Anno 7°

venerdì, 5 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Bindocci (M5S): "Non partecipare al consiglio sulla sanità è una scelta antidemocratica"

sabato, 15 dicembre 2018, 08:52

Il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle di Lucca, Massimiliano Bindocci, commenta la mancata partecipazione della maggioranza al consiglio comunale richiesto sul tema della sanità.

"La mancata partecipazione al consiglio comunale - esordisce il consigliere grillino - è una scelta che infrange le regole dello statuto del comune di Lucca, ed i valori costituzionali antifascisti del rispetto delle minoranze e delle assemblee elettive. Credo si tratti di un gesto di una gravità inaudita. La legge prevede il diritto delle minoranze di far convocare e di tenere entro 20 giorni un consiglio comunale se lo chiede la minoranza qualificata di un quinto dei consiglieri comunali, proprio come forma di garanzie delle minoranze".

"Il consiglio - spiega Bindocci - è stato regolarmente convocato per martedì prossimo, ma la maggioranza del sindaco hanno fatto capire che non parteciperà. La richiesta di un consiglio comunale sulla sanità nasce dai cittadini lucchesi esasperati da questa Asl in Toscana con la benedizione di Rossi ed a Lucca evidentemente del Tambellini, ha creato quel mostro di ospedale, con liste di attesa a ed un sistema che smantella la sanità pubblica a vantaggio dei privati e dei più abbienti. Capisco l’imbarazzo della maggioranza, ma disertare un consiglio del genere che aveva avuto diverse richieste di partecipazione tra cittadini, associazioni, sindacalisti, operatori e politici è veramente vergognoso".

"Inoltre - prosegue - secondo la scelta di non partecipare infrange lo statuto del comune di Lucca che all’art 25 recita precisamente che il consigliere ha il dovere di partecipare, e sia il testo unico degli enti locali che lo statuto prevedono per la assenza ingiustificata addirittura reiterata delle sanzioni. Ma dove sta per il sindaco, e la sua maggioranza di renziani e similari, il rispetto le regole? Il rispetto delle minoranze e dei loro limitati diritti? L’ascolto dei cittadini? La libertà democratica di dissentire? Stavolta l’antifascismo non viene citato... Tali episodi di poco rispetto delle dialettiche di aula rappresentativa (non presentarsi ad un consiglio regolarmente convocato per non farlo svolgere!!!) fanno venire davvero in mente certe politiche tipiche della destra reazionaria che non avevano molto a cuore i parlamenti e le minoranze".

"Questo - conclude Bindocci - anche perché un regolamento del consiglio comunale bizantino interpretato o scritto ad arte, vorrebbe che se manca la maggioranza del consiglio, il consiglio non si tiene. Perché non viene fatta mai la seconda convocazione. Su questi comportamenti esistono diversi pareri del ministero dell’interno e quindi per questi motivi come consigliere del Movimento 5 Stelle ho scritto alla prefettura chiedendo un intervento immediato. Per la sanità, ma anche per la democrazia e per la libertà".




Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


giovedì, 4 giugno 2020, 19:23

Sport: il Comune dà in gestione gli impianti di San Cassiano a Vico, Sant’Anna e Mutigliano

La concessione avrà una durata decennale. L’avviso reperibile sul sito www.comune.lucca.it. Offerte entro il 30 giugno


giovedì, 4 giugno 2020, 16:35

"Come previsto della super manovra economica della giunta Tambellini non si vedono risultati"

Torna all'attacco il capogruppo di centrodestra Marco Martinelli che fin da subito aveva bollato come un "grande bluff" le misure adottate della giunta Tambellini per far fronte alla crisi economica portata dalla pandemia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 4 giugno 2020, 14:33

La Provincia ha affidato i lavori per completare ristrutturazione della caserma in Cortile degli Svizzeri

La Provincia investirà 113 mila euro per il completamento dei lavori di adeguamento e ristrutturazione della palazzina degli Svizzeri, nel complesso di Palazzo Ducale, sede del comando provinciale dei carabinieri


mercoledì, 3 giugno 2020, 20:35

Ex Manifattura Tabacchi, la scure di Piero Angelini sul progetto Coima-Fondazione Carilucca

In vista del consiglio comunale voluto dalle opposizioni con primo firmatario Remo Santini di SìAmo Lucca, l'ex parlamentare passa al setaccio, contesta e demolisce, punto per punto, il progetto di ristrutturazione finanziato dalla fondazione Cassa di Risparmio di Lucca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 3 giugno 2020, 19:33

Si riparte: via autocertificazione, ok spostamenti su territorio nazionale

Dopo quasi novanta giorni di lockdown, dopo 33 mila 539 morti, l'Italia, oggi, riparte. L'autocertificazione non serve più, non dovremo più giustificare uno spostamento, non ci saranno limitazioni e gli spostamenti potranno avvenire su tutto il territorio nazionale


mercoledì, 3 giugno 2020, 17:27

Commissione urbanistica: lavori ripresi grazie alle richieste dell'opposizione

Tornano a farsi sentire i tre consiglieri di opposizione in commissione urbanistica. Testaferrata, Barsanti e Torrini, i quali per mesi hanno chiesto la convocazione della stessa che non si riuniva dai primi di dicembre, hanno duramente criticato l'atteggiamento della maggioranza nella seduta di lunedì