Anno XI

venerdì, 14 maggio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Droga e cessione di stupefacenti in città

venerdì, 7 dicembre 2018, 16:35

Così Marco Santi Guerrieri presidente dell’associazione cittadina “Lucca Ti Voglio Bene” timbra i migranti d’oltremare per eccellenza che grazie all’uso improprio di una struttura, quella della tendopoli della Croce Rossa a Lucca, fanno i loro comodi. Perennemente con i cancelli aperti e vari varchi perimetrali il campo, la tendopoli ben si presta per la felicità dei richiedenti asilo all’andirivieni di amici, ospiti, clienti e pusher tanto per non farsi mancare niente

Nulla accade per caso - incalza Guerrieri - basti ricordare quanto fu eclatante la protesta dei volontari della CRI del maggio 2015 che scatenarono un vero e proprio putiferio relativamente gravi inefficienze sulla sicurezza dei medesimi all'interno del campo, al punto che fu formulata richiesta proprio alla Prefettura di posizionare all'interno della struttura ricettiva una postazione di polizia o carabinieri

Ho combattuto per la chiusura di quella struttura sin dal 2015 - prosegue  Santi Guerrieri - data in cui la CRI Lucchese viene iscritta nel registro regionale dell’associazionismo di promozione sociale, sezione B “Socio Sanitario”, grazie al quale, dopo aver annunciato di sospendere l’assistenza a circa quattrocento famiglie lucchesi, in un paio d’anni diventa il maggior centro di accoglienza regionale sfiorando le 300 presenze a luglio 2017 e con milioni di euro di ricavi. Un esercito di migranti economici oggi ben organizzati in bande e dediti alla malavita che oggi invadono le nostre vie cittadine, anzi ne importiamo pure come appare dalle indagini della PS dalle provincie confinanti. A Lucca si smercia droga praticamente ovunque dal piazzale prospiciente la stazione ferroviaria come nell’ex scalo merci o nei sottopassi degli spalti murari, ma anche nei parcheggi sulla circonvallazione ed in pieno centro cittadino

Silenzio di tomba - conclude Guerrieri - da parte degli amministratori cittadini ovviamente, ma l’assessore al sociale Lucia Del Chiaro  quando nell'ottobre 2017 fantasticava sulla stampa circa l’insussistenza di problemi di ordine pubblico all'interno del campo della Croce Rossa, oggi non ha niente da dire?

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


venerdì, 14 maggio 2021, 11:46

Fantozzi-Martinelli (FdI): "Silenzio sul Polo Fiere, Campo di Marte insufficiente, ed i lucchesi sono costretti ad emigrare per il vaccino"

Lo denunciano il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Vittorio Fantozzi, ed il capogruppo in consiglio comunale a Lucca, Marco Martinelli


giovedì, 13 maggio 2021, 19:52

"Hub vaccini al Polo Fiere, un in utile spreco di denaro che serve solo alle partecipate del comune in rosso"

Nonostante la Sanità del nostro Paese sia piegata in due da questa pandemia che ha annientato gran parte della società civile e lavorativa, a Lucca stiamo ancora discutendo sull’Hub: il comitato Salviamo Campo di Marte critica fortemente la politica sanitaria portata avanti da Tambellini in questi ultimi tempi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 13 maggio 2021, 13:45

Psicologo di comunità: il Comune di Lucca si propone come ambito di sperimentazione

Il Comune di Lucca intende promuovere la figura dello psicologo nel contesto delle cure primarie. Un progetto ambizioso sul quale l'amministrazione Tambellini sta lavorando da tempo con l'obiettivo di prevenire l'insorgere di patologie e disturbi mentali


giovedì, 13 maggio 2021, 08:00

Via del Campaccio a Pozzuolo tornerà pubblica. Barsanti (Difendere Lucca): "Una vittoria della città"

"Una decisione che dà ragione alla battaglia che ho portato anche in Consiglio - commenta il consigliere Fabio Barsanti - ed è una vittoria di tutta la città"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 13 maggio 2021, 08:00

Il maestro Alberto Veronesi apre a Lucca un centro di ascolto per costruire e promuovere un programma politico credibile di ripartenza per la città di Lucca

Il Maestro Alberto Veronesi annuncia l'apertura dello sportello "Veronesi per Lucca", un vero e proprio centro di ascolto e di indirizzo, situato in Via Vittorio Veneto n. 9, piano terra, in un locale di 40 metri quadrati, che è stato adibito e pensato per offrire uno spazio libero


mercoledì, 12 maggio 2021, 14:34

Manifattura Sud: "Il Piano Attuativo è obbligatorio per l'intero complesso, ogni scorciatoia sarebbe illegittima"

L'architetto Elvio Cecchini, per conto del coordinamento Salviamo la Manifattura: "Ragioni di ordine superiore hanno fatto ritenere possibile iter semplificati difficilmente avallabili"