce con Ctt Nord, più investimenti su Lucca"

"Sul trasporto pubblico, a Lucca, siamo all'anno zero: la nostra città conta quanto il due di briscola all'interno del consiglio di amministrazione di Ctt Nord, e a questo si aggiunge il disinteresse totale del Comune per un'organizzazione dei trasporti che sia decente".


giovedì, 14 febbraio 2019, 13:10

Ancora acque agitate alla Lucca Holding Servizi

Il 13 febbraio i dipendenti di Lucca Holding Servizi si sono riuniti in assemblea per discutere sugli interrogativi suscitati dal nuovo assetto aziendale, ormai conclusosi il 1 gennaio con l'incorporazione del Settore Energia proveniente da Gesam Spa. A darne notizia è il funzionario della Fisascat Cisl Simone Pialli


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 14 febbraio 2019, 13:06

Frediani: "Polo riabilitativo per recupero motorio, priorità sociale da non sottovalutare"

Serena Frediani, a seguito del riaprirsi del dibattito sulla necessità di una vasca per il recupero motorio a Campo di Marte, da parte della famiglie di persone con disabilità, esprime alcune riflessioni come persona impegnata da anni nel sociale e nel mondo della disabilità


mercoledì, 13 febbraio 2019, 16:05

Simonini (Lega) attacca gli uffici della provincia

Il consigliere provinciale Simone Simonini attacca l'ente provinciale perché, stando al dichiarato del consigliere, non avrebbe risposto ad alcuni quesiti richiesti